Detenzione di 150 grammi di droga e possesso di 900 euro contraffatti: due arresti a Capri ad opera dei carabinieri

0

Detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e detenzione di banconote contraffatte. Con queste accuse due persone sono state arrestate nella notte a Capri in flagranza di reato dai carabinieri. Nel corso di un appostamento in via Tiberio, famosa strada della zona alta di Capri, i carabinieri della locale stazione, coordinati dal comandante Pietro Bernardo, hanno notato i due soggetti, B.V., 22 anni, di Capri, con precedenti specifici, e S.R., 30 anni, albanese, incensurato, che alla vista dei militari hanno tentato di scappare a piedi. Dopo una breve fuga sono stati raggiunti e bloccati dai militari. Scattata la perquisizione, addosso al 22enne caprese sono state trovate due buste contenenti 150 grammi circa di marijuana, mentre il 30enne straniero è stato trovato in possesso di 900 euro suddivisi in banconote da 50 euro contraffatte. Dopo le formalità di rito i due sono stati condotti nel carcere di Poggioreale. Il 22enne caprese già finì nelle maglie della giustizia meno di un anno fa. Nel maggio 2015 fu sorpreso e arrestato dai carabinieri di Anacapri mentre ritirava un pacco postale, che aveva prenotato via web, contenenti svariati grammi di marijuana, cocaina ed ecstasy. I militari dell’Arma in quella occasione lo perquisirono trovandolo in possesso di 5 buste per lettera che contenevano 12 grammi di cocaina, 26 di marijuana e 5 pasticche di ecstasy.

INFORMATORE POPOLARE 

Detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e detenzione di banconote contraffatte. Con queste accuse due persone sono state arrestate nella notte a Capri in flagranza di reato dai carabinieri. Nel corso di un appostamento in via Tiberio, famosa strada della zona alta di Capri, i carabinieri della locale stazione, coordinati dal comandante Pietro Bernardo, hanno notato i due soggetti, B.V., 22 anni, di Capri, con precedenti specifici, e S.R., 30 anni, albanese, incensurato, che alla vista dei militari hanno tentato di scappare a piedi. Dopo una breve fuga sono stati raggiunti e bloccati dai militari. Scattata la perquisizione, addosso al 22enne caprese sono state trovate due buste contenenti 150 grammi circa di marijuana, mentre il 30enne straniero è stato trovato in possesso di 900 euro suddivisi in banconote da 50 euro contraffatte. Dopo le formalità di rito i due sono stati condotti nel carcere di Poggioreale. Il 22enne caprese già finì nelle maglie della giustizia meno di un anno fa. Nel maggio 2015 fu sorpreso e arrestato dai carabinieri di Anacapri mentre ritirava un pacco postale, che aveva prenotato via web, contenenti svariati grammi di marijuana, cocaina ed ecstasy. I militari dell’Arma in quella occasione lo perquisirono trovandolo in possesso di 5 buste per lettera che contenevano 12 grammi di cocaina, 26 di marijuana e 5 pasticche di ecstasy.

INFORMATORE POPOLARE