Costa d’Amalfi: tenacia e sofferenza

0

Guadagna un punto contro la quarta in classifica la Calpazio

 

Redazione – Potevano essere  due punti in più ma un Costa d’Amalfi con carattere e sacrificio alla fine guadagna un punto contro la quarta in classifica, la Calpazio che ha una buona rimonta.

Di fronte c’erano due squadre che avevano degli obiettivi opposti, i capaccesi quello consolidare la quarta posizione in graduatoria,  mentre i costieri volevano ottenere dei punti preziosi per mettersi al sicuro dalla zona calda, che però non è ancora molto lontana. Con queste due motivazioni allo stadio allo stadio ‘Tenente Vaudano’ va in scena una partita vivacissima e molto combattuta fin dai primi minuti.

La prima frazione parla che i colori rossoblù fanno loro la gara e mettono a segno una doppietta con uno scatenato Cuomo (18’ e 45’), che è stato bravo ad approfittare di alcune incertezze difensive degli avversari.

Con due reti al passivo i locali non lo sono più e si rimettono a giocare, vedendo che ci potrebbe scappare una brutta sconfitta e quando siamo nei minuti di recupero, e precisamente al 47’, accorciano le distanze con il loro capitano Campione, che rimette in discussione la partita.

Nella ripresa accade il patatrac, i costieri gettano alle ortiche tutto quello che avevano messo in cantiere, perché qualche giocatore è avvolto dal nervosismo, e rimediano in dieci minuti (10’ e 20’) due espulsioni, quelle di De Luca e Cestaro, che costano molto, infatti subiscono il gol del pari di Vertullo, sugli sviluppi di calcio d’angolo. Con due uomini in meno la squadra di mister Proto deve chiudersi, diciamo, a catenaccio per far fronte alle incursioni pericolose dei granata che tentano di siglare la terza rete, ma non c’è nulla da fare perché gli amalfitani obbligano la quarta della classe sul due pari.

La prossima gara casalinga vede i rossoblù impegnati contro il Buccino Volcei, sabato 12 marzo, uno scontro che potrebbe dare un ulteriore balzo in avanti in una classifica corta.

 

 

CAMPIONATO PROMOZIONE CAMPANIA 2015-16 – GIRONE B – 24^ GIORNATA – 9^ RITORNO

CALPAZIO – COSTA D’AMALFI  2-2

Goals: 18′, 45′ Cuomo (CDA), 45+ Campione, 65′ Vertullo (CALP)

 

CALPAZIO: Sangiovanni, Benacrdino, Pinto, Marrandino (7’st Guzzi), Magliano, Vertullo, D’Angelo M, De Falco, Campione, Ariete, Marino (36’pt Carucci, 30’st D’Angelo L).   Allen: Voza

COSTA D’AMALFI: De Gennaro, Migliaccio, Pandolfi (5’st Di Martino), Cestaro, Cioffi, De Luca, Tasca, Infante, Cuomo (35’st Buonocore G), Di Landro, Marino (25’st Buonocore L).

Allen: Proto

Arbitro: Enrico Gargiulo di Torre Annunziata.

Assistenti: Luigi Russo e  Gennaro Oscurato di Castellammare di Stabia.

Espulsi: st 10’ De Luca (CdA) ed al 20′ Cestaro (CdA) entrambi per doppia ammonizione Ammoniti: Campione (C); Cioffi (CDA).

 

 

GIUSEPPE SPASIANO

 

 

 

 

Guadagna un punto contro la quarta in classifica la Calpazio

 

Redazione – Potevano essere  due punti in più ma un Costa d’Amalfi con carattere e sacrificio alla fine guadagna un punto contro la quarta in classifica, la Calpazio che ha una buona rimonta.

Di fronte c’erano due squadre che avevano degli obiettivi opposti, i capaccesi quello consolidare la quarta posizione in graduatoria,  mentre i costieri volevano ottenere dei punti preziosi per mettersi al sicuro dalla zona calda, che però non è ancora molto lontana. Con queste due motivazioni allo stadio allo stadio ‘Tenente Vaudano’ va in scena una partita vivacissima e molto combattuta fin dai primi minuti.

La prima frazione parla che i colori rossoblù fanno loro la gara e mettono a segno una doppietta con uno scatenato Cuomo (18’ e 45’), che è stato bravo ad approfittare di alcune incertezze difensive degli avversari.

Con due reti al passivo i locali non lo sono più e si rimettono a giocare, vedendo che ci potrebbe scappare una brutta sconfitta e quando siamo nei minuti di recupero, e precisamente al 47’, accorciano le distanze con il loro capitano Campione, che rimette in discussione la partita.

Nella ripresa accade il patatrac, i costieri gettano alle ortiche tutto quello che avevano messo in cantiere, perché qualche giocatore è avvolto dal nervosismo, e rimediano in dieci minuti (10’ e 20’) due espulsioni, quelle di De Luca e Cestaro, che costano molto, infatti subiscono il gol del pari di Vertullo, sugli sviluppi di calcio d'angolo. Con due uomini in meno la squadra di mister Proto deve chiudersi, diciamo, a catenaccio per far fronte alle incursioni pericolose dei granata che tentano di siglare la terza rete, ma non c’è nulla da fare perché gli amalfitani obbligano la quarta della classe sul due pari.

La prossima gara casalinga vede i rossoblù impegnati contro il Buccino Volcei, sabato 12 marzo, uno scontro che potrebbe dare un ulteriore balzo in avanti in una classifica corta.

 

 

CAMPIONATO PROMOZIONE CAMPANIA 2015-16 – GIRONE B – 24^ GIORNATA – 9^ RITORNO

CALPAZIO – COSTA D’AMALFI  2-2

Goals: 18', 45' Cuomo (CDA), 45+ Campione, 65' Vertullo (CALP)

 

CALPAZIO: Sangiovanni, Benacrdino, Pinto, Marrandino (7’st Guzzi), Magliano, Vertullo, D'Angelo M, De Falco, Campione, Ariete, Marino (36’pt Carucci, 30’st D'Angelo L).   Allen: Voza

COSTA D'AMALFI: De Gennaro, Migliaccio, Pandolfi (5’st Di Martino), Cestaro, Cioffi, De Luca, Tasca, Infante, Cuomo (35’st Buonocore G), Di Landro, Marino (25’st Buonocore L).

Allen: Proto

Arbitro: Enrico Gargiulo di Torre Annunziata.

Assistenti: Luigi Russo e  Gennaro Oscurato di Castellammare di Stabia.

Espulsi: st 10’ De Luca (CdA) ed al 20' Cestaro (CdA) entrambi per doppia ammonizione Ammoniti: Campione (C); Cioffi (CDA).

 

 

GIUSEPPE SPASIANO