Tuesday 24 May 2016 | Aggiornato alle 06:54

21/03/2016

Sorrento la migliore destinazione del Sud Italia per Trip Advisor

Ancora un riconoscimento per la bellissima Sorrento da Tripadvisor  il sito per la pianificazione e prenotazione dei viaggi, ha annunciato oggi i vincitori dei Travelers’ ChoiceTM Destinations awards 2016, che riconoscono i luoghi preferiti dai viaggiatori in tutto il mondo. I vincitori dei premi sono stati determinati utilizzando un algoritmo basato sulla quantità e la qualità di recensioni e punteggi di hotel, attrazioni e ristoranti ottenuti dalle destinazioni di tutto il mondo negli ultimi 12 mesi, così come sull’interesse dei viaggiatori verso le prenotazioni in queste destinazioni su TripAdvisor.“Prenotare su TripAdvisor la prossima vacanza non è mai stato così semplice! L’ispirazione arriva dalla community di viaggiatori più grande al mondo che ha designato le destinazioni più apprezzate nel 2016 e la prenotazione su TripAdvisor trasformerà facilmente il sogno in realtà” ha commentato Valentina Quattro, portavoce di TripdelleAdvisor per l’Italia“Per aiutare gli utenti a pianificare la vacanza perfetta, TripAdvisor ha raccolto i costi medi per soggiornare nelle destinazioni identificando le più convenienti e alcune proposte di hotel con punteggi alti e di attrazioni e tour, tutti prenotabili sul sito, nelle mete più amate dai viaggiatori di tutto il mondo”.

Roma destinazione top in Europa e nel mondo

La bellezza senza tempo di Roma ha affascinato i viaggiatori internazionali tanto da assicurare alla capitale non solo il primo posto della classifica italiana, ma anche il settimo posto della classifica mondiale e il quinto di quella europea. Nonostante in quest’ultima classifica la capitale perda una posizione rispetto allo scorso anno in favore di Parigi, anche in questa edizione dei premi Roma riconferma il suo posto tra le destinazioni più apprezzate dai viaggiatori di tutto il mondo ed è l’unica destinazione italiana a garantirsi un posto nelle Top 10 internazionali. Come l’anno scorso, Roma divide il podio italiano con Firenze (2°) e Venezia (3°), che rimangono salde nelle posizioni guadagnate nel 2015.

 

Emilia Romagna protagonista della classifica italiana

In quarta posizione, appena fuori dal podio, troviamo anche quest’anno Rimini, che si tiene stretta l’ottima posizione già guadagnata nella scorsa edizione dei premi. Insieme a Rimini entrano quest’anno in classifica altre due destinazioni romagnole: Cervia (7°) e Riccione (8°), che fanno guadagnare alla regione lo scettro di più premiata d’Italia. L’Emilia Romagna è infatti l’unica regione italiana a vantare tre destinazioni vincitrici nella Top 10 nazionale. Seconda regione più premiata il Trentino Alto Adige con Selva di Val Gardena (6°) e Pinzolo (10°)Completano la classifica italiana Sorrento (5°) e Milano (9°).

 

Nel mondo trionfa un’europea: Londra

Londra, città dall’anima cosmopolita, sesta destinazione al mondo nel 2015, scala quest’anno la classifica mondiale e si aggiudica il titolo di vincitrice assoluta del 2016, scalzando Marrakech (prima nel 2015) che scende in terza posizione, preceduta al secondo posto da Istanbul*. Le altre destinazioni premiate sono sparse in tutto il mondo: in quarta posizione si attesta lo charme di Parigi, altra europea premiata insieme a Praga (6°) e Roma (7°), in Oriente spiccano Siem Reap in Cambogia (5°), Hanoi in Vietnam (8°) e Ubud a Bali (10°) mentre in America la protagonista è New York City (9°).

 

 

Soggiornare nelle destinazioni vincitrici: ecco quanto costa1

Viaggiare nelle destinazioni vincitrici del Travelers’ Choice Destinations Awards 2016 non significa spendere una fortuna. Chi, infatti, ha intenzione di lasciarsi ispirare dalla classifica potrà trovare prezzi inferiori ai 100 Euro in ben 5 destinazioni della Top 10 mondiale. La più economica in assoluto è Siem Reap in Cambogia dove per un soggiorno tra marzo e dicembre 2016 il prezzo medio a notte è di 64,64 EuroLa seguono sul podio delle più convenienti Hanoi e Praga con prezzi medi a notte rispettivamente di 72,77 Euro e 77,81 Euro. Decisamente più caro un soggiorno a New York dove una notte costa in media ai viaggiatori 289,28 Euro. Sebbene con tariffe inferiori alla media di New York, anche Londra guadagna un posto tra le destinazioni più care, con una media a notte di 181,85 Euro, comunque in calo del 7,9% rispetto all’anno scorso in cui una notte nella capitale inglese costava in media 197,39 Euro.

Per quanto riguarda l’Italia, invece, è Rimini la destinazione meno cara con una media a notte di 89,01 Euro. Tutte le altre località superano invece i 100 Euro a notte, con Cervia seconda meno cara (112,57 Euro) seguita da Roma (118,09 Euro). La destinazione italiana più costosa della Top 10 è Selva di Val Gardena, dove una notte con vista sulle Dolomiti costa in media ai viaggiatori 195,95 Euro.

 

TRIPADVISOR TRAVELERS’ CHOICE DESTINATIONS AWARDS 2015

 

TOP TEN MONDO

1. Londra, Inghilterra

2. Istanbul*, Turchia

3. Marrakech, Marocco

4. Parigi, Francia

5. Siem Reap, Cambogia

6. Praga, Repubblica Ceca

7. Roma, Italia

8. Hanoi, Vietnam

9. New York City, New York

10.Ubud, Bali

 

TOP TEN EUROPA

1. Londra, Inghilterra

2. Istanbul*, Turchia

3. Parigi, Francia

4. Praga, Repubblica Ceca

5. Roma, Italia

6. Barcellona, Spagna

7. Lisbona, Portogallo

8. San Pietroburgo, Russia

9. Amsterdam, Paesi Bassi

10.Budapest, Ungheria

 

TOP TEN ITALIA

1.   Roma, Lazio

2.   Firenze, Toscana

3.   Venezia, Veneto

4.   Rimini, Emilia Romagna

5.   Sorrento, Campania

6.   Selva di Val Gardena, Trentino Alto Adige

7.   Cervia, Emilia Romagna

8.   Riccione, Emilia Romagna

9.   Milano, Lombardia

10.      Pinzolo, Trentino Alto Adige

TripAdvisor è il sito di viaggi più grande al mondo**. I viaggiatori possono leggere milioni di recensioni e opinioni e prenotare il prossimo viaggio  su www.tripadvisor.it.

 

 

Note

*TripAdvisor è consapevole dell’attacco terroristico avvenuto a Istanbul il 19 marzo e degli altri attacchi subiti dalla Turchia nei mesi scorsi. Tutte le destinazioni vincitrici dei premi Travelers’ Choice sono state selezionate sulla base della quantità di feedback positivi dei viaggiatori condivisi su TripAdvisor in un periodo di 12 mesi, da novembre 2014 a novembre 2015. Il riconoscimento di Istanbul è il riflesso di un costante stato di destinazione turistica preferita da milioni di viaggiatori di tutto il mondo.

Consigliamo vivamente ai viaggiatori di consultare i siti governativi per controllare i consigli e le informazioni aggiornate sulla sicurezza durante la pianificazione di un viaggio.

 

Le tariffe medie a notte di ogni destinazione sono basate su dati TripAdvisor riferiti al periodo 1 marzo - 31 dicembre 2016 e raccolti dai partner di prenotazione inclusi le agenzia di viaggio online e i fornitori diretti di hotel.

Inserito da: Redazione PN

1 Commenti dei lettori

Marinella

22/03/2016 alle ore 08:25

Fa piacere che Sorrento occupi il quinto posto fra le mete turistiche in Italia ma dispiace rilevare che frequentemente si creano vere e proprie falle nella gestione di eventi che impegnano il Corso Italia ed assenza assoluta di informazione sui mezzi di trasporto. Per l' ultima Via Crucis che è partita da piazza Angelina Lauro per raggiungere la Cattedrale un vigile ha fermato gli autobus a Piazza Tasso costringendoli ad una sosta imprevista di circa un'ora: nessuno aveva avvertito il dovere di avvertire i passeggeri e le aziende di trasporto che collegano Sorrento con gli altri paesi della penisola, a nessuno è venuta l'idea di consentire loro di ritornare in via degli aranci per far proseguire il viaggio a turisti, pendolari e viaggiatori occasionali. Nassuno si preoccupa di coloro che anche a Pasqua ed a Sabato Santo dovranno lavorare e vorrebbero tornare a casa, nulla è stato programmato per evitare che le Processioni tengano in ostaggio chi non ha tempo da dedicare a soste non programmate ed ha urgenza di tornare da familiari da accudire. Mentre i politici decidono se e come far rinascere la grande Sorrento, sarebbe opportuno costituire un corpo unico di Polizia Urbana per coordinare i piani di traffico, evitare le soste selvagge sugli stalli destinati alle fermate dei BUS (costringendo i passeggeri a segnalare la loro presenza agli autisti dalla carreggiata della strada), per espletare nel migliore dei modi il loro compito.

Diventa fan di Positanonews

LA SETTIMANA
SERVIZI