Amichevoli – Tris del Brasile, va in gol anche Pato

0

Il Brasile batte 3-0 l’Iran nell’amichevole giocata ad Abu Dhabi. Allo Sheikh Zayed Stadium apre le danze una punizione magistrale di Dani Alves, poi nella ripresa gloria per Pato che rientrava in campo dal primo minuto. Nel finale chiude i conti Nilmar. Gol regolare annullato a Nekounam

La Seleçao cala il tris contro l’Iran ma senza impressionare e anzi a tratti ha subito le folate offensive di un avversario volenteroso che raccoglie poco ma esce dal campo a testa alta.

Senza Alex, che resterà fermo per 3 settimane dopo l’infortunio all’adduttore capitatogli contro l’Arsenal, per il ct Menezes è l’occasione di provare la coppia di centrali difensivi del futuro, che saranno probabilmente destinati a sostituire Lucio e Juan al prossimo Mondiale in Brasile: il Thiago Silva e del pilastro del Benfica David Luiz, che non per niente è seguito da vicino anche dal Milan, che ha in campo altri due assi, Robinho (capitano per l’occasione) e Pato, al rientro da titolare dopo la sgambata di Parma. Insieme a loro in attacco c’è il giovane Coutinho per un tridente tutto milanese.

Al Zayed Sport City di Abu Dhabi, l’avvio di gara è tutto della squadra di Afshin Ghotbi, che al 5’ passa in vantaggio con Nekounam, ma la rete viene annullata per un fuorigioco inesistente. Il Brasile fatica nei primi minuti a imporre il suo gioco ma a sbloccare il risultato ci pensa un calcio piazzato da lustrarsi gli occhi: la punizione a giro di Dani Alves al 12’ si insacca all’incrocio dei pali con Rahmati che può solo guardar entrare la sfera. La squadra di Mano Menezes ha la possibilità di raddoppiare al 20’ ma Pato sbaglia un gol già fatto dopo un palo pazzesco colto da Robinho, che aveva cercato la giocata di fino.

Ad inizio ripresa l’Iran sfiora il pareggio con Nekounam che con l’esterno destro coglie un altro legno clamoroso e sulla linea Ramirez salva la porta. Robinho si becca un ammonizione per non aver rispettato la distanza, mentre Pato al 52’ spreca ancora una volta a tu per tu con Rahmati dopo un bel cross di Dani Alves. Sembra una serata stregata per il papero rossonero che prima impegna il portiere avversario con una sventola dalla distanza e al 69’ si sblocca con una rete davvero pregevole finalizzando il perfetto assist del neo entrato Elias. Un dato confortante per il giovane attaccante del Milan che ha sempre segnato nelle ultime tre uscite della nuova stagione della Seleçao: un gol ad agosto contro gli States (0-2) e uno a settembre nel 3-0 che i verdeoro hanno rifilato all’Argentina.

Negli ultimi minuti c’è gloria anche per il veterano Karim Bagheri, all’ultima gara con la nazionale: il 36enne centrocampista lascia la maglia iraniana dopo 86 presenze e 50 gol. Al 90’ Nilmar, entrato al posto di Robinho, sigilla il punteggio per il 3-0 finale. Il Brasile tornerà in campo lunedì in Inghilterra per un’altra amichevole in Europa: avversaria di turno l’Ucraina di Shevchenko al Pride Park Stadium, la casa del Derby County.

Eurosport       scelto da Michele de lucia

visita il mio blog

http://calcionapoli.positanonews.it/