PALLAVOLO: Tornei di Qualificazione Europei U19F e U20M, si comincia con le gare maschili

0

Roberto Esse, Napoli. In Campania è tutto pronto per lo svolgimento dei tornei di Qualificazione agli Europei giovanili in programma da domani a domenica al PalaVesuvio e Pala Dennerlein.Il via alle gare sarà sancito dalla sfida del Torneo maschile tra Spagna e Portogallo alle ore 16, match al quale succederà quello tra gli Azzurrini di Michele Totire e la Svezia (ore 18.30). Questa mattina, intanto, si è alzato ufficialmente il sipario con la conferenza stampa di presentazione svoltasi presso la Sala Giunta comunale dove sono intervenuti i tecnici azzurri Luca Cristofani e Michele Totire; il CT della Nazionale Seniores Femminile Marco Bonitta; il presidente del Comitato Regionale Ernesto Boccia e l’assessore allo sport del capoluogo campano Ciro Borriello. Ad aprire i lavori il Presidente de CR Locale che ha espresso tutta la sua soddisfazione per avere la possibilità di ospitare ancora un grande evento di pallavolo internazionale dopo le amichevoli della Nazionale Femminile di settembre scorso contro la Germania. Dopo di lui il CT Bonitta: “Sono felice di essere tornato a Napoli, città alla quale sono particolarmente legato e che ha sempre dimostrato di essere amante del nostro sport. In questo caso la soddisfazione è doppia dato che siamo qui con due squadre. Speriamo di collezionare due importanti qualificazioni”. Alle parole di Bonitta hanno fatto seguito quelle di Michele Totire: “Sono convinto che essere qui oggi alla vigilia di ben due Tornei di Qualificazione sia un ottimo segnale per una città che ha sempre amato la pallavolo ma che negli ultimi anni è rimasta un po’ a bocca asciutta. Siamo venuti qui per fare del nostro meglio. Speriamo di vedere tanta gente sugli spalti in questi giorni. Mi aspetto un bel risultato; affronteremo tre buone squadre, la Spagna su tutte, dobbiamo rispettare i nostri avversari, ma non temere nessuno”. Ultimo ad intervenire il tecnico delle Azzurrine Luca Cristofani: “Ci aspetta un torneo difficile, ce la metteremo tutta per regalarci e regalare al pubblico una qualificazione che sarebbe importante conquistare da subito per programmare al meglio la preparazione stagionale. Faremo del nostro meglio; sono comunque soddisfatto per come ci stiamo preparando”. Come detto, la prima squadra a scendere in campo, domani al PalaVesuvio contro la Svezia, sarà la nazionale under 20 maschile, inserita nella Pool B. Il giorno seguente gli azzurrini se la vedranno con il Portogallo (ore 19.30), per poi chiudere il torneo il 2 aprile contro la Spagna (ore 19.30). Sulla carta la sfida con la squadra iberica si preannuncia la più impegnativa, gli spagnoli infatti da molti anni possono contare su una buona tradizione a livello giovanile. L’obiettivo per i ragazzi di Michele Totire è quello di chiudere al primo posto e quindi staccare direttamente il pass per la fase finale dell’Europeo che si disputerà in Bulgaria dal 2 al 10 settembre 2016. La seconda classificata (come nelle altre 7 pools) più la migliore tra le terze, dovrà invece passare dal terzo round di qualificazione in programma dal 7 al 10 luglio. Discorso simile per le azzurrine di Luca Cristofani che al PalaDennerlein di Barra si giocheranno le proprie chances di approdare alla fase finale del Campionato Europeo under 19 femminile (dal 27 agosto al 4 settembre in Slovacchia e Ungheria). Per ottenere il visto l’Italia se la dovrà vedere con Olanda (1 aprile, ore 18.30), Portogallo (2 aprile, ore 18.30) e Germania (3 aprile, ore 18.30). Come per gli azzurrini, anche per l’under 19 femminile il match più difficile si annuncia l’ultimo, ovvero quello contro la nazionale tedesca. Il format della competizione è identico a quello del torneo maschile: la prima classificata si qualifica direttamente, mentre la seconda (come nelle altre 7 pools) più la migliore tra le terze accederà al terzo round (7-10 luglio). GLI AZZURRINI – Oggi il tecnico Totire ha scelto i 12 che scenderanno in campo a caccia del pass per gli Europei: i centrali Di Martino, Galassi, Caneschi; gli schiacciatori Margutti, Zonca, Maiocchi, Corradi, Cominetti; l’opposto Lavia; palleggiatori Sbertoli e Zoppellari; libero Piccinelli. LE AZZURRINE – Nelle prossime ore il tecnico Cristofani sceglierà le 12 tra: Botezat, Egonu e Piani del Club Italia; Carraro del Volley Pool Piave; Kosareva del Bruel Volley Bassano; Lubian e Morello del Lilliput Settimo Torinese; Mazzaro della Saugella Monza; Zannoni dell’Igor Novara; Mancini, Melli, Nwakalor, Pamio, Pietrini e Provaroni del Volleyrò Casal de Pazzi. CALENDARIO U20-M (PalaVesuvio): 31/3 Portogallo-Spagna (Ore 16), Italia – Svezia ore 18.30); 1/4 Spagna-Svezia (ore 17), Portogallo – Italia (ore 19.30); 2/4 Portogallo-Svezia (ore 17), Spagna – Italia (ore 19.30). CALENDARIO U19-F (Pala Dennerlein): 1/4: Portogallo-Germania (ore 16); Italia – Olanda (ore 18.30); 2/4: Germania-Olanda (ore 16) Portogallo – Italia (ore 18.30); 3/4 Olanda-Portogallo (ore 16); Germania – Italia (ore 18.30). (Roberto Esse).Roberto Esse, Napoli. In Campania è tutto pronto per lo svolgimento dei tornei di Qualificazione agli Europei giovanili in programma da domani a domenica al PalaVesuvio e Pala Dennerlein.Il via alle gare sarà sancito dalla sfida del Torneo maschile tra Spagna e Portogallo alle ore 16, match al quale succederà quello tra gli Azzurrini di Michele Totire e la Svezia (ore 18.30). Questa mattina, intanto, si è alzato ufficialmente il sipario con la conferenza stampa di presentazione svoltasi presso la Sala Giunta comunale dove sono intervenuti i tecnici azzurri Luca Cristofani e Michele Totire; il CT della Nazionale Seniores Femminile Marco Bonitta; il presidente del Comitato Regionale Ernesto Boccia e l’assessore allo sport del capoluogo campano Ciro Borriello. Ad aprire i lavori il Presidente de CR Locale che ha espresso tutta la sua soddisfazione per avere la possibilità di ospitare ancora un grande evento di pallavolo internazionale dopo le amichevoli della Nazionale Femminile di settembre scorso contro la Germania. Dopo di lui il CT Bonitta: “Sono felice di essere tornato a Napoli, città alla quale sono particolarmente legato e che ha sempre dimostrato di essere amante del nostro sport. In questo caso la soddisfazione è doppia dato che siamo qui con due squadre. Speriamo di collezionare due importanti qualificazioni”. Alle parole di Bonitta hanno fatto seguito quelle di Michele Totire: “Sono convinto che essere qui oggi alla vigilia di ben due Tornei di Qualificazione sia un ottimo segnale per una città che ha sempre amato la pallavolo ma che negli ultimi anni è rimasta un po’ a bocca asciutta. Siamo venuti qui per fare del nostro meglio. Speriamo di vedere tanta gente sugli spalti in questi giorni. Mi aspetto un bel risultato; affronteremo tre buone squadre, la Spagna su tutte, dobbiamo rispettare i nostri avversari, ma non temere nessuno”. Ultimo ad intervenire il tecnico delle Azzurrine Luca Cristofani: “Ci aspetta un torneo difficile, ce la metteremo tutta per regalarci e regalare al pubblico una qualificazione che sarebbe importante conquistare da subito per programmare al meglio la preparazione stagionale. Faremo del nostro meglio; sono comunque soddisfatto per come ci stiamo preparando”. Come detto, la prima squadra a scendere in campo, domani al PalaVesuvio contro la Svezia, sarà la nazionale under 20 maschile, inserita nella Pool B. Il giorno seguente gli azzurrini se la vedranno con il Portogallo (ore 19.30), per poi chiudere il torneo il 2 aprile contro la Spagna (ore 19.30). Sulla carta la sfida con la squadra iberica si preannuncia la più impegnativa, gli spagnoli infatti da molti anni possono contare su una buona tradizione a livello giovanile. L’obiettivo per i ragazzi di Michele Totire è quello di chiudere al primo posto e quindi staccare direttamente il pass per la fase finale dell’Europeo che si disputerà in Bulgaria dal 2 al 10 settembre 2016. La seconda classificata (come nelle altre 7 pools) più la migliore tra le terze, dovrà invece passare dal terzo round di qualificazione in programma dal 7 al 10 luglio. Discorso simile per le azzurrine di Luca Cristofani che al PalaDennerlein di Barra si giocheranno le proprie chances di approdare alla fase finale del Campionato Europeo under 19 femminile (dal 27 agosto al 4 settembre in Slovacchia e Ungheria). Per ottenere il visto l’Italia se la dovrà vedere con Olanda (1 aprile, ore 18.30), Portogallo (2 aprile, ore 18.30) e Germania (3 aprile, ore 18.30). Come per gli azzurrini, anche per l’under 19 femminile il match più difficile si annuncia l’ultimo, ovvero quello contro la nazionale tedesca. Il format della competizione è identico a quello del torneo maschile: la prima classificata si qualifica direttamente, mentre la seconda (come nelle altre 7 pools) più la migliore tra le terze accederà al terzo round (7-10 luglio). GLI AZZURRINI – Oggi il tecnico Totire ha scelto i 12 che scenderanno in campo a caccia del pass per gli Europei: i centrali Di Martino, Galassi, Caneschi; gli schiacciatori Margutti, Zonca, Maiocchi, Corradi, Cominetti; l’opposto Lavia; palleggiatori Sbertoli e Zoppellari; libero Piccinelli. LE AZZURRINE – Nelle prossime ore il tecnico Cristofani sceglierà le 12 tra: Botezat, Egonu e Piani del Club Italia; Carraro del Volley Pool Piave; Kosareva del Bruel Volley Bassano; Lubian e Morello del Lilliput Settimo Torinese; Mazzaro della Saugella Monza; Zannoni dell’Igor Novara; Mancini, Melli, Nwakalor, Pamio, Pietrini e Provaroni del Volleyrò Casal de Pazzi. CALENDARIO U20-M (PalaVesuvio): 31/3 Portogallo-Spagna (Ore 16), Italia – Svezia ore 18.30); 1/4 Spagna-Svezia (ore 17), Portogallo – Italia (ore 19.30); 2/4 Portogallo-Svezia (ore 17), Spagna – Italia (ore 19.30). CALENDARIO U19-F (Pala Dennerlein): 1/4: Portogallo-Germania (ore 16); Italia – Olanda (ore 18.30); 2/4: Germania-Olanda (ore 16) Portogallo – Italia (ore 18.30); 3/4 Olanda-Portogallo (ore 16); Germania – Italia (ore 18.30). (Roberto Esse).

Lascia una risposta