21 marzo: giornata della sindrome di Down, delle discriminazioni razziali, della poesia e della memoria

0

Il 21 di marzo si contemplano diverse ricorrenze. C’è la Giornata mondiale della sindrome di Down (dal medico inglese Down che ne descrisse le condizioni)che è la più comune cromosonica nell’uomo , associata ad un ritardo nella capacità cognitiva, nella crescita fisica ed altre più leggere negatività .

Le Nazioni Unite hanno indicato nel 21 di marzo per la ricorrenza della “giornata internazionale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali” sin dal 1966. Data scelta in ricordo del massacro di Sharpeville in Sudafrica, quando i poliziotti bianchi uccisero 69 persone di colore che protestavano per dover esibire uno speciali permesso se si fossero trovate in zone riservate ai bianchi.

Ed ancora. Il 21 marzo l’UNESCO patrocina la Giornata mondiale della Poesia

Si ricorda anche “la giornata della Memoria e dell’impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie”. LIBERA è una associazione che si occupa di sensibilizzazione e del contrasto al fenomeno delle mafie; riconosciuta dal Ministero degli Interni, coordina le diverse associazioni che collaborano ai suoi scopi. Si è costituita il 25 marzo del 1995. Ha come presidente organizzativo don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele di Torino e come vice-presidente Nando Dalla Chiesa. Quest’anno l’appuntamento generale della manifestazioone è a Palermo.

Il 21 di marzo gli antichi Romani ricordavano il Natale di Minerva, ricorrenza della dedica del tempio di questa divinità.

E il 21 marzo è festeggiato come giorno del Capodanno persiano e primo giorno di primavera in Medio Oriente ed Asia CentraleIl 21 di marzo si contemplano diverse ricorrenze. C’è la Giornata mondiale della sindrome di Down (dal medico inglese Down che ne descrisse le condizioni)che è la più comune cromosonica nell’uomo , associata ad un ritardo nella capacità cognitiva, nella crescita fisica ed altre più leggere negatività .

Le Nazioni Unite hanno indicato nel 21 di marzo per la ricorrenza della “giornata internazionale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali” sin dal 1966. Data scelta in ricordo del massacro di Sharpeville in Sudafrica, quando i poliziotti bianchi uccisero 69 persone di colore che protestavano per dover esibire uno speciali permesso se si fossero trovate in zone riservate ai bianchi.

Ed ancora. Il 21 marzo l’UNESCO patrocina la Giornata mondiale della Poesia

Si ricorda anche “la giornata della Memoria e dell’impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie”. LIBERA è una associazione che si occupa di sensibilizzazione e del contrasto al fenomeno delle mafie; riconosciuta dal Ministero degli Interni, coordina le diverse associazioni che collaborano ai suoi scopi. Si è costituita il 25 marzo del 1995. Ha come presidente organizzativo don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele di Torino e come vice-presidente Nando Dalla Chiesa. Quest’anno l’appuntamento generale della manifestazioone è a Palermo.

Il 21 di marzo gli antichi Romani ricordavano il Natale di Minerva, ricorrenza della dedica del tempio di questa divinità.

E il 21 marzo è festeggiato come giorno del Capodanno persiano e primo giorno di primavera in Medio Oriente ed Asia Centrale