Arrivano a Napoli i racconti thriller di “Mysterious”

0

Napoli – Sarà presentato per la prima volta nel capoluogo partenopeo il volume di racconti “Mysterious” della scrittrice tarantina Irma Saracino. Il volume, un’intrigante raccolta di racconti del mistero giunto alla seconda edizione, sarà presentato lunedì 4 aprile alle ore 19 presso la Casa di Ù, originale spazio culturale sito in via Consalvo Carelli 19 al Vomero. Nel corso dell’evento, che si avvale della direzione artistica di Stefania Russo con la collaborazione e la moderazione di Carlo Alfaro, il pubblico affronterà un viaggio tra il reale e il metafisico, sfociando nell’imponderabile. Quel pubblico che sarà coinvolto in prima persona già con il dress code dell’evento, in quanto si dovrà indossare qualcosa di “misterioso”. Un’aura di mistero che non solo riguarderà la presentazione del volume ma che naturalmente impregna tutte le 16 storie del testo, racconti dove i personaggi affrontano situazioni e intrecci che vanno spesso al di là della razionalità, con ritmi serrati da thriller in cui il protagonista principale è il “Mistero”. Un’opera, come l’ha definita il critico Carmela Armati “in cui fantasy, thriller e tante realtà velate si intrecciano nella narrazione, con una forza invasiva cauta ma irrefrenabile che sa tanto di mistero”. “Sono felice di presentare al pubblico di Napoli questa grande scrittrice che già più volte ho avuto l’onore di presentare nei miei salotti letterari sorrentini” aggiunge il moderatore Carlo Alfaro. Ma non finisce qui. Dal libro sarà infatti tratta anche una fiction omonima che sarà girata proprio a Napoli, “città metafisica per eccellenza” dice l’autrice, che cerca, proprio in occasione di questa presentazione, talenti da coinvolgere nel progetto.Napoli – Sarà presentato per la prima volta nel capoluogo partenopeo il volume di racconti “Mysterious” della scrittrice tarantina Irma Saracino. Il volume, un’intrigante raccolta di racconti del mistero giunto alla seconda edizione, sarà presentato lunedì 4 aprile alle ore 19 presso la Casa di Ù, originale spazio culturale sito in via Consalvo Carelli 19 al Vomero. Nel corso dell’evento, che si avvale della direzione artistica di Stefania Russo con la collaborazione e la moderazione di Carlo Alfaro, il pubblico affronterà un viaggio tra il reale e il metafisico, sfociando nell’imponderabile. Quel pubblico che sarà coinvolto in prima persona già con il dress code dell’evento, in quanto si dovrà indossare qualcosa di “misterioso”. Un’aura di mistero che non solo riguarderà la presentazione del volume ma che naturalmente impregna tutte le 16 storie del testo, racconti dove i personaggi affrontano situazioni e intrecci che vanno spesso al di là della razionalità, con ritmi serrati da thriller in cui il protagonista principale è il “Mistero”. Un’opera, come l’ha definita il critico Carmela Armati “in cui fantasy, thriller e tante realtà velate si intrecciano nella narrazione, con una forza invasiva cauta ma irrefrenabile che sa tanto di mistero”. “Sono felice di presentare al pubblico di Napoli questa grande scrittrice che già più volte ho avuto l’onore di presentare nei miei salotti letterari sorrentini” aggiunge il moderatore Carlo Alfaro. Ma non finisce qui. Dal libro sarà infatti tratta anche una fiction omonima che sarà girata proprio a Napoli, “città metafisica per eccellenza” dice l’autrice, che cerca, proprio in occasione di questa presentazione, talenti da coinvolgere nel progetto.