Sanza. Cav. De Lisa-Papa Francesco,a Roma ho onorato da Segretario del SS Sacramento e Confratello Madonna della Neve

0

Infatti il Cav. Attilio De Lisa della Diocesi di Teggiano-Policastro in Provincia di Salerno della Regione Campania appartenente all’Ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa della Santa Sede di Città del Vaticano con a capo il Gran Maestro Jorge Mario Bergoglio Vescovo della Diocesi di Roma e Pontefice della Chiesa Cattolica (Dirigente Sanitario dell’A.S.L. Salerno in qualità di Referente del Governo delle Agende e delle Liste di Attesa del P.O. di Sapri presso la Direzione Sanitaria all’Ufficio gestione delle Attività ambulatoriali) si è recato a Roma in Piazza San Pietro all’Udienza Generale del 13 aprile 2016 insieme alla Forania di Padula-Montesano (con la presenza di Don Giuseppe Spinelli Parroco del Comune di Sanza,di Don Antonio Garone di Buonabitacolo,di Don Maurizio Esposito di Montesano sulla Marcellana,di Don Giuseppe Radesca e Don Vincenzo Federico di Padula ,Diaconi e Seminaristi) e il vescovo di riferimento Mons. Antonio De Luca in veste di Segretario del Consiglio Direttivo del Santissimo Sacramento e Rosario e Confratello di Maria Santissima della Neve oltre a Roma di incontrare anche Don Antonio Curcio originario di Sanza e Parroco presso Roma.
Inoltre la presenza dell’UNITALSI di Padula insieme al Presidente Francesco Scazzari e dove sono state portate le statue sia della Madonna del Cervato di Sanza che di San Michele Arcangelo e San Giovanni Battista di Padula ricevendo la Benedizione del Santo Padre.
Un grande giorno sia per Sanza che per Padula con la presenza di una grande folla di devoti della Diocesi ed emigranti venuti sia dal Nord Italia (Toscana) che da NEW York, Germania,Svizzera e Argentina.
Ricordando sempre che la grande devozione religiosa non è propaganda ma è quella che viene da dentro il cuore di ognuno di noi rivolta sempre verso il Bene di Cristo e della Madre Chiesa Cattolica oltre l’Amore verso il Prossimo bisognoso.
Manco a farlo apposta la presenza del Cav. De Lisa posta tra la folla è stata notata anche dall’Osservatore Romano della Segreteria dello Stato Vaticano capeggiata da Sua Em. Rev. Card Pietro Parolin oltre che ha avuto anche il Tempo di recarsi alla Prefettura della Casa Pontificia (Prefetto Mons. Georg Ganswein di cui anche Segretario di Benedetto XVI) dove da qualche mese ha ricevuto per iscritto che è gradita la sua presenza sia alle Udienze Generali che Giubilari di Papa Francesco.
Infine un saluto affettuoso e vicinanza alla Conferenza Episcopale Italiana,alla Santa Sede,alla Segreteria dello Stato Vaticano,alla Prefettura della Casa Pontificia,alla Nunziatura Apostolica in Italia e alla Diocesi di Napoli insieme alla Chiesa Cattolica Campana oltre la stima alla Presidenza della Repubblica,al Governo Italiano,alla Presidenza del Consiglio dei Ministri,alla Politica Italiana,alla Giustizia,alla Sanità,all’Istruzione, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro Vallo della Lucania e Salerno,alla Prefettura di Salerno e Napoli e alle Forze Armate.?Infatti il Cav. Attilio De Lisa della Diocesi di Teggiano-Policastro in Provincia di Salerno della Regione Campania appartenente all’Ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa della Santa Sede di Città del Vaticano con a capo il Gran Maestro Jorge Mario Bergoglio Vescovo della Diocesi di Roma e Pontefice della Chiesa Cattolica (Dirigente Sanitario dell’A.S.L. Salerno in qualità di Referente del Governo delle Agende e delle Liste di Attesa del P.O. di Sapri presso la Direzione Sanitaria all’Ufficio gestione delle Attività ambulatoriali) si è recato a Roma in Piazza San Pietro all’Udienza Generale del 13 aprile 2016 insieme alla Forania di Padula-Montesano (con la presenza di Don Giuseppe Spinelli Parroco del Comune di Sanza,di Don Antonio Garone di Buonabitacolo,di Don Maurizio Esposito di Montesano sulla Marcellana,di Don Giuseppe Radesca e Don Vincenzo Federico di Padula ,Diaconi e Seminaristi) e il vescovo di riferimento Mons. Antonio De Luca in veste di Segretario del Consiglio Direttivo del Santissimo Sacramento e Rosario e Confratello di Maria Santissima della Neve oltre a Roma di incontrare anche Don Antonio Curcio originario di Sanza e Parroco presso Roma.
Inoltre la presenza dell’UNITALSI di Padula insieme al Presidente Francesco Scazzari e dove sono state portate le statue sia della Madonna del Cervato di Sanza che di San Michele Arcangelo e San Giovanni Battista di Padula ricevendo la Benedizione del Santo Padre.
Un grande giorno sia per Sanza che per Padula con la presenza di una grande folla di devoti della Diocesi ed emigranti venuti sia dal Nord Italia (Toscana) che da NEW York, Germania,Svizzera e Argentina.
Ricordando sempre che la grande devozione religiosa non è propaganda ma è quella che viene da dentro il cuore di ognuno di noi rivolta sempre verso il Bene di Cristo e della Madre Chiesa Cattolica oltre l’Amore verso il Prossimo bisognoso.
Manco a farlo apposta la presenza del Cav. De Lisa posta tra la folla è stata notata anche dall’Osservatore Romano della Segreteria dello Stato Vaticano capeggiata da Sua Em. Rev. Card Pietro Parolin oltre che ha avuto anche il Tempo di recarsi alla Prefettura della Casa Pontificia (Prefetto Mons. Georg Ganswein di cui anche Segretario di Benedetto XVI) dove da qualche mese ha ricevuto per iscritto che è gradita la sua presenza sia alle Udienze Generali che Giubilari di Papa Francesco.
Infine un saluto affettuoso e vicinanza alla Conferenza Episcopale Italiana,alla Santa Sede,alla Segreteria dello Stato Vaticano,alla Prefettura della Casa Pontificia,alla Nunziatura Apostolica in Italia e alla Diocesi di Napoli insieme alla Chiesa Cattolica Campana oltre la stima alla Presidenza della Repubblica,al Governo Italiano,alla Presidenza del Consiglio dei Ministri,alla Politica Italiana,alla Giustizia,alla Sanità,all’Istruzione, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro Vallo della Lucania e Salerno,alla Prefettura di Salerno e Napoli e alle Forze Armate.?

Lascia una risposta