Navigare con la Bussola oggi incontro di formazione a Praiano. Complimenti ai ragazzi delle medie

0

Per fornire ai ragazzi gli strumenti necessari a navigare nello spazio della rete e dei social in maniera consapevole e responsabile, la scuola ha promosso, nell’ambito delle azioni di sensibilizzazione rivolte a tutti gli studenti della Scuola Secondaria di I grado di Positano e Praiano, un incontro di formazione con il direttore del giornale online Positanonews, l’avv. Michele Cinque, dal titolo “Comunicazione online e social network. Navigare con la bussola”.  Dopo quello di Positano questa mattina a Praiano nell’aula consiliare, con la presenza dei professori e delle professoresse, del sindaco Giovanni Di Martino e l’ausilio di Rosalba Irace, i ragazzi e ragazze  delle medie hanno seguito l’incontro di formazione sull’ uso di Internet guidato da Michele Cinque , direttore di Positanonews   l’incontro ha avuto inizio partendo da Positanonews all’uso del web spiegando perchè si parla di Bussola, strumento per marinai, perfezionato proprio qui , nell’ antica Repubblica Marinara d’ Amalfi, secondo alcuni, dal positanese Flavio Gioia e così la bussola che orienta nel mare per i navigator del web è la scuola, lo studio e la cultura, strumenti indispensabili per potersi muovere in rete con coscienza e spirito critico  ” Bisogna lavorare su Internet navigando con la Bussola, simbolo dei marinai per navigare nella direzione giusta”. L’ avv. Cinque ha raccontato ai ragazzi la nascita e i dieci anni compiuti quest’anno della testata online Positanonews. Ha sottolineato più volte di seguire i social network con molta attenzione perché spesso vi si possono nascondere falsi profili o notizie BUFALA. Bisogna navigare ” usando la bussola ” simbolo per antonomasia di una buona e corretta navigazione. Tutto ciò si ottiene studiando e verificando attentamente ciò che si legge su internet, ma soprattutto ha sottolineato i pericoli che ci sono dietro i social network.  Bravissimi i ragazzi di Praiano che hanno partecipato attivamente fancendo molte domande di tutti i tipi, passando dagli articoli di giornale (abbiamo parlato anche della possibilità di scrivere delle tradizioni e delle fonti da cui attingere, fra cui Giovanni Scala, bravissimo fotografo e storico locale, ndr)  ai rischi dei social, entrando anche nel dettaglio su instagram, face book e what’s up, dimostrando conoscenza e competenza. Complimenti. 

P.s: ringraziamo lo studente autore della foto e del video di cui, per nostra colpa (come abbiamo spiegato gli errori dell’online sono frequenti per tutti, anche per noi, ndr) , non abbiamo preso il nome

Per fornire ai ragazzi gli strumenti necessari a navigare nello spazio della rete e dei social in maniera consapevole e responsabile, la scuola ha promosso, nell’ambito delle azioni di sensibilizzazione rivolte a tutti gli studenti della Scuola Secondaria di I grado di Positano e Praiano, un incontro di formazione con il direttore del giornale online Positanonews, l’avv. Michele Cinque, dal titolo “Comunicazione online e social network. Navigare con la bussola”.  Dopo quello di Positano questa mattina a Praiano nell'aula consiliare, con la presenza dei professori e delle professoresse, del sindaco Giovanni Di Martino e l'ausilio di Rosalba Irace, i ragazzi e ragazze  delle medie hanno seguito l'incontro di formazione sull' uso di Internet guidato da Michele Cinque , direttore di Positanonews   l'incontro ha avuto inizio partendo da Positanonews all'uso del web spiegando perchè si parla di Bussola, strumento per marinai, perfezionato proprio qui , nell' antica Repubblica Marinara d' Amalfi, secondo alcuni, dal positanese Flavio Gioia e così la bussola che orienta nel mare per i navigator del web è la scuola, lo studio e la cultura, strumenti indispensabili per potersi muovere in rete con coscienza e spirito critico  " Bisogna lavorare su Internet navigando con la Bussola, simbolo dei marinai per navigare nella direzione giusta". L' avv. Cinque ha raccontato ai ragazzi la nascita e i dieci anni compiuti quest'anno della testata online Positanonews. Ha sottolineato più volte di seguire i social network con molta attenzione perché spesso vi si possono nascondere falsi profili o notizie BUFALA. Bisogna navigare " usando la bussola " simbolo per antonomasia di una buona e corretta navigazione. Tutto ciò si ottiene studiando e verificando attentamente ciò che si legge su internet, ma soprattutto ha sottolineato i pericoli che ci sono dietro i social network.  Bravissimi i ragazzi di Praiano che hanno partecipato attivamente fancendo molte domande di tutti i tipi, passando dagli articoli di giornale (abbiamo parlato anche della possibilità di scrivere delle tradizioni e delle fonti da cui attingere, fra cui Giovanni Scala, bravissimo fotografo e storico locale, ndr)  ai rischi dei social, entrando anche nel dettaglio su instagram, face book e what's up, dimostrando conoscenza e competenza. Complimenti. 

P.s: ringraziamo lo studente autore della foto e del video di cui, per nostra colpa (come abbiamo spiegato gli errori dell'online sono frequenti per tutti, anche per noi, ndr) , non abbiamo preso il nome