Capri: dal 15 giugno circolazione limitata

0

CAPRI.Non andrà in vigore oggi,ma il 15 giugno l’ordinanza anti traffico emanata dal comune di Capri la scorsa settimana in via sperimentale. Un provvedimento, deciso dal sindaco e mirato alla risoluzione dell’annoso problema del traffico sulle strade carrozzabili e provinciali dell’isola che in alcuni orari durante la stagione turistica, sono bloccate da ingorghi causati da una serie di fattori che vanno dagli sbarchi dei turisti giornalieri che affollano le banchine e le strade di Marina Grande e si spostano tramite bus turistici,fino ai mezzi pesanti che sbarcando dai traghetti trasportano merci,materiali edili e generi alimentari che vanno a rifornire gli esercizi isolani di Capri e Anacapri.«La nuova e definitiva ordinanza – spiega il sindaco di Capri Gianni de Martino–è nata da una serie di studi dell’amministrazione e da relazioni del comando di polizia municipale in cui viene evidenziato che lo stato di criticità sempre più in aumento è dovuto sia all’incremento dei veicoli adibiti a noleggio con conducente che alla movimentazione dei mezzi adibiti a trasporto merci.Su questo argomento –continua DeMartino – abbiamo tenuto conto anche del parere della consulta intercomunale sul turismo e mobilità.E infine – conclude de Martino – il varo nuovi orari estivi dei traghetti Caremar, ci hanno consentito di attuare alcuni accorgimenti in linea con gli obiettivi di decongestionamento del traffico che l’amministrazione intende raggiungere». Per tutti questi motivi è stata revocata la precedente ordinanza del 31 maggio 2016 e la nuova va a integrare con parziali modifiche e integrazioni tutta la materia che riguarda il traffico sul territorio comunale in via sperimentale con l’ordinanza di oggi che andrà in vigore il 15 anche essa in via sperimentale.Quindi fino al 15ottobre a esclusione della via provinciale Anacapri dalle ore 10 e 30 alle 14 e dalle 15 alle 18 è vietata la circolazione dei veicoli adibiti a trasporto merci con l’eccezione di quelli che effettuano servizio bagagli e dei residenti di Capri e Anacapri che rientrano nelle dimensioni di 4,50metri per 1,60. Inoltre, dalle 9 e 15 alle 9 e 45 e dalle 14alle15dal lunedì al venerdì,a eccezione dei festivi è vietata la circolazione dei bus turistici che effettuano il servizio di noleggio con conducente. È inoltre vietato lo sbarco e la circolazione dei veicoli adibiti al trasporto merci a eccezione di quelli dei residenti provenienti dal traghetto Caremar delle ore 9 e 25 da Sorrento. L’ordinanza prevede alcune deroghe, per quanto riguarda i veicoli adibiti al trasporto merci dei residenti nei comuni isolani in arrivo da Sorrento con la nave delle 14 e 30e da Napoli alle 12che potranno circolare fra il porto e le aree deposito private dei rispettivi trasportatori, e sempre per quanto riguarda i mezzi adibiti a trasporto merci in partenza con le navi delle 12 e 10, 13 e 25, 15 e 55 e 17 e 35 per Sorrento e delle 15e 35per Napoli che potranno circolare nel tratto tra Via Don Giobbe Ruocco e la banchinella o il molo principale.Deroghe previste anche per i veicoli dei residenti che trasportano prodotti refrigerati e le vetture delle strutture che effettuano il servizio di cortesia di transfer dei clienti limitatamente ad una sola vettura per albergo e di quelle ibride o a trazione elettrica. Inoltre i vigili urbani di Capri hanno emanato un’ordinanza che vieta la circolazione dei carrellini elettrici nelle strette stradine pedonali di via Longano e via Listrieri negli orari che vanno dalle 10 alle 15 e 30 e dalle 17 alle 24. 

CAPRI.Non andrà in vigore oggi,ma il 15 giugno l’ordinanza anti traffico emanata dal comune di Capri la scorsa settimana in via sperimentale. Un provvedimento, deciso dal sindaco e mirato alla risoluzione dell’annoso problema del traffico sulle strade carrozzabili e provinciali dell’isola che in alcuni orari durante la stagione turistica, sono bloccate da ingorghi causati da una serie di fattori che vanno dagli sbarchi dei turisti giornalieri che affollano le banchine e le strade di Marina Grande e si spostano tramite bus turistici,fino ai mezzi pesanti che sbarcando dai traghetti trasportano merci,materiali edili e generi alimentari che vanno a rifornire gli esercizi isolani di Capri e Anacapri.«La nuova e definitiva ordinanza – spiega il sindaco di Capri Gianni de Martino–è nata da una serie di studi dell’amministrazione e da relazioni del comando di polizia municipale in cui viene evidenziato che lo stato di criticità sempre più in aumento è dovuto sia all’incremento dei veicoli adibiti a noleggio con conducente che alla movimentazione dei mezzi adibiti a trasporto merci.Su questo argomento –continua DeMartino – abbiamo tenuto conto anche del parere della consulta intercomunale sul turismo e mobilità.E infine – conclude de Martino – il varo nuovi orari estivi dei traghetti Caremar, ci hanno consentito di attuare alcuni accorgimenti in linea con gli obiettivi di decongestionamento del traffico che l’amministrazione intende raggiungere». Per tutti questi motivi è stata revocata la precedente ordinanza del 31 maggio 2016 e la nuova va a integrare con parziali modifiche e integrazioni tutta la materia che riguarda il traffico sul territorio comunale in via sperimentale con l’ordinanza di oggi che andrà in vigore il 15 anche essa in via sperimentale.Quindi fino al 15ottobre a esclusione della via provinciale Anacapri dalle ore 10 e 30 alle 14 e dalle 15 alle 18 è vietata la circolazione dei veicoli adibiti a trasporto merci con l’eccezione di quelli che effettuano servizio bagagli e dei residenti di Capri e Anacapri che rientrano nelle dimensioni di 4,50metri per 1,60. Inoltre, dalle 9 e 15 alle 9 e 45 e dalle 14alle15dal lunedì al venerdì,a eccezione dei festivi è vietata la circolazione dei bus turistici che effettuano il servizio di noleggio con conducente. È inoltre vietato lo sbarco e la circolazione dei veicoli adibiti al trasporto merci a eccezione di quelli dei residenti provenienti dal traghetto Caremar delle ore 9 e 25 da Sorrento. L’ordinanza prevede alcune deroghe, per quanto riguarda i veicoli adibiti al trasporto merci dei residenti nei comuni isolani in arrivo da Sorrento con la nave delle 14 e 30e da Napoli alle 12che potranno circolare fra il porto e le aree deposito private dei rispettivi trasportatori, e sempre per quanto riguarda i mezzi adibiti a trasporto merci in partenza con le navi delle 12 e 10, 13 e 25, 15 e 55 e 17 e 35 per Sorrento e delle 15e 35per Napoli che potranno circolare nel tratto tra Via Don Giobbe Ruocco e la banchinella o il molo principale.Deroghe previste anche per i veicoli dei residenti che trasportano prodotti refrigerati e le vetture delle strutture che effettuano il servizio di cortesia di transfer dei clienti limitatamente ad una sola vettura per albergo e di quelle ibride o a trazione elettrica. Inoltre i vigili urbani di Capri hanno emanato un’ordinanza che vieta la circolazione dei carrellini elettrici nelle strette stradine pedonali di via Longano e via Listrieri negli orari che vanno dalle 10 alle 15 e 30 e dalle 17 alle 24.