Pompei: blitz della Polizia scoperto un club privè per gay all’ombra del santuario

0

Pompei:  Dopo il bliz della polizia in un cui hanno scoperto il club privè per gay all’ombra del santuario.

Sembrerebbe che nel locale sotterraneo c’erano stanze per fare sesso e schermi che proiettavano film porno.

Gli agenti del commissariato di polizia, agli ordini del vicequestore aggiunto Angelo Lamanna, hanno fatto irruzione nel locale di via Astolelle, zona centralissima a due passi dalla basilica mariana e vicino ad una scuola media, nel corso di controlli straordinari del territorio. Il club è aperto dalla tarda mattinata tutti i giorni della settimana.

Gli inquirenti sospettano un giro di prostituzione. Sequestrati i registri dei soci che risultano essere iscritti 400, tutti professionisti di mezza età delle zone vesuviane e costiera . Al vaglio degli inquirenti, al momento, ci sono tre filoni investigativi . Gli agenti stanno procedendo per verificare se il club è una copertura per un giro di prostituzione e se sono coinvolti minorenni. 

 

Pompei:  Dopo il bliz della polizia in un cui hanno scoperto il club privè per gay all'ombra del santuario.

Sembrerebbe che nel locale sotterraneo c'erano stanze per fare sesso e schermi che proiettavano film porno.

Gli agenti del commissariato di polizia, agli ordini del vicequestore aggiunto Angelo Lamanna, hanno fatto irruzione nel locale di via Astolelle, zona centralissima a due passi dalla basilica mariana e vicino ad una scuola media, nel corso di controlli straordinari del territorio. Il club è aperto dalla tarda mattinata tutti i giorni della settimana.

Gli inquirenti sospettano un giro di prostituzione. Sequestrati i registri dei soci che risultano essere iscritti 400, tutti professionisti di mezza età delle zone vesuviane e costiera . Al vaglio degli inquirenti, al momento, ci sono tre filoni investigativi . Gli agenti stanno procedendo per verificare se il club è una copertura per un giro di prostituzione e se sono coinvolti minorenni.