Meta pulizia dei fondali e Kayak le spiagge di Meta gemellate con Positano

0

Meta , Sorrento – Penisola Sorrentina  Una giornata interamente dedicata alla bonifica dei fondali ed alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle tematiche ambientali e una escursione di Kayak che si è fatta tutta la costiera amalfiana da Vietri sul mare, Amalfi, per poi fermarsi a Positano, allo stabilimento dei Grassi a Fornillo, e poi Marina di Puolo a Massa Lubrense, quindi al Resecone a Meta , l’organizzatore Flauto di Torre ha base a Seiano di Vico Equense e ha promesso che farà un’escursione con Positanonews… Ma a Meta è aria di festa per il mare , la passeggiata e la riqualificazione del borgo “Siamo contenti di come si sta curando la marina”, dice Marinella, molto impegnata anche con la Pro Loco “Anche se- aggiunge – questi ponti sempre col maltempo non ci hanno favorito molto, contiamo nel prosieguo della stagione..”  Soddisfato anche Antonio Cafiero presidente del consorzio degli Operatori balneari che ha concesso lo sconto del 50 % ai residenti “E’ una scelta decisa di comune accordo, è giusto agevolare i residenti. Intanto vediamo che tutti stanno crescendo, Meta potrebbe diventare anche una Positano..”  Perchè no?  Oggi  I sub dell’associazione Amici degli abissi hanno rimosso plastica, vetro, alluminio,  rifiuti solidi o ingombranti dai fondali. Saranno poi gli operatori della ditta Sarim a catalogarli e smaltirli secondo i criteri della raccolta differenziata. Intanto sulla terraferma si è  proiettato un docufilm su tematiche ambientali ed allestita una mostra fotografica sui fondali di Meta tra insenature naturali, grotte, secche e praterie di posidonie. Si sono viste bellezze incredibili in questo  mare che reca in se ancora straordinarie bellezze. L’evento è  stato promosso dal consorzio Terra del mare in collaborazione con il Parco marino di Punta Campanella e l’assessorato all’Ambiente del Comune di Meta.

Meta , Sorrento – Penisola Sorrentina  Una giornata interamente dedicata alla bonifica dei fondali ed alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle tematiche ambientali e una escursione di Kayak che si è fatta tutta la costiera amalfiana da Vietri sul mare, Amalfi, per poi fermarsi a Positano, allo stabilimento dei Grassi a Fornillo, e poi Marina di Puolo a Massa Lubrense, quindi al Resecone a Meta , l'organizzatore Flauto di Torre ha base a Seiano di Vico Equense e ha promesso che farà un'escursione con Positanonews… Ma a Meta è aria di festa per il mare , la passeggiata e la riqualificazione del borgo "Siamo contenti di come si sta curando la marina", dice Marinella, molto impegnata anche con la Pro Loco "Anche se- aggiunge – questi ponti sempre col maltempo non ci hanno favorito molto, contiamo nel prosieguo della stagione.."  Soddisfato anche Antonio Cafiero presidente del consorzio degli Operatori balneari che ha concesso lo sconto del 50 % ai residenti "E' una scelta decisa di comune accordo, è giusto agevolare i residenti. Intanto vediamo che tutti stanno crescendo, Meta potrebbe diventare anche una Positano.."  Perchè no?  Oggi  I sub dell’associazione Amici degli abissi hanno rimosso plastica, vetro, alluminio,  rifiuti solidi o ingombranti dai fondali. Saranno poi gli operatori della ditta Sarim a catalogarli e smaltirli secondo i criteri della raccolta differenziata. Intanto sulla terraferma si è  proiettato un docufilm su tematiche ambientali ed allestita una mostra fotografica sui fondali di Meta tra insenature naturali, grotte, secche e praterie di posidonie. Si sono viste bellezze incredibili in questo  mare che reca in se ancora straordinarie bellezze. L’evento è  stato promosso dal consorzio Terra del mare in collaborazione con il Parco marino di Punta Campanella e l’assessorato all’Ambiente del Comune di Meta.