Ad Agropoli pecora legata da giorni vicino allo stadio

0

AGROPOLI. Una pecora legata da giorni con una corda corta alla recinzione che delimita il parcheggio annesso allo stadio “Guariglia” di Agropoli. L’ovino, sotto la pioggia battente, era visibilmente sofferente, perché era limitato nei movimenti ed anche perché aveva le mammelle piene di latte. Qualche giorno fa l’animale era già stato visto  nell’adiacente campo sportivo, dove era entrato mentre si svolgeva l’inaugurazione del Torneo Internazionale di calcio giovanile con squadre provenienti da ogni parte di Italia e anche dall’estero.

 

 

 

Raccolta la segnalazione, questa mattina sono arrivati i vigili urbani di Agropoli, che hanno avvertito l’Asl. Quest’ultima ha chiamato il titolare di una fattoria di Capaccio, convenzionata, che dovrà provvedere a recuperare l’animale.

ANDREA PASSARO LA CITTA

AGROPOLI. Una pecora legata da giorni con una corda corta alla recinzione che delimita il parcheggio annesso allo stadio "Guariglia" di Agropoli. L'ovino, sotto la pioggia battente, era visibilmente sofferente, perché era limitato nei movimenti ed anche perché aveva le mammelle piene di latte. Qualche giorno fa l'animale era già stato visto  nell'adiacente campo sportivo, dove era entrato mentre si svolgeva l'inaugurazione del Torneo Internazionale di calcio giovanile con squadre provenienti da ogni parte di Italia e anche dall'estero.

 

 

 

Raccolta la segnalazione, questa mattina sono arrivati i vigili urbani di Agropoli, che hanno avvertito l'Asl. Quest'ultima ha chiamato il titolare di una fattoria di Capaccio, convenzionata, che dovrà provvedere a recuperare l'animale.

ANDREA PASSARO LA CITTA