SORRENTO: PROBLEMA SICUREZZA, L´IDV CONTRARIA ALL´INTRODUZIONE DI NUOVE TASSAZIONI

0

Comunicato stampa ufficiale partito

“Di Pietro – Italia dei Valori” – Sezione di Sorrento.

In riferimento alla problematica del potenziamento della sicurezza all’interno della penisola sorrentina, il partito “Di Pietro – Italia dei Valori” – Sezione di Sorrento (NA), ritiene del tutto inadeguata la recente proposta dell’Assessore al Bilancio del Comune di Sorrento, contenente improponibili ipotesi di nuova tassazione per i cittadini e l’imprenditoria turistica sorrentina.

“Il nostro partito è assolutamente contrario all’introduzione di nuove forme di tassazione, seppure minimali, simili al precedente obbligo del pagamento di un euro per accedere in Piazza Tasso, ora opportunamente abrogato” afferma l’avv. Giovanni Antonetti “innanzitutto, la soluzione al crescente fenomeno della criminalità e furti in penisola, deve essere assolutamente risolta attraverso il potenziamento delle forze di sicurezza istituzionali e non mediante la creazione di improponibili ronde cittadine, già ipotizzate in passato; riguardo, invece, alla reperibilità delle risorse necessarie, è paradossale che l’Assessore al Bilancio, titolare anche della delega al Patrimonio, proponga l’introduzione di nuove forme di tassazione, in luogo della maggiore valorizzazione economica del patrimonio immobiliare del Comune di Sorrento. La nostra proposta” continua Antonetti “è quella di valorizzare e trarre il maggior rendimento dalle tante proprietà comunali, quale ad esempio la struttura adibita a bar all’interno della Villa Comunale, il Palazzo Correale, la struttura sportiva adiacente al Campo Italia, le aree demaniali marittime in concessione, e tanti altri immobili, condotti in locazione ormai da decenni con canoni ormai obsoleti e non adeguati all’effettivo guadagno che i privati concessionari traggono dalle relative attività”.

 

 

Partito “Di Pietro – Italia dei Valori”

        Sezione di Sorrento