Cinico Massa Lubrense, US Scafatese al tappeto

0

Doppietta di Altieri e costieri imbattuti da cinque turni

 

Redazione – Avanti tutta del Massa Lubrense e la US Scafatese va al tappeto con la doppietta di Altieri e costieri imbattuti da cinque turni.

Se prima si vedeva la salvezza con il binocolo ora la si può vedere ad occhio nudo e tenendo questo ritmo la si può ottenere direttamente. Per i nerazzurri non era facile giocare in casa della US Scafatese che, in qualche modo, cerca di inserirsi nei play off, ma in questo periodo si è trovata di fronte una delle squadre più in forma della stagione e ne ha pagato le conseguenze. Comunque al ‘Comunale’ non si ci è annoiati e le occasioni da emozioni ci sono state, specie da parte dei massesi che potevano anche mettere a segno la terza rete. Il primo botto cerca di darlo al 4’ la conclusione di Della Femina ma la palla è alta, il secondo è salvato su Maione al 9’ dapprima da Esposito e poi Stinga.

Il Massa salvatosi dal brivido inizia a macinare il suo grano ed al 13’ la punizione di Altieri cerca Di Donna che manca di un soffio la deviazione vincente sul secondo palo, ma i canarini cantano al 18’ con un cross che è rifinito da una conclusione di Maione che l’estremo costiero blocca senza problemi.

La partita entra nel vivo ed i costieri ci provano per due volte: al 19’ Maggino innesca  il tiro a giro dal limite ma blocca Gallo, che poi miracolosamente salva in angolo al 20’ dopo un fraseggio Buonomo-Maggino-Marino, sul tiro di quest’ultimo. Da parte di entrambe si tenta si aprire la porta avversaria ma le finalizzazioni non sono precise o parate, ma poi il Massa è preciso nel passare in vantaggio al 34’: c’è un corner di Marino, la palla di Gargiulo sul secondo palo è contrata, arriva la potente  botta di Altieri da appena dentro l’area che fa secco Gallo sul primo palo. I costieri prendono ulteriore coraggio e tentano subito il colpaccio al 36’ con Maggino, ma la sua risoluzione è respinta da Terlino ed il libero Marino fa compiere il miracolo di Gallo. E’ un finale di tempo ostico, contornato da qualche fallo sanzionato dall’arbitro. I nerazzurri tengono sempre alta la bandiera  ed al 42’ Marino imbecca verticalmente Cannavale che però manda la sfera termina alta e prima dell’intervallo al 46’ il corner di Marino è rifinito da  Gargiulo lontano dai legni di Gallo.

Le prime fasi della ripresa riservano solo qualche fallo sanzionato ma poi i costieri al 10’ hanno una punizione battuta da Marino con la conclusione dalla distanza di Altieri che va larga. La reazione scafatese all’11’ è con la rifinitura di Ferrentino dalla lunga distanza che è parata da Stinga. I ritmi della gara sono accettabili ma il Massa li alza ed al 13’ il corner di Marino è respinto dalla difesa, ma la mezza girata di Gargiulo è salvata da Gallo in corner. Massesi ancora pericolosi quando corre il 17’ con Maggino che serve Cannavale che allunga per Marino, ma c’è la provvidenziale deviazione di Ferrauto in corner, dal quale Cannavale sfiora il raddoppio. Gli scafatesi tentano al 19’ una qualche reazione con Ferrentino ma la conclusione a giro va larga, ma non al 29’ la palla cross di Matrone che Stinga alza in corner.

Gli uomni di mister Russo chiudono la gara al 32’ con un forte tiro di Altieri da trenta metri che si insacca con una traiettoria imparabile alla sinistra di Gallo. Gli ultimi botti li danno al 37’ la punizione di Ferrentino, ma la sua palla è larga dai pali di Stinga ed al 39’ la conclusione di Maione che termina al lato.

 

CAMPIONATO ECCELLENZA CAMPANIA 2015-16 – GIRONE B –23^ GIORNATA – 8^ RITORNO

US SCAFATESE – MASSA LUBRENSE  0-2

Goals: 34’pt e 32’st Altieri.

 

US SCAFATESE (3-5-2): Gallo; Amendola (1’st Romano U), Romano M, Terlino; Matrone, Della Femina (24’st Manzo), Maio, Avino (1’st Mandica), Ferrauto; Ferrentino, Maione.

A disp: Francavilla, Sgeuglia, Vitiello, Librera.     Allen: Antonino Amarante.

MASSA LUBRENSE (4-3-3): Stinga; Buonomo, Esposito, Di Donna, Breglia; Gargiulo, Altieri (40’st Vinaccia), De Stefano; Maggino (31’st Cacace), Cannavale, Marino (21’st Ambrosio).

A disp: Iaccarino, Siniscalchi, Izzo, Volpe.    Allen: Giulio Russo.

Arbitro: Gioacchino Di Maro di Frattamaggiore.

Assistenti: Ernesto Napoli (SA) – Domenico Castaldo ( Frattamaggiore).

Ammonti: 10’pt Amendola (USS), 38’pt Terlino (USS), 40’pt Ferrentino (USS); st – 4’ Romano U (USS), 9’ Romano M (USS), 26’  Cannavale (ML),

Note: giornata seminuvolosa, 15°; terreno buono; spettatori 250 circa.

Angoli:  4-8.   Recuperi: 2’pt e 2’st.                 

 

 

 

GIUSEPPE SPASIANO

 

 

 

 

Doppietta di Altieri e costieri imbattuti da cinque turni

 

Redazione – Avanti tutta del Massa Lubrense e la US Scafatese va al tappeto con la doppietta di Altieri e costieri imbattuti da cinque turni.

Se prima si vedeva la salvezza con il binocolo ora la si può vedere ad occhio nudo e tenendo questo ritmo la si può ottenere direttamente. Per i nerazzurri non era facile giocare in casa della US Scafatese che, in qualche modo, cerca di inserirsi nei play off, ma in questo periodo si è trovata di fronte una delle squadre più in forma della stagione e ne ha pagato le conseguenze. Comunque al ‘Comunale’ non si ci è annoiati e le occasioni da emozioni ci sono state, specie da parte dei massesi che potevano anche mettere a segno la terza rete. Il primo botto cerca di darlo al 4’ la conclusione di Della Femina ma la palla è alta, il secondo è salvato su Maione al 9’ dapprima da Esposito e poi Stinga.

Il Massa salvatosi dal brivido inizia a macinare il suo grano ed al 13’ la punizione di Altieri cerca Di Donna che manca di un soffio la deviazione vincente sul secondo palo, ma i canarini cantano al 18’ con un cross che è rifinito da una conclusione di Maione che l’estremo costiero blocca senza problemi.

La partita entra nel vivo ed i costieri ci provano per due volte: al 19’ Maggino innesca  il tiro a giro dal limite ma blocca Gallo, che poi miracolosamente salva in angolo al 20’ dopo un fraseggio Buonomo-Maggino-Marino, sul tiro di quest’ultimo. Da parte di entrambe si tenta si aprire la porta avversaria ma le finalizzazioni non sono precise o parate, ma poi il Massa è preciso nel passare in vantaggio al 34’: c’è un corner di Marino, la palla di Gargiulo sul secondo palo è contrata, arriva la potente  botta di Altieri da appena dentro l'area che fa secco Gallo sul primo palo. I costieri prendono ulteriore coraggio e tentano subito il colpaccio al 36’ con Maggino, ma la sua risoluzione è respinta da Terlino ed il libero Marino fa compiere il miracolo di Gallo. E’ un finale di tempo ostico, contornato da qualche fallo sanzionato dall’arbitro. I nerazzurri tengono sempre alta la bandiera  ed al 42’ Marino imbecca verticalmente Cannavale che però manda la sfera termina alta e prima dell’intervallo al 46’ il corner di Marino è rifinito da  Gargiulo lontano dai legni di Gallo.

Le prime fasi della ripresa riservano solo qualche fallo sanzionato ma poi i costieri al 10’ hanno una punizione battuta da Marino con la conclusione dalla distanza di Altieri che va larga. La reazione scafatese all’11’ è con la rifinitura di Ferrentino dalla lunga distanza che è parata da Stinga. I ritmi della gara sono accettabili ma il Massa li alza ed al 13’ il corner di Marino è respinto dalla difesa, ma la mezza girata di Gargiulo è salvata da Gallo in corner. Massesi ancora pericolosi quando corre il 17’ con Maggino che serve Cannavale che allunga per Marino, ma c’è la provvidenziale deviazione di Ferrauto in corner, dal quale Cannavale sfiora il raddoppio. Gli scafatesi tentano al 19’ una qualche reazione con Ferrentino ma la conclusione a giro va larga, ma non al 29’ la palla cross di Matrone che Stinga alza in corner.

Gli uomni di mister Russo chiudono la gara al 32’ con un forte tiro di Altieri da trenta metri che si insacca con una traiettoria imparabile alla sinistra di Gallo. Gli ultimi botti li danno al 37’ la punizione di Ferrentino, ma la sua palla è larga dai pali di Stinga ed al 39’ la conclusione di Maione che termina al lato.

 

CAMPIONATO ECCELLENZA CAMPANIA 2015-16 – GIRONE B –23^ GIORNATA – 8^ RITORNO

US SCAFATESE – MASSA LUBRENSE  0-2

Goals: 34’pt e 32’st Altieri.

 

US SCAFATESE (3-5-2): Gallo; Amendola (1’st Romano U), Romano M, Terlino; Matrone, Della Femina (24’st Manzo), Maio, Avino (1’st Mandica), Ferrauto; Ferrentino, Maione.

A disp: Francavilla, Sgeuglia, Vitiello, Librera.     Allen: Antonino Amarante.

MASSA LUBRENSE (4-3-3): Stinga; Buonomo, Esposito, Di Donna, Breglia; Gargiulo, Altieri (40’st Vinaccia), De Stefano; Maggino (31’st Cacace), Cannavale, Marino (21’st Ambrosio).

A disp: Iaccarino, Siniscalchi, Izzo, Volpe.    Allen: Giulio Russo.

Arbitro: Gioacchino Di Maro di Frattamaggiore.

Assistenti: Ernesto Napoli (SA) – Domenico Castaldo ( Frattamaggiore).

Ammonti: 10’pt Amendola (USS), 38’pt Terlino (USS), 40’pt Ferrentino (USS); st – 4’ Romano U (USS), 9’ Romano M (USS), 26’  Cannavale (ML),

Note: giornata seminuvolosa, 15°; terreno buono; spettatori 250 circa.

Angoli:  4-8.   Recuperi: 2’pt e 2’st.                 

 

 

 

GIUSEPPE SPASIANO

 

 

 

 

Lascia una risposta