“Screening della mammella – Ecografia”, il 10 aprile nuova tappa a Cava de’ Tirreni de “Le Domeniche della Salute”

0

Domenica 10 aprile 2016, presso la sede del CRTF a Cava de’ Tirreni (Sa), si terrà la settima tappa della VI edizione de “Le Domeniche della Salute”, progetto ideato e promosso dal Rotary Club Cava de’ Tirreni. In programma lo “Screening della mammella – Ecografia”, che sarà eseguito dal Dr. Luigi Cremone, noto chirurgo senologo, e dal Dr. Emilio Franzese, Dirigente Medico dell’Unità Operativa di Radiologia dell’Ospedale “Santa Maria Incoronata dell’Olmo” di Cava de’ Tirreni. Un’importante opportunità per i cittadini nell’ottica della prevenzione di patologie potenzialmente molto pericolose

Domenica 10 aprile 2016 nuovo appuntamento a Cava de’ Tirreni (Sa) con “Le Domeniche della Salute”: in programma lo “Screening della mammella – Ecografia”. 

Sarà la settima tappa stagionale della VI edizione del progetto ideato e promosso dal Rotary Club Cava de’ Tirreni ed organizzato quest’anno con il patrocinio della Città di Cava de’ Tirreni ed in collaborazione con CRTF – Centro di Radiologia e Terapia Fisica e Se.s.a.p.- Servizi sanitari e assistenziali alla persona.

Ad eseguire lo “Screening della mammella – Ecografia” saranno il Dr. Luigi Cremone, noto chirurgo senologo, ed il Dr. Emilio Franzese, Dirigente Medico dell’Unità Operativa di Radiologia dell’Ospedale “Santa Maria Incoronata dell’Olmo” di Cava de’ Tirreni. Appuntamento fissato dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presso la sede del CRTF, sita a Cava de’ Tirreni in via Onofrio di Giordano n. 15.

In seguito ai risultati ottenuti con gli screening delle patologie dell’utero, mirati a giungere ad una diagnosi precoce del cancro, negli ultimi anni si è parimenti sviluppato un crescente interesse per la mammella, al fine di diagnosticare precocemente le varie forme patologiche che possono interessarla, tra le quali soprattutto il cancro.

La mammella nella donna può essere colpita da patologie benigne e patologie maligne. Tra le prime si ricordano le mastiti, le anomalie di sviluppo e di forma, come le ipertrofie e le asimmetrie, la malattia fibrocistica, le malattie del capezzolo ed i tumori benigni, tra cui i fibroadenomi, i papillomi, i neurinomi ed i tumori vascolari benigni. Di queste, alcune presentano un rischio più o meno severo verso una trasformazione maligna. Da qui l’utilità e l’importanza della diagnosi e del loro trattamento precoci.

Tra le patologie maligne occupa un posto di primaria importanza il carcinoma, che rappresenta anche la forma più diffusa. In questo caso è indiscusso il valore dello screening, che, permettendo una diagnosi precoce, comporta tra gli altri i seguenti benefici: 1)rassicurazione dei casi negativi; 2) il più delle volte trattamenti conservativi e risolutivi; 3) migliore prognosi. 

Lo screening si basa essenzialmente sull’esame clinico, sull’ecografia e sulla mammografia. In alcuni casi si ritiene opportuno un maggiore approfondimento ed allora si ricorre ad un agoaspirato con un esame citologico oppure ad una biopsia con un esame istologico.

Lo “Screening della mammella – Ecografia”, in calendario domenica 10 aprile 2016 e promosso dal Rotary Club Cava de’ Tirreni, rientra quindi appieno nell’ottica di una “sana” prevenzione, che rappresenta lo slogan e l’input delle varie edizioni de “Le Domeniche della Salute”.

Dopo lo “Screening della mammella – Ecografia”, la VI edizione de “Le Domeniche della Salute” prevede nel suo calendario altri tre appuntamenti, il primo dei quali è in programma già domenica 17 aprile con lo “Screening del diabete e delle malattie metaboliche – Screening del piede diabetico”. Nel mese di maggio spazio alle ultime due tappe dell’edizione 2016: domenica 8 lo “Screening del rischio cardiovascolare” e domenica 22 lo “Screening delle patologie dentarie nell’infanzia”.

Domenica 10 aprile 2016, presso la sede del CRTF a Cava de’ Tirreni (Sa), si terrà la settima tappa della VI edizione de “Le Domeniche della Salute”, progetto ideato e promosso dal Rotary Club Cava de’ Tirreni. In programma lo “Screening della mammella – Ecografia”, che sarà eseguito dal Dr. Luigi Cremone, noto chirurgo senologo, e dal Dr. Emilio Franzese, Dirigente Medico dell’Unità Operativa di Radiologia dell’Ospedale “Santa Maria Incoronata dell’Olmo” di Cava de’ Tirreni. Un’importante opportunità per i cittadini nell’ottica della prevenzione di patologie potenzialmente molto pericolose

Domenica 10 aprile 2016 nuovo appuntamento a Cava de’ Tirreni (Sa) con “Le Domeniche della Salute”: in programma lo “Screening della mammella – Ecografia”. 

Sarà la settima tappa stagionale della VI edizione del progetto ideato e promosso dal Rotary Club Cava de’ Tirreni ed organizzato quest’anno con il patrocinio della Città di Cava de’ Tirreni ed in collaborazione con CRTF – Centro di Radiologia e Terapia Fisica e Se.s.a.p.- Servizi sanitari e assistenziali alla persona.

Ad eseguire lo “Screening della mammella – Ecografia” saranno il Dr. Luigi Cremone, noto chirurgo senologo, ed il Dr. Emilio Franzese, Dirigente Medico dell’Unità Operativa di Radiologia dell’Ospedale “Santa Maria Incoronata dell’Olmo” di Cava de’ Tirreni. Appuntamento fissato dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presso la sede del CRTF, sita a Cava de’ Tirreni in via Onofrio di Giordano n. 15.

In seguito ai risultati ottenuti con gli screening delle patologie dell’utero, mirati a giungere ad una diagnosi precoce del cancro, negli ultimi anni si è parimenti sviluppato un crescente interesse per la mammella, al fine di diagnosticare precocemente le varie forme patologiche che possono interessarla, tra le quali soprattutto il cancro.

La mammella nella donna può essere colpita da patologie benigne e patologie maligne. Tra le prime si ricordano le mastiti, le anomalie di sviluppo e di forma, come le ipertrofie e le asimmetrie, la malattia fibrocistica, le malattie del capezzolo ed i tumori benigni, tra cui i fibroadenomi, i papillomi, i neurinomi ed i tumori vascolari benigni. Di queste, alcune presentano un rischio più o meno severo verso una trasformazione maligna. Da qui l’utilità e l’importanza della diagnosi e del loro trattamento precoci.

Tra le patologie maligne occupa un posto di primaria importanza il carcinoma, che rappresenta anche la forma più diffusa. In questo caso è indiscusso il valore dello screening, che, permettendo una diagnosi precoce, comporta tra gli altri i seguenti benefici: 1)rassicurazione dei casi negativi; 2) il più delle volte trattamenti conservativi e risolutivi; 3) migliore prognosi. 

Lo screening si basa essenzialmente sull’esame clinico, sull’ecografia e sulla mammografia. In alcuni casi si ritiene opportuno un maggiore approfondimento ed allora si ricorre ad un agoaspirato con un esame citologico oppure ad una biopsia con un esame istologico.

Lo “Screening della mammella – Ecografia”, in calendario domenica 10 aprile 2016 e promosso dal Rotary Club Cava de’ Tirreni, rientra quindi appieno nell’ottica di una “sana” prevenzione, che rappresenta lo slogan e l’input delle varie edizioni de “Le Domeniche della Salute”.

Dopo lo “Screening della mammella – Ecografia”, la VI edizione de “Le Domeniche della Salute” prevede nel suo calendario altri tre appuntamenti, il primo dei quali è in programma già domenica 17 aprile con lo “Screening del diabete e delle malattie metaboliche – Screening del piede diabetico”. Nel mese di maggio spazio alle ultime due tappe dell’edizione 2016: domenica 8 lo “Screening del rischio cardiovascolare” e domenica 22 lo “Screening delle patologie dentarie nell’infanzia”.