Emergenza migranti, Angela Merkel: “Se chiudiamo il Brennero l?Europa è distrutta”.

0

05/06/2016 – “Se chiudiamo il Brennero, l’Europa è distrutta”. Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel, intervenendo al congresso della Cdu sui flussi migratori dalla Libia per il Mediterraneo. La Merkel ha ricordato che fino a poco tempo fa 50mila persone erano giunte al confine tra Grecia e Macedonia. “Se questi flussi ora si spostano verso la Libia e l’Italia, non si può semplicemente dire: allora chiudiamo il Brennero”, ha detto la cancelliera. Angela Merkel ha sottolineato che serve “una solidarietà ragionevole”, anche maggiore del previsto, e che bisogna rafforzare la collaborazione con i Paesi confinanti con le zone di crisi. Con aiuti sul posto, ha aggiunto, “vengono meno i motivi di venire” in Europa, mettendosi nelle mani degli scafisti. E ancora, la cancelliera ha ricordato che dall’inizio dell’anno molte centinaia di persone sono annegate durante la fuga via mare. “Non possiamo fare finta di niente e dire che gli scafisti possono fare di tutto e noi semplicemente chiudiamo i confini”.

05/06/2016 – "Se chiudiamo il Brennero, l'Europa è distrutta". Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel, intervenendo al congresso della Cdu sui flussi migratori dalla Libia per il Mediterraneo. La Merkel ha ricordato che fino a poco tempo fa 50mila persone erano giunte al confine tra Grecia e Macedonia. "Se questi flussi ora si spostano verso la Libia e l'Italia, non si può semplicemente dire: allora chiudiamo il Brennero", ha detto la cancelliera. Angela Merkel ha sottolineato che serve "una solidarietà ragionevole", anche maggiore del previsto, e che bisogna rafforzare la collaborazione con i Paesi confinanti con le zone di crisi. Con aiuti sul posto, ha aggiunto, "vengono meno i motivi di venire" in Europa, mettendosi nelle mani degli scafisti. E ancora, la cancelliera ha ricordato che dall'inizio dell'anno molte centinaia di persone sono annegate durante la fuga via mare. "Non possiamo fare finta di niente e dire che gli scafisti possono fare di tutto e noi semplicemente chiudiamo i confini".