Napoli. Timelight open art. Procida MARI E MURI nelle foto di Monica Memoli.

0

 

Articolo di Maurizio Vitiello – Monica Memoli legge i muri marini di Procida.

Procida MARI e MURI
Personale Fotografica di MONICA MEMOLI

3-9 giugno 2016
Timelight Open Art
Via Bellini, 42 – Napoli 
h.: 10/13 – 16/20 
t. 081.18705839

Il bianco della galleria “Timelight Open Art” di Napoli accoglie i seducenti colori di Procida.
Le atmosfere dell’ “Isola di Arturo” si ricompongono attraverso le immagini, quasi astratte degli scatti della fotografa napoletana.
L’interessante progetto di ricerca fotografica privilegia le frontiere cromatiche, pur isolando particolari architettonici e mutevoli superfici marine, e ci restituisce l’anima più profonda dell’isola flegrea.

Monica Memoli, radici procidane, nel 2014 vince il Wonderful Naples Prize e i suoi scatti, di una Napoli inconsueta e non iconografica, sono stati mostrati ai napoletani attraverso il circuito di Videometrò News Network per un intero mese.

Lo scorso anno, in pieno luglio, Monica Memoli si muoveva discreta per viuzze e angoli del porticcuiolo della Chiajolella, non disdegnando di percorrere l’intera isola alla ricerca del taglio giusto.

Ora rivedremo quello che, in parte, conoscemmo in anteprima.
 
Da non perdere.

Maurizio Vitiello

 

 

 

Articolo di Maurizio Vitiello – Monica Memoli legge i muri marini di Procida.

Procida MARI e MURI
Personale Fotografica di MONICA MEMOLI

3-9 giugno 2016
Timelight Open Art
Via Bellini, 42 – Napoli 
h.: 10/13 – 16/20 
t. 081.18705839

Il bianco della galleria "Timelight Open Art” di Napoli accoglie i seducenti colori di Procida.
Le atmosfere dell’ “Isola di Arturo” si ricompongono attraverso le immagini, quasi astratte degli scatti della fotografa napoletana.
L’interessante progetto di ricerca fotografica privilegia le frontiere cromatiche, pur isolando particolari architettonici e mutevoli superfici marine, e ci restituisce l’anima più profonda dell’isola flegrea.

Monica Memoli, radici procidane, nel 2014 vince il Wonderful Naples Prize e i suoi scatti, di una Napoli inconsueta e non iconografica, sono stati mostrati ai napoletani attraverso il circuito di Videometrò News Network per un intero mese.

Lo scorso anno, in pieno luglio, Monica Memoli si muoveva discreta per viuzze e angoli del porticcuiolo della Chiajolella, non disdegnando di percorrere l’intera isola alla ricerca del taglio giusto.

Ora rivedremo quello che, in parte, conoscemmo in anteprima.
 
Da non perdere.

Maurizio Vitiello