San Vito Positano Jr i tigrotti battono la Mariglianese e vanno in finale per la Coppa Campania. E’ tripudio

0

 

Si vola in finale! La juniores del San Vito Positano dopo un’avvincente sfida con i pari età della Mariglianese,guadagna il pass per il titolo di campione regionale. Nella semifinale disputata allo stadio De Sica di Montepertuso i giovani del presidente Casola sfoderano un’altra prestazione eccellente,superando brillantemente anche lo scoglio Marigliano,con un secco 2-0 firmato da De Filippo,migliore in campo è reduce da una superba gara già domenica con la Nocerina,e da Riso,quest’oggi sotto tono,ma sempre pericoloso per la difesa avversaria Partita maschia,la posta in palio era alta,ma i tigrotti di mister Guarracino mettono in campo il solito carattere che li ha spinti ai vertici del calcio campano. Si lotta coi denti su ogni pallone,ci si rispetta nel rettangolo verde,ma non si concede un centimetro al team vesuviano. Primo tempo nervoso,gli,ospiti ben messi in campo controbattono ogni tentativo offensivo dei giallorossi,poche occasioni,se si eccettuano un tiro di Iannucci alto al 19′, un piazzato dalla sx di Riso,deviato in angolo ed un tiro cross di Pisani che meritava migliore fortuna. La ripresa è diversa. Sprint sull acceleratore dei padroni di casa e c’è su subito il vantaggio. Corner dalla destra di Riso,torre di Iannucci e De Filippo irrompe nell’aria piccola e fa secco un ottimo Varone. A questo punto il match si innervosisce. Cedono i nervi alle provocazioni degli ospiti,a farne le spese Simone D’Alesio,allontanato dall’arbitro per doppio giallo. Si corre ai ripari,dentro Tirelli,una furia sul versante sinistro,fuori uno spento Pugliese. La mossa è vincente. Il peperino positanese d’adozione,appena entrato si guadagna il penalty che chiude la gara,dribblando il capitano Rea costringendolo all atterramento nei sedici metri. CR 10 spiazza l’estremo difensore Mariglianese e tutti insieme si va in finale. Tripudio sugli spalti,dove non sono mancati,come al solito,il sostegno e l’incitamento dei tifosi organizzati e degli amici di Montepertuso,capitanati da Paola Fusco Venerdì c’è in ballo la storia,quella che la troupe di Guarracino sta scrivendo ormai da due anni ricchi di successi…il sogno continua!

 

 

Si vola in finale! La juniores del San Vito Positano dopo un'avvincente sfida con i pari età della Mariglianese,guadagna il pass per il titolo di campione regionale. Nella semifinale disputata allo stadio De Sica di Montepertuso i giovani del presidente Casola sfoderano un'altra prestazione eccellente,superando brillantemente anche lo scoglio Marigliano,con un secco 2-0 firmato da De Filippo,migliore in campo è reduce da una superba gara già domenica con la Nocerina,e da Riso,quest'oggi sotto tono,ma sempre pericoloso per la difesa avversaria Partita maschia,la posta in palio era alta,ma i tigrotti di mister Guarracino mettono in campo il solito carattere che li ha spinti ai vertici del calcio campano. Si lotta coi denti su ogni pallone,ci si rispetta nel rettangolo verde,ma non si concede un centimetro al team vesuviano. Primo tempo nervoso,gli,ospiti ben messi in campo controbattono ogni tentativo offensivo dei giallorossi,poche occasioni,se si eccettuano un tiro di Iannucci alto al 19', un piazzato dalla sx di Riso,deviato in angolo ed un tiro cross di Pisani che meritava migliore fortuna. La ripresa è diversa. Sprint sull acceleratore dei padroni di casa e c'è su subito il vantaggio. Corner dalla destra di Riso,torre di Iannucci e De Filippo irrompe nell'aria piccola e fa secco un ottimo Varone. A questo punto il match si innervosisce. Cedono i nervi alle provocazioni degli ospiti,a farne le spese Simone D'Alesio,allontanato dall'arbitro per doppio giallo. Si corre ai ripari,dentro Tirelli,una furia sul versante sinistro,fuori uno spento Pugliese. La mossa è vincente. Il peperino positanese d'adozione,appena entrato si guadagna il penalty che chiude la gara,dribblando il capitano Rea costringendolo all atterramento nei sedici metri. CR 10 spiazza l'estremo difensore Mariglianese e tutti insieme si va in finale. Tripudio sugli spalti,dove non sono mancati,come al solito,il sostegno e l'incitamento dei tifosi organizzati e degli amici di Montepertuso,capitanati da Paola Fusco Venerdì c'è in ballo la storia,quella che la troupe di Guarracino sta scrivendo ormai da due anni ricchi di successi…il sogno continua!