Ravello – Tramonti , per la strada della vergogna presentato progetto bonifica al Ministero

0

 

 

Ravello – Tramonti , per la strada della vergogna per la Costiera amalfitana chiusa da quattro anni (solo ufficialmente) è stato  presentato progetto bonifica al Ministero dell’Ambiente, Gian Luca Galletti. Il piano prevede interventi strutturali per la Provinciale 1 con l’apposizione di reti frangi colata, nonché la sistemazione del fronte di frana e l’installazione di nuove essenze arboree al posto di quelle esistenti. A battersi con vigore per ottenere i 5,2 milioni di euro necessari per portare a compimento il progetto, il presidente della comunità montana “Monti Lattari”, Luigi Mansi: «Sto spendendo tutte le mie energie, contemporaneamente a quelle necessarie per il Comune di Scala, alla ricerca di una soluzione definitiva a questo disagio che col passare dei giorni mortifica il nostro territorio

  •  

 

Ravello – Tramonti , per la strada della vergogna per la Costiera amalfitana chiusa da quattro anni (solo ufficialmente) è stato  presentato progetto bonifica al Ministero dell’Ambiente, Gian Luca Galletti. Il piano prevede interventi strutturali per la Provinciale 1 con l’apposizione di reti frangi colata, nonché la sistemazione del fronte di frana e l’installazione di nuove essenze arboree al posto di quelle esistenti. A battersi con vigore per ottenere i 5,2 milioni di euro necessari per portare a compimento il progetto, il presidente della comunità montana “Monti Lattari”, Luigi Mansi: «Sto spendendo tutte le mie energie, contemporaneamente a quelle necessarie per il Comune di Scala, alla ricerca di una soluzione definitiva a questo disagio che col passare dei giorni mortifica il nostro territorio

Lascia una risposta