Droga in Costiera amalfitana “Isola Felice”, gli arrestati scelgono di non rispondere

0

Droga in Costiera amalfitana “Isola Felice”, tutti gli arrestati scelgono di non rispondere. Questa mattina davanti al GUP di Salerno i giovani arrestati hanno deciso di non riferire nulla, ora hanno venti giorni prima del rinvio a giudizio Davanti al gip Stefano Berni Canani 13 dei 19 arrestati nel blitz antidroga di una settimana fa, di Ravello, Atrani, Amalfi, Scala e Agerola , in molti hanno preferito di non parlare però  hanno reso  dichiarazioni spontanee contestando tra l’altro l’accusa di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti. Intanto sono state proposte istanze al tribunale della libertà che saranno discusse  dinanzi al tribunale della libertà il prossimo 22 aprile.  Sono stati ascoltati tutti quelli che il 14 marzo scorso furono assestati  accogliendo le istanze del sostituto procuratore Marco Colamonici al termine dell’indagine condotta dai carabinieri del nucleo operativo di Amalfi guidati dal comandante Martina .

Droga in Costiera amalfitana "Isola Felice", tutti gli arrestati scelgono di non rispondere. Questa mattina davanti al GUP di Salerno i giovani arrestati hanno deciso di non riferire nulla, ora hanno venti giorni prima del rinvio a giudizio Davanti al gip Stefano Berni Canani 13 dei 19 arrestati nel blitz antidroga di una settimana fa, di Ravello, Atrani, Amalfi, Scala e Agerola , in molti hanno preferito di non parlare però  hanno reso  dichiarazioni spontanee contestando tra l’altro l’accusa di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti. Intanto sono state proposte istanze al tribunale della libertà che saranno discusse  dinanzi al tribunale della libertà il prossimo 22 aprile.  Sono stati ascoltati tutti quelli che il 14 marzo scorso furono assestati  accogliendo le istanze del sostituto procuratore Marco Colamonici al termine dell’indagine condotta dai carabinieri del nucleo operativo di Amalfi guidati dal comandante Martina .