Centri scommesse senza autorizzazione scoperti a Castellammare di Stabia

0

 

Nel corso di un servizio predisposto per contrastare il fenomeno del gioco illegale e le scommesse clandestine i carabinieri della stazione e dell’aliquota radiomobile di Castellammare di Stabia, insieme a personale dell’Ufficio Monopoli della Campania, hanno denunciato i titolari (26 e 30 anni) di una sala scommesse sul Corso De Gasperi e la titolare 25enne di un’altra sala scommesse in Via Amato. I 3 sono ritenuti responsabili di raccolta di scommesse senza autorizzazione o licenza e di esercizio abusivo e organizzazione di pubbliche scommesse sportive riservati allo Stato o altro concessionario. Conseguentemente sono stati sottoposti a sequestro locali, apparecchiature informatiche e telematiche e la somma di 1.110 euro in denaro contante. Comminate sanzioni per 180.000 euro.

TELECAPRINEWS

 

 

Nel corso di un servizio predisposto per contrastare il fenomeno del gioco illegale e le scommesse clandestine i carabinieri della stazione e dell’aliquota radiomobile di Castellammare di Stabia, insieme a personale dell’Ufficio Monopoli della Campania, hanno denunciato i titolari (26 e 30 anni) di una sala scommesse sul Corso De Gasperi e la titolare 25enne di un'altra sala scommesse in Via Amato. I 3 sono ritenuti responsabili di raccolta di scommesse senza autorizzazione o licenza e di esercizio abusivo e organizzazione di pubbliche scommesse sportive riservati allo Stato o altro concessionario. Conseguentemente sono stati sottoposti a sequestro locali, apparecchiature informatiche e telematiche e la somma di 1.110 euro in denaro contante. Comminate sanzioni per 180.000 euro.

TELECAPRINEWS