Sant’Agnello aggredito agente della polizia municipale mentre era al lavoro VIDEO

0

Sant’Agnello. Un grave episodio ha riguardato un agente della polizia municipale della cittadina della penisola sorrentina. Ieri, mentre era intento al lavoro , un agente di polizia municipale, originario dei Colli, è stato aggredito da un utente  dopo una discussione per una contravvenzione.  “MI stai rovinando la giornata”,  gli ha urlato,poi ha aggredito violentemente il malcapitato prendendolo a pugni. E’ successo lungo il corso Italia. L’automobilista è Gennaro Colonna, un 45enne domiciliato a Meta. L’uomo, dopo aver ingiuriato pesantemente l’agente è passato alle minacce di morte e poi all’aggressione fisica con violenti pugni al volto del vigile urbano. Nella fase concitata dell’aggressione si è trovato a transitare in zona un maresciallo in servizio presso la stazione dei carabinieri di Sorrento che in quel frangente era libero dal servizio, il quale non ha esitato ad intervenire in supporto dell’agente della municipale bloccando ed ammanettando l’energumeno. Gennaro Colonna ora dovrà rispondere di minaccia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Al momento è agli arresti domiciliari in attesa del processo con rito direttissimo. Piena e totale solidarietà da Positanonews

Foto di repertorio

Scarcerato  Colonna  . Nota dell’avvocato Luigi Alfano che Positanonews ha pubblicato in nottata 

Condanna a sei mesi pena sospesa per Colonna 

Sant'Agnello. Un grave episodio ha riguardato un agente della polizia municipale della cittadina della penisola sorrentina. Ieri, mentre era intento al lavoro , un agente di polizia municipale, originario dei Colli, è stato aggredito da un utente  dopo una discussione per una contravvenzione.  “MI stai rovinando la giornata”,  gli ha urlato,poi ha aggredito violentemente il malcapitato prendendolo a pugni. E’ successo lungo il corso Italia. L’automobilista è Gennaro Colonna, un 45enne domiciliato a Meta. L’uomo, dopo aver ingiuriato pesantemente l’agente è passato alle minacce di morte e poi all’aggressione fisica con violenti pugni al volto del vigile urbano. Nella fase concitata dell’aggressione si è trovato a transitare in zona un maresciallo in servizio presso la stazione dei carabinieri di Sorrento che in quel frangente era libero dal servizio, il quale non ha esitato ad intervenire in supporto dell’agente della municipale bloccando ed ammanettando l’energumeno. Gennaro Colonna ora dovrà rispondere di minaccia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Al momento è agli arresti domiciliari in attesa del processo con rito direttissimo. Piena e totale solidarietà da Positanonews

Foto di repertorio

Scarcerato  Colonna  . Nota dell'avvocato Luigi Alfano che Positanonews ha pubblicato in nottata 

Condanna a sei mesi pena sospesa per Colonna