LA STRADA DEI SOGNI OLYMPEA SPETTACOLI DI FINE ANNO ACCADEMICO LA STRADA DEI SOGNI – OLYMPEA -SPETTACOLI FINE ANNO

0

Il 7 e 8 giugno p.v. avranno luogo presso il prestigioso Teatro delle Rose alle ore 19.00 , gli spettacoli di fine anno accademico 2015-2016 delle associazioni DANCE STUDIO, DANCE WORLD E DANZARTE. Realta’ ormai consolidate nell’ambito tersicoreo peninsulare da svariati anni proponendo sempre lavori nuovi ed originali, ove la professionalita’ e la serieta’ regna sovrana
Il giorno 7 giugno ad esibirsi saranno i corsi inferiori e baby con lo spettacolo “LA STRADA DEI SOGNI” Liberamente ispirato al capolavoro di Fellini LA STRADA sara’ un fantasmagorico viaggio nel mondo del circo colorato brillante e divertente ma anche con la sua tristezza risvolto della medaglia di un mondo cosi’ surreale e spensierato rappresentato dalla figura di Gelsomina interpretato magistralmente da D’Esposito Ilaria allieva veterana del Dance Studio di Raffaella Pandolfi e da Mattia Aversa nei panni del crudele Zampano’ assieme ai piccolissimi ballerini che dimostreranno grande maestria ed esperienza scenica nonostante la loro giovane eta’
Il giorno 10 giugno OLYMPEA Da un idea di Raffaella Pandolfi Olympea è un viaggio alla riscoperta del mito.
Storie di uomini e di donne, come zattere in mezzo al mare in tempesta, in balìa del Fato spietato e di Dei capricciosi e volubili, che non risparmiano dolore e sofferenze ai comuni mortali.
Storie di uomini che combattono e di donne che non si arrendono, perché non v’è destino che tenga né prezzo troppo alto da pagare se è Amore a guidare i nostri passi.
Lo spettacolo si snoda attraverso il sapiente incastro di musica, teatro e danza di alcuni dei miti più belli del mondo antico: dall’apertura dello scrigno di Pandora a sancire la fragile esistenza dell’umana condizione, la ricerca dell’amore perduto con esito felice in Amore e Psiche o con finale drammatico in Orfeo ed Euridice, la metamorfosi di Medusa, spietata punizione per aver osato sfidare una Dea, l’ennesimo scontro per il potere tra il padre degli Dei, Zeus, e un’agguerrita Atena, mentre sullo sfondo si consuma la tragicomica discesa degli ormai bistrattati e quasi dimenticati Dei dell’Olimpo, alle prese con il complicato e ipertecnologico mondo di oggi.
NOTA IMPORTANTE DI QUEST’ANNO SARANNO LE SPLENDIDE ALLIEVE CHE HANNO RAGGIUNTO IL TANTO AGOGNATO PASSO D’ADDIO CHE SUGGELLERA’ IL PERCORSO DI SVARIATI ANNI ATTRAVERSO LO STUDIO DELLA TECNICA DELLA DANZA, CHE NON E’ LA FINE MA L’INIZIO DI UN NUOVO PERCORSO PROFESSIONALE .
II NOSTRI AUGURI ALLE ALLIEVE DEL DANCE STUDIO CECILIA COPPOLA CHE PERSEGUIRA’ IL SUO PASSO D’ADDIO CON “RAYMONDA” TRATTO DAL REPERTORIO CLASSICO , MENTRE IN OLYMPEA SARA’ LA VOLTA DI MANUELA CANNAVALE NEL RUOLO DI PSICHE – ADELE PELLECCHIA – VALENTINA BOZZAOTRA – D’ESPOSITO MARIA ELENA NEL RUOLO DELLE PERFIDE ERINNI .Il 7 e 8 giugno p.v. avranno luogo presso il prestigioso Teatro delle Rose alle ore 19.00 , gli spettacoli di fine anno accademico 2015-2016 delle associazioni DANCE STUDIO, DANCE WORLD E DANZARTE. Realta’ ormai consolidate nell’ambito tersicoreo peninsulare da svariati anni proponendo sempre lavori nuovi ed originali, ove la professionalita’ e la serieta’ regna sovrana
Il giorno 7 giugno ad esibirsi saranno i corsi inferiori e baby con lo spettacolo “LA STRADA DEI SOGNI” Liberamente ispirato al capolavoro di Fellini LA STRADA sara’ un fantasmagorico viaggio nel mondo del circo colorato brillante e divertente ma anche con la sua tristezza risvolto della medaglia di un mondo cosi’ surreale e spensierato rappresentato dalla figura di Gelsomina interpretato magistralmente da D’Esposito Ilaria allieva veterana del Dance Studio di Raffaella Pandolfi e da Mattia Aversa nei panni del crudele Zampano’ assieme ai piccolissimi ballerini che dimostreranno grande maestria ed esperienza scenica nonostante la loro giovane eta’
Il giorno 10 giugno OLYMPEA Da un idea di Raffaella Pandolfi Olympea è un viaggio alla riscoperta del mito.
Storie di uomini e di donne, come zattere in mezzo al mare in tempesta, in balìa del Fato spietato e di Dei capricciosi e volubili, che non risparmiano dolore e sofferenze ai comuni mortali.
Storie di uomini che combattono e di donne che non si arrendono, perché non v’è destino che tenga né prezzo troppo alto da pagare se è Amore a guidare i nostri passi.
Lo spettacolo si snoda attraverso il sapiente incastro di musica, teatro e danza di alcuni dei miti più belli del mondo antico: dall’apertura dello scrigno di Pandora a sancire la fragile esistenza dell’umana condizione, la ricerca dell’amore perduto con esito felice in Amore e Psiche o con finale drammatico in Orfeo ed Euridice, la metamorfosi di Medusa, spietata punizione per aver osato sfidare una Dea, l’ennesimo scontro per il potere tra il padre degli Dei, Zeus, e un’agguerrita Atena, mentre sullo sfondo si consuma la tragicomica discesa degli ormai bistrattati e quasi dimenticati Dei dell’Olimpo, alle prese con il complicato e ipertecnologico mondo di oggi.
NOTA IMPORTANTE DI QUEST’ANNO SARANNO LE SPLENDIDE ALLIEVE CHE HANNO RAGGIUNTO IL TANTO AGOGNATO PASSO D’ADDIO CHE SUGGELLERA’ IL PERCORSO DI SVARIATI ANNI ATTRAVERSO LO STUDIO DELLA TECNICA DELLA DANZA, CHE NON E’ LA FINE MA L’INIZIO DI UN NUOVO PERCORSO PROFESSIONALE .
II NOSTRI AUGURI ALLE ALLIEVE DEL DANCE STUDIO CECILIA COPPOLA CHE PERSEGUIRA’ IL SUO PASSO D’ADDIO CON “RAYMONDA” TRATTO DAL REPERTORIO CLASSICO , MENTRE IN OLYMPEA SARA’ LA VOLTA DI MANUELA CANNAVALE NEL RUOLO DI PSICHE – ADELE PELLECCHIA – VALENTINA BOZZAOTRA – D’ESPOSITO MARIA ELENA NEL RUOLO DELLE PERFIDE ERINNI .