Il paradosso a Vico Equense: dieci persone e un disabile sequestrati in casa

0

Riceviamo e pubblichiamo.

Mentre a Vico Equense imperversa la campagna elettorale, in località Moiano, tre famiglie sono rimaste isolate tra l’indifferenza generale. Dieci persone hanno perso ogni possibilità di contatto con il resto del mondo a causa della demolizione dell’unica strada di accesso alle loro abitazioni. Bambini e persone anziane (di cui uno affetto da SLA ed immobilizzato a letto) non hanno più alcun accesso alla via pubblica. Con la rimozione della precaria struttura in legno, in foto, verranno definitivamente privati della loro libertà e della loro dignità di esseri umani. “Come usciremo di casa?” chiedono esasperati i residenti. “I candidati sindaco e le Autorità competenti come intendono risolvere questa situazione lesiva dei diritti umani?” aggiungono sfiduciati.

Riceviamo e pubblichiamo.

Mentre a Vico Equense imperversa la campagna elettorale, in località Moiano, tre famiglie sono rimaste isolate tra l'indifferenza generale. Dieci persone hanno perso ogni possibilità di contatto con il resto del mondo a causa della demolizione dell’unica strada di accesso alle loro abitazioni. Bambini e persone anziane (di cui uno affetto da SLA ed immobilizzato a letto) non hanno più alcun accesso alla via pubblica. Con la rimozione della precaria struttura in legno, in foto, verranno definitivamente privati della loro libertà e della loro dignità di esseri umani. “Come usciremo di casa?” chiedono esasperati i residenti. “I candidati sindaco e le Autorità competenti come intendono risolvere questa situazione lesiva dei diritti umani?” aggiungono sfiduciati.

Lascia una risposta