Lavori di rifacimento del manto stradale a Positano per Montepertuso e Via Marconi Ordinanza del Comune

0

Positano, Costiera amalfitana a. Dal giorno 04/04 fino al giorno 14/04 verranno effettuati i lavori di rifacimento del manto stradale:

come da ordinanza n.7 vi avvisiamo che dalle ore 22.00 alle ore 06.00 i tratti interessati dai lavori saranno
il giorno 04/04/2016 S.P.425 (Via Corvo/Via Mons Saverio Cinque), dal deposito di bibite fino al bivio S.S.163, entrambe le carreggiate;
il giorno 05/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 11+750 al KM 12+750 entrambe le carreggiate; 
il giorno 06/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+750 al KM 12+550 entrambe le carreggiare; 
il giorno 07/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+550 al KM 12+950 entrambe le carreggiate; 
il giorno 08/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+950 al KM 13+350 entrambe le carreggiate; 
il giorno 11/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 13+350 al KM 13+750 entrambe le carreggiate; 
il giorno 12/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 13+750 al KM 14+150 entrambe le carreggiate;
il giorno 13/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 14+150 al KM 14+550 entrambe le carreggiate;
il giorno 14/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 14+550 al KM 14+900 entrambe le carreggiate.
il giorno 14/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) KM 14+900 entrambe le carreggiate, Via Cristoforo Colombo. 
Dalle ore 18.00 alle ore 08.00 per le zone suddette vigerà il divieto di sosta.

ORDINANZA N. 07 DEL 31/03/2016 Oggetto: ESECUZIONE DEI LAVORI DI RIPRISTINO DELLA SEDE STRADALE A SEGUITO DEGLI INTERVENTI DI POSA DI UNA LINEA ELETTRICA SOTTERRANEA LUNGO ALCUNE STRADE IN AMBITO COMUNALE. IL RESPONSABILE DELL’AREA VIGILANZA Vista la richiesta avanzata in data 16/03/2016 dalla ditta Ramunno s.r.l. con sede in Tramutola (Pz) alla Contrada Caolo – Zona PIP, giusto prot. 3448, finalizzata ad ottenere “l’emissione di apposita ordinanza e/o autorizzazione per l’esecuzione dei lavori di ripristino delle sedi stradali interessate dai lavori di scavo e posa tubazione rete elettrica; Considerato che la sopracitata impresa risulta affidataria dei lavori edili per conto della Società ENEL Distribuzione Spa. Considerato che la domanda può essere favorevolmente esitata solo ed esclusivamente per quanto attiene la sfera di competenza di questo Comando in ordine all’applicazione della normativa sul Codice della Strada, onerando la società richiedente ad acquisire ogni altro necessario parere, nulla osta e/o autorizzazione di diversa natura e non di competenza di questo Ufficio, in ciò sollevando l’Amministrazione da qualsiasi responsabilità al riguardo; Considerato che esiste la necessità di impegnare la carreggiata della strada pubblica, al fine di poter operare con celerità tramite macchine operatrici; Ritenuto opportuno, per consentire lo svolgimento dei lavori, fluidificare il traffico veicolare, nonché per salvaguardare la pubblica e privata incolumità, prevedere un diverso dispositivo di traffico sulle vie interessate dai lavori; Sentito il parere dell’Assessore alla Viabilità; Visto il provvedimento sindacale n. 09 del 05/11/2014, di nomina del Responsabile dell’Area Vigilanza con attribuzione dell’esercizio di tutte le funzioni di cui all’Art. 107 – commi 2 e 3 del D. Lgs 267/00; Visto il D. Lgs. 18/08/2000, n. 267 e ss. mm. ed ii. (T.U. delle Leggi sull’Ordinamento degli EE. LL.) artt. 107 e 109; Visto il D. Lgs. 30/04/1992 n. 285 e ss. mm. ed ii. (Nuovo Codice della Strada e relativo Regolamento di esecuzione) artt. 6 e 7; AUTORIZZA nel periodo appresso precisato, dalle ore 22,00 alle ore 06,00, la Soc. “RAMUNNO S.r.l.”, con sede in Tramutola (PZ), alla contrada Caolo – Zona PIP, ad occupare, con cantiere mobile, la carreggiata temporaneamente interessata dai lavori dei seguenti tratti stradali: il giorno 04/04/2016 S.P.425 (Via Corvo/Via Mons Saverio Cinque), dal deposito di bibite fino al bivio S.S.163, entrambe le carreggiate; il giorno 05/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 11+750 al KM 12+750 entrambe le carreggiate; il giorno 06/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+750 al KM 12+550 entrambe le carreggiare; il giorno 07/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+550 al KM 12+950 entrambe le carreggiate; il giorno 08/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+950 al KM 13+350 entrambe le carreggiate; il giorno 11/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 13+350 al KM 13+750 entrambe le carreggiate; il giorno 12/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 13+750 al KM 14+150 entrambe le carreggiate; il giorno 13/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 14+150 al KM 14+550 entrambe le carreggiate; il giorno 14/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 14+550 al KM 14+900 entrambe le carreggiate. il giorno 14/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) KM 14+900 entrambe le carreggiate, Via Cristoforo Colombo, al fine di eseguire i lavori di ripristino dell’asfalto sui tratti di strada sopra indicati interessati dai lavori finalizzati al miglioramento del servizio elettrico. AVVERTENZE Nell’esecuzione dei lavori andranno adottati tutti gli accorgimenti necessari per la sicurezza e la fluidità circolazione, il cantiere andrà mantenuto in perfetta efficienza sia di giorno che di notte. Si dovrà provvedere a rendere visibile, sia di giorno che di notte, il personale addetto ai lavori esposto al traffico dei veicoli. Andranno osservate le norme del Regolamento di attuazione al C.d.S. relative alle modalità ed ai mezzi per la delimitazione e la segnalazione dei cantieri, alla realizzabilità della visibilità sia di giorno che di notte del personale addetto ai lavori, nonché agli accorgimenti necessari per la regolazione del traffico, nonché le modalità di svolgimento dei lavori nei cantieri stradali. I lavori andranno eseguiti a tratti omogenei in modo tale che a fine “turno lavorativo giornaliero” esso dovrà essere adeguatamente chiuso, e il manto stradale opportunamente pavimentato e reso agibile, prima di passare al successivo, evitando di lasciare tratti scarificati e non asfaltati. Dovrà sempre essere garantito adeguato spazio per le manovre e per l’entrata e l’uscita dagli accessi laterali dei veicoli dei residenti. I Lavori andranno eseguiti in conformità alle prescrizioni dettate dal Settore Comunale Lavori Pubblici di questo Ente, cui compete la sorveglianza lavori. La strada dovrà essere mantenuta costantemente aperta al traffico veicolare ed anche in caso di chiusure temporanee di cantiere andranno impiegati utili accorgimenti per consentire il normale transito ai mezzi di Trasporto Pubblico Locale, Scolastico, di Soccorso e di Polizia. ORDINA per i motivi esposti in narrativa, che qui si intendono integralmente riportati, dalle ore 18,00 alle ore 08,00 del giorno successivo il divieto di sosta, con rimozione, nei seguenti periodi e tratti stradali: il giorno 04/04/2016 S.P.425 (Via Corvo/Via Mons Saverio Cinque), dal deposito di bibite fino al bivio S.S.163, entrambe le carreggiate; il giorno 05/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 11+750 al KM 12+750 entrambe le carreggiate; il giorno 06/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+750 al KM 12+550 entrambe le carreggiare; il giorno 07/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+550 al KM 12+950 entrambe le carreggiate; il giorno 08/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+950 al KM 13+350 entrambe le carreggiate; il giorno 11/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 13+350 al KM 13+750 entrambe le carreggiate; il giorno 12/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 13+750 al KM 14+150 entrambe le carreggiate; il giorno 13/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 14+150 al KM 14+550 entrambe le carreggiate; il giorno 14/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 14+550 al KM 14+900 entrambe le carreggiate. il giorno 14/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) KM 14+900 entrambe le carreggiate, Via Cristoforo Colombo, Le presenti limitazioni avranno validità fino a fine dei lavori anche se in orari diversi da quelli sopra indicati qualora adeguatamente segnalati. In caso di maltempo o altro impedimento, la presente avrà validità anche nei giorni e negli orari che verranno successivamente indicati dalla Ditta esecutrice dei lavori e resi noti al pubblico nei modi e termini di legge. Il Comando di Polizia Municipale provvederà alle necessarie deviazioni di traffico comprese eventuali temporanee inversioni dei sensi di marcia ove se ne ravvisasse la necessità. La Ditta esecutrice dei lavori è tenuta alla stretta osservanza delle prescrizioni contenute nella sopra citata Autorizzazione, è, inoltre, incaricata dell’apposizione di idonea segnaletica stradale di cantiere, nonché del transennamento, recinzione, messa in sicurezza e visibilità notturna e diurna del cantiere stradale a norma del Codice della Strada e connesso Regolamento di Attuazione. Tale segnaletica dovrà essere mantenuta efficace ed efficiente fino al termine dei lavori. In caso di insufficiente segnalazione o di mancanza di sicurezza e visibilità del cantiere, la presente autorizzazione/ordinanza si intenderà immediatamente sospesa, ad insindacabile giudizio del personale di Polizia Stradale, fino all’avvenuto ripristino delle condizioni ideali. Inoltre le eventuali inadempienze verranno sanzionate a norma del Codice della Strada. La presente riguarda esclusivamente l’ambito relativo alla disciplina del traffico e non sostituisce ulteriori autorizzazioni di P.S., igienico – sanitarie, privatistiche, commerciali e tecniche, ove necessarie. L’installazione della segnaletica stradale, ivi compresa quella recante i divieti di sosta, resta a totale carico dell’impresa esecutrice dei lavori. COMUNICA Ai sensi dell’art. 37 comma 3 del D. Lgs. 30 aprile 1992 n. 285, contro il presente provvedimento gli interessati possono presentare ricorso gerarchico al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, entro il termine di 60 giorni, con le modalità previste dall’art. 74 del D.P.R. 16 dicembre 1992 n. 495. Entro il termine di cui al punto precedente potrà essere inoltre presentato ricorso al T.A.R. Campania, per motivi di competenza, eccesso di potere o per violazione di legge nei termini e nei modi previsti dall’art. 2 e seguenti della legge 6 dicembre 1971, n. 1034, ovvero, entro 120 giorno al Presidente della Repubblica nei termini e nei modi previsti dall’art. 8 e seguenti del D.P.R. 24 novembre 1971, n. 1199. A norma della legge 241/90, si rende noto che responsabile del procedimento è il Responsabile dell’Area Vigilanza. La presente Ordinanza, ai sensi dell’articolo 5 – comma 3 – del D. Lgs. 30 aprile 1992 n. 285, sarà resa nota al pubblico mediante i prescritti segnali. AVVERTE – Che nei confronti di eventuali trasgressori si procederà a termini delle vigenti norme in materia, con l’adozione delle sanzioni di legge; – Che il personale designato all’espletamento dei servizi di polizia stradale, cui agli Art. 11 e 12 del D. Lgs. 30/4/1992 n. 285, è incaricato del controllo sull’applicazione del presente provvedimento. Si dispone la trasmissione della presente, alle Forze di Polizia, ai Servizi di emergenza e soccorso, al Responsabile del Settore LL. PP. e alla ditta “Ramunno S.r.l.”, con sede in Tramutola (PZ) alla contrada Caolo – Zona PIP. Dalla residenza municipale, lì 31/03/2016 Il presente atto si intende redatto e notificato ai sensi del codice dell’amministrazione digitale, di cui al Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82. Il Reggente dell’Area Vigilanza Dr. Sergio Ponticorvo

Positano, Costiera amalfitana a. Dal giorno 04/04 fino al giorno 14/04 verranno effettuati i lavori di rifacimento del manto stradale:

come da ordinanza n.7 vi avvisiamo che dalle ore 22.00 alle ore 06.00 i tratti interessati dai lavori saranno
il giorno 04/04/2016 S.P.425 (Via Corvo/Via Mons Saverio Cinque), dal deposito di bibite fino al bivio S.S.163, entrambe le carreggiate;
il giorno 05/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 11+750 al KM 12+750 entrambe le carreggiate; 
il giorno 06/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+750 al KM 12+550 entrambe le carreggiare; 
il giorno 07/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+550 al KM 12+950 entrambe le carreggiate; 
il giorno 08/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+950 al KM 13+350 entrambe le carreggiate; 
il giorno 11/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 13+350 al KM 13+750 entrambe le carreggiate; 
il giorno 12/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 13+750 al KM 14+150 entrambe le carreggiate;
il giorno 13/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 14+150 al KM 14+550 entrambe le carreggiate;
il giorno 14/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 14+550 al KM 14+900 entrambe le carreggiate.
il giorno 14/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) KM 14+900 entrambe le carreggiate, Via Cristoforo Colombo. 
Dalle ore 18.00 alle ore 08.00 per le zone suddette vigerà il divieto di sosta.

ORDINANZA N. 07 DEL 31/03/2016 Oggetto: ESECUZIONE DEI LAVORI DI RIPRISTINO DELLA SEDE STRADALE A SEGUITO DEGLI INTERVENTI DI POSA DI UNA LINEA ELETTRICA SOTTERRANEA LUNGO ALCUNE STRADE IN AMBITO COMUNALE. IL RESPONSABILE DELL’AREA VIGILANZA Vista la richiesta avanzata in data 16/03/2016 dalla ditta Ramunno s.r.l. con sede in Tramutola (Pz) alla Contrada Caolo – Zona PIP, giusto prot. 3448, finalizzata ad ottenere “l’emissione di apposita ordinanza e/o autorizzazione per l’esecuzione dei lavori di ripristino delle sedi stradali interessate dai lavori di scavo e posa tubazione rete elettrica; Considerato che la sopracitata impresa risulta affidataria dei lavori edili per conto della Società ENEL Distribuzione Spa. Considerato che la domanda può essere favorevolmente esitata solo ed esclusivamente per quanto attiene la sfera di competenza di questo Comando in ordine all’applicazione della normativa sul Codice della Strada, onerando la società richiedente ad acquisire ogni altro necessario parere, nulla osta e/o autorizzazione di diversa natura e non di competenza di questo Ufficio, in ciò sollevando l’Amministrazione da qualsiasi responsabilità al riguardo; Considerato che esiste la necessità di impegnare la carreggiata della strada pubblica, al fine di poter operare con celerità tramite macchine operatrici; Ritenuto opportuno, per consentire lo svolgimento dei lavori, fluidificare il traffico veicolare, nonché per salvaguardare la pubblica e privata incolumità, prevedere un diverso dispositivo di traffico sulle vie interessate dai lavori; Sentito il parere dell’Assessore alla Viabilità; Visto il provvedimento sindacale n. 09 del 05/11/2014, di nomina del Responsabile dell’Area Vigilanza con attribuzione dell’esercizio di tutte le funzioni di cui all’Art. 107 – commi 2 e 3 del D. Lgs 267/00; Visto il D. Lgs. 18/08/2000, n. 267 e ss. mm. ed ii. (T.U. delle Leggi sull'Ordinamento degli EE. LL.) artt. 107 e 109; Visto il D. Lgs. 30/04/1992 n. 285 e ss. mm. ed ii. (Nuovo Codice della Strada e relativo Regolamento di esecuzione) artt. 6 e 7; AUTORIZZA nel periodo appresso precisato, dalle ore 22,00 alle ore 06,00, la Soc. “RAMUNNO S.r.l.”, con sede in Tramutola (PZ), alla contrada Caolo – Zona PIP, ad occupare, con cantiere mobile, la carreggiata temporaneamente interessata dai lavori dei seguenti tratti stradali: il giorno 04/04/2016 S.P.425 (Via Corvo/Via Mons Saverio Cinque), dal deposito di bibite fino al bivio S.S.163, entrambe le carreggiate; il giorno 05/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 11+750 al KM 12+750 entrambe le carreggiate; il giorno 06/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+750 al KM 12+550 entrambe le carreggiare; il giorno 07/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+550 al KM 12+950 entrambe le carreggiate; il giorno 08/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+950 al KM 13+350 entrambe le carreggiate; il giorno 11/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 13+350 al KM 13+750 entrambe le carreggiate; il giorno 12/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 13+750 al KM 14+150 entrambe le carreggiate; il giorno 13/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 14+150 al KM 14+550 entrambe le carreggiate; il giorno 14/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 14+550 al KM 14+900 entrambe le carreggiate. il giorno 14/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) KM 14+900 entrambe le carreggiate, Via Cristoforo Colombo, al fine di eseguire i lavori di ripristino dell’asfalto sui tratti di strada sopra indicati interessati dai lavori finalizzati al miglioramento del servizio elettrico. AVVERTENZE Nell’esecuzione dei lavori andranno adottati tutti gli accorgimenti necessari per la sicurezza e la fluidità circolazione, il cantiere andrà mantenuto in perfetta efficienza sia di giorno che di notte. Si dovrà provvedere a rendere visibile, sia di giorno che di notte, il personale addetto ai lavori esposto al traffico dei veicoli. Andranno osservate le norme del Regolamento di attuazione al C.d.S. relative alle modalità ed ai mezzi per la delimitazione e la segnalazione dei cantieri, alla realizzabilità della visibilità sia di giorno che di notte del personale addetto ai lavori, nonché agli accorgimenti necessari per la regolazione del traffico, nonché le modalità di svolgimento dei lavori nei cantieri stradali. I lavori andranno eseguiti a tratti omogenei in modo tale che a fine “turno lavorativo giornaliero” esso dovrà essere adeguatamente chiuso, e il manto stradale opportunamente pavimentato e reso agibile, prima di passare al successivo, evitando di lasciare tratti scarificati e non asfaltati. Dovrà sempre essere garantito adeguato spazio per le manovre e per l’entrata e l’uscita dagli accessi laterali dei veicoli dei residenti. I Lavori andranno eseguiti in conformità alle prescrizioni dettate dal Settore Comunale Lavori Pubblici di questo Ente, cui compete la sorveglianza lavori. La strada dovrà essere mantenuta costantemente aperta al traffico veicolare ed anche in caso di chiusure temporanee di cantiere andranno impiegati utili accorgimenti per consentire il normale transito ai mezzi di Trasporto Pubblico Locale, Scolastico, di Soccorso e di Polizia. ORDINA per i motivi esposti in narrativa, che qui si intendono integralmente riportati, dalle ore 18,00 alle ore 08,00 del giorno successivo il divieto di sosta, con rimozione, nei seguenti periodi e tratti stradali: il giorno 04/04/2016 S.P.425 (Via Corvo/Via Mons Saverio Cinque), dal deposito di bibite fino al bivio S.S.163, entrambe le carreggiate; il giorno 05/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 11+750 al KM 12+750 entrambe le carreggiate; il giorno 06/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+750 al KM 12+550 entrambe le carreggiare; il giorno 07/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+550 al KM 12+950 entrambe le carreggiate; il giorno 08/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 12+950 al KM 13+350 entrambe le carreggiate; il giorno 11/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 13+350 al KM 13+750 entrambe le carreggiate; il giorno 12/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 13+750 al KM 14+150 entrambe le carreggiate; il giorno 13/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 14+150 al KM 14+550 entrambe le carreggiate; il giorno 14/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) dal KM 14+550 al KM 14+900 entrambe le carreggiate. il giorno 14/04/2016 S.S.163 (Via G. Marconi) KM 14+900 entrambe le carreggiate, Via Cristoforo Colombo, Le presenti limitazioni avranno validità fino a fine dei lavori anche se in orari diversi da quelli sopra indicati qualora adeguatamente segnalati. In caso di maltempo o altro impedimento, la presente avrà validità anche nei giorni e negli orari che verranno successivamente indicati dalla Ditta esecutrice dei lavori e resi noti al pubblico nei modi e termini di legge. Il Comando di Polizia Municipale provvederà alle necessarie deviazioni di traffico comprese eventuali temporanee inversioni dei sensi di marcia ove se ne ravvisasse la necessità. La Ditta esecutrice dei lavori è tenuta alla stretta osservanza delle prescrizioni contenute nella sopra citata Autorizzazione, è, inoltre, incaricata dell’apposizione di idonea segnaletica stradale di cantiere, nonché del transennamento, recinzione, messa in sicurezza e visibilità notturna e diurna del cantiere stradale a norma del Codice della Strada e connesso Regolamento di Attuazione. Tale segnaletica dovrà essere mantenuta efficace ed efficiente fino al termine dei lavori. In caso di insufficiente segnalazione o di mancanza di sicurezza e visibilità del cantiere, la presente autorizzazione/ordinanza si intenderà immediatamente sospesa, ad insindacabile giudizio del personale di Polizia Stradale, fino all’avvenuto ripristino delle condizioni ideali. Inoltre le eventuali inadempienze verranno sanzionate a norma del Codice della Strada. La presente riguarda esclusivamente l’ambito relativo alla disciplina del traffico e non sostituisce ulteriori autorizzazioni di P.S., igienico – sanitarie, privatistiche, commerciali e tecniche, ove necessarie. L’installazione della segnaletica stradale, ivi compresa quella recante i divieti di sosta, resta a totale carico dell’impresa esecutrice dei lavori. COMUNICA Ai sensi dell’art. 37 comma 3 del D. Lgs. 30 aprile 1992 n. 285, contro il presente provvedimento gli interessati possono presentare ricorso gerarchico al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, entro il termine di 60 giorni, con le modalità previste dall’art. 74 del D.P.R. 16 dicembre 1992 n. 495. Entro il termine di cui al punto precedente potrà essere inoltre presentato ricorso al T.A.R. Campania, per motivi di competenza, eccesso di potere o per violazione di legge nei termini e nei modi previsti dall’art. 2 e seguenti della legge 6 dicembre 1971, n. 1034, ovvero, entro 120 giorno al Presidente della Repubblica nei termini e nei modi previsti dall’art. 8 e seguenti del D.P.R. 24 novembre 1971, n. 1199. A norma della legge 241/90, si rende noto che responsabile del procedimento è il Responsabile dell’Area Vigilanza. La presente Ordinanza, ai sensi dell’articolo 5 – comma 3 – del D. Lgs. 30 aprile 1992 n. 285, sarà resa nota al pubblico mediante i prescritti segnali. AVVERTE – Che nei confronti di eventuali trasgressori si procederà a termini delle vigenti norme in materia, con l’adozione delle sanzioni di legge; – Che il personale designato all’espletamento dei servizi di polizia stradale, cui agli Art. 11 e 12 del D. Lgs. 30/4/1992 n. 285, è incaricato del controllo sull’applicazione del presente provvedimento. Si dispone la trasmissione della presente, alle Forze di Polizia, ai Servizi di emergenza e soccorso, al Responsabile del Settore LL. PP. e alla ditta “Ramunno S.r.l.”, con sede in Tramutola (PZ) alla contrada Caolo – Zona PIP. Dalla residenza municipale, lì 31/03/2016 Il presente atto si intende redatto e notificato ai sensi del codice dell'amministrazione digitale, di cui al Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82. Il Reggente dell’Area Vigilanza Dr. Sergio Ponticorvo