Ospedale Costa d’ Amalfi mai così in basso e nessuno fa niente, così muore la sanità e i cittadini

0

Ospedale Costa d’ Amalfi mai così in basso e nessuno fa niente. Radiologia che non c’è la notte, con la conseguente inutilità di trasporto del 118 nella maggior parte dei casi, è solo la punta dell’iceberg dei problemi dell’ospedale di Castiglione di Ravello che dovrebbe essere l’eccellenza per la Costiera amalfitana zona turistica mondiale. Servizi specialistici tolti e mai sostituiti, infermieri spostati in altri ospedali come a Salerno senza ritorno, insomma un pezzo alla volta, spesso in silenzio, qualche volta con qualche protesta, l’ Ospedale somiglia sempre di più a un pronto soccorso di smistamento a volte pure assurdo se si pensa a quanti malati da maiori vengono qui per poi tornare a Maiori per aspettare l’elicottero o agli sfortunati di Positano e Praiano che pur avengo l’ospedale più vicino a Sorrento vengono dirottati qui, specie di notte, quando di fatto è inutile, per poi affrontare l’odissea notturna dei trasferimenti con parenti al seguito. Ma sono tanti i disagi descritti da una nostra lettrice che ha fatto un punto della situazione ma nessuno fa niente così muore la sanità e i cittadini VI INVITIAMO A LEGGERE IL DOSSIER LA SALUTE NEL CUORE DELLA GENTE

Ospedale Costa d' Amalfi mai così in basso e nessuno fa niente. Radiologia che non c'è la notte, con la conseguente inutilità di trasporto del 118 nella maggior parte dei casi, è solo la punta dell'iceberg dei problemi dell'ospedale di Castiglione di Ravello che dovrebbe essere l'eccellenza per la Costiera amalfitana zona turistica mondiale. Servizi specialistici tolti e mai sostituiti, infermieri spostati in altri ospedali come a Salerno senza ritorno, insomma un pezzo alla volta, spesso in silenzio, qualche volta con qualche protesta, l' Ospedale somiglia sempre di più a un pronto soccorso di smistamento a volte pure assurdo se si pensa a quanti malati da maiori vengono qui per poi tornare a Maiori per aspettare l'elicottero o agli sfortunati di Positano e Praiano che pur avengo l'ospedale più vicino a Sorrento vengono dirottati qui, specie di notte, quando di fatto è inutile, per poi affrontare l'odissea notturna dei trasferimenti con parenti al seguito. Ma sono tanti i disagi descritti da una nostra lettrice che ha fatto un punto della situazione ma nessuno fa niente così muore la sanità e i cittadini VI INVITIAMO A LEGGERE IL DOSSIER LA SALUTE NEL CUORE DELLA GENTE

Lascia una risposta