GOÛT DE FRANCE IL 21 MARZO 2016 Ristorante « Il Faro di Capo d’Orso » Maiori Chef Pierfranco Ferrara

0

Goût de France / Good France il 21 marzo 2016 riunirà oltre 1.700 chefs dei 5 continenti per celebrare la gastronomia francese. In ogni ristorante che aderisce all’iniziativa, l’evento renderà omaggio con una cena all’eccellenza della cucina francese, alla sua capacità innovativa e ai valori che trasmette: condivisione, piacere, rispetto della salute degli uomini e dell’intero pianeta.
Nel 1912, Auguste Escoffier dava inizio a « Le Cene d’Epicuro »: lo stesso menù, lo stesso giorno, in diverse città del mondo e per il maggior numero di invitati.
Goût de France / Good France sviluppa questa bella idea con la volontà di coinvolgere ristoranti di tutte le categorie in tutto il mondo. Questo evento internazionale, la cui prima edizione si è svolta il 19 marzo 2015, segue l’iscrizione al Patrimonio immateriale dell’UNESCO del “pranzo gastronomico dei Francesi” e contribuisce alla sua diffusione nel mondo.
Un messaggio di MODERNITA’ – Nel XXI secolo, la cucina francese non si impone in modo egemonico sullo scenario gastromico mondiale. Gli chef partecipanti, tra cui lo chef Pierfranco Ferrara del Ristorante “Il Faro di Capo d’Orso “ che ha svolto una parte della sua carriera nelle più prestigiose cucine francesi, non devono rinunciare alla propria tradizione culinaria: noi proponiamo loro di mixarla con la cucina francese.
Un messaggio d’ECCELLENZA – Vitalità, modernità, responsabilità: la cucina diventa una vetrina di valori positivi per la Francia con una dimensione conviviale legata ai piaceri della buona tavola. Una cucina fatta di prodotti freschi, di stagione e del territorio, e preparata con meno grassi, meno zucchero e meno sale. Una cucina per tutte le tasche, dal bistrot alla grande gastronomia.Goût de France / Good France il 21 marzo 2016 riunirà oltre 1.700 chefs dei 5 continenti per celebrare la gastronomia francese. In ogni ristorante che aderisce all’iniziativa, l’evento renderà omaggio con una cena all’eccellenza della cucina francese, alla sua capacità innovativa e ai valori che trasmette: condivisione, piacere, rispetto della salute degli uomini e dell’intero pianeta.
Nel 1912, Auguste Escoffier dava inizio a « Le Cene d’Epicuro »: lo stesso menù, lo stesso giorno, in diverse città del mondo e per il maggior numero di invitati.
Goût de France / Good France sviluppa questa bella idea con la volontà di coinvolgere ristoranti di tutte le categorie in tutto il mondo. Questo evento internazionale, la cui prima edizione si è svolta il 19 marzo 2015, segue l’iscrizione al Patrimonio immateriale dell’UNESCO del “pranzo gastronomico dei Francesi” e contribuisce alla sua diffusione nel mondo.
Un messaggio di MODERNITA’ – Nel XXI secolo, la cucina francese non si impone in modo egemonico sullo scenario gastromico mondiale. Gli chef partecipanti, tra cui lo chef Pierfranco Ferrara del Ristorante “Il Faro di Capo d’Orso “ che ha svolto una parte della sua carriera nelle più prestigiose cucine francesi, non devono rinunciare alla propria tradizione culinaria: noi proponiamo loro di mixarla con la cucina francese.
Un messaggio d’ECCELLENZA – Vitalità, modernità, responsabilità: la cucina diventa una vetrina di valori positivi per la Francia con una dimensione conviviale legata ai piaceri della buona tavola. Una cucina fatta di prodotti freschi, di stagione e del territorio, e preparata con meno grassi, meno zucchero e meno sale. Una cucina per tutte le tasche, dal bistrot alla grande gastronomia.