Real Vico Equense, accordo con il bomber Sossio Aruta

0

Il FC Real Città di Vico Equense 1958 comunica che è quasi definito l’accordo con l’Avv. Arnaldo Todisco per il trasferimento del titolo sportivo dell’Oplonti Pro Savoia a Vico Equense. Si comunica, inoltre, che per la prossima stagione calcistica è stato trovato l’accordo con l’attaccante SOSSIO ARUTA, nato a Castellammare di Stabia il 19/12/1970, ed è conosciuto nell’ambiente calcistico col soprannome di “Re Leone”. Dagli esordi in serie D col Sant’Antonio Abate (nel 1988) all’annata 2005/06 del reality ‘Campioni’ ha collezionato oltre 450 presenze fra Dilettanti, Serie C1 e C2, vestendo le maglie di Savoia, Francavilla, Taranto, Benevento, Ascoli, Foggia, Puteolana, Frosinone e Cosenza. Nella stagione 1997/98 vanta anche 19 presenze e 3 gol in serie B nel Pescara del presidente Scibilia. Dopo la vetrina televisiva alla corte di Ciccio Graziani, Aruta scende in Eccellenza difendendo a suon di reti i colori di Comacchio, Copparese, Monselice e Verrucchio. Nel 2009 si sposta nella massima serie di San Marino, indossando per due anni la casacca del Tre Fiori, con cui vincerà campionato, coppa Titano e classifica cannonieri, oltre all’opportunità di giocare da titolare un preliminare di Champions League, perso poi per 3-0 contro la squadra montenegrina del Rudar Pljevlja. Nel 2011 lascia San Marino per giocare nella Promozione emiliana con la Rubierese, ancora col Cervia e poi col Real Miramare. Nel 2014 torna in Campania giocando in Eccellenza con i canarini della Scafatese 1922, dove gioca poco e realizza 4 reti. Ad agosto 2015, vicino alla soglia dei 45 anni, bomber Aruta non ha ancora intenzione di appendere gli scarpini al chiodo, firma per il Pimonte in Promozione, inseguendo e ottenendo l’obiettivo dei 350 gol in carriera.

Il FC Real Città di Vico Equense 1958 comunica che è quasi definito l’accordo con l’Avv. Arnaldo Todisco per il trasferimento del titolo sportivo dell’Oplonti Pro Savoia a Vico Equense. Si comunica, inoltre, che per la prossima stagione calcistica è stato trovato l’accordo con l’attaccante SOSSIO ARUTA, nato a Castellammare di Stabia il 19/12/1970, ed è conosciuto nell’ambiente calcistico col soprannome di “Re Leone”. Dagli esordi in serie D col Sant’Antonio Abate (nel 1988) all’annata 2005/06 del reality ‘Campioni’ ha collezionato oltre 450 presenze fra Dilettanti, Serie C1 e C2, vestendo le maglie di Savoia, Francavilla, Taranto, Benevento, Ascoli, Foggia, Puteolana, Frosinone e Cosenza. Nella stagione 1997/98 vanta anche 19 presenze e 3 gol in serie B nel Pescara del presidente Scibilia. Dopo la vetrina televisiva alla corte di Ciccio Graziani, Aruta scende in Eccellenza difendendo a suon di reti i colori di Comacchio, Copparese, Monselice e Verrucchio. Nel 2009 si sposta nella massima serie di San Marino, indossando per due anni la casacca del Tre Fiori, con cui vincerà campionato, coppa Titano e classifica cannonieri, oltre all’opportunità di giocare da titolare un preliminare di Champions League, perso poi per 3-0 contro la squadra montenegrina del Rudar Pljevlja. Nel 2011 lascia San Marino per giocare nella Promozione emiliana con la Rubierese, ancora col Cervia e poi col Real Miramare. Nel 2014 torna in Campania giocando in Eccellenza con i canarini della Scafatese 1922, dove gioca poco e realizza 4 reti. Ad agosto 2015, vicino alla soglia dei 45 anni, bomber Aruta non ha ancora intenzione di appendere gli scarpini al chiodo, firma per il Pimonte in Promozione, inseguendo e ottenendo l’obiettivo dei 350 gol in carriera.