ISTITUTO COMPRENSIVO DI MAIORI/ MINORI SI E’ INSEDIATO IL CONSIGLIO COMUNALE A MINORI

0

NELL’ISTITUTO COMPRENSIVO DI MAIORI/ MINORI L’EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA ASSUME IL RUOLO CENTRALE NEL PROCESSO EDUCATIVO.

SI E’ INSEDIATO IL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

Una bella esperienza, un compito di realtà che aiuta a diventare cittadini attivi e consapevoli.

Minori, 16 febbraio 2016.
Ha avuto luogo stamani, presso l’aula consiliare del comune di Minori, la cerimonia di insediamento del Consiglio Comunale dei ragazzi. Presenti: il Sindaco di Minori Andrea Reale, la responsabile di plesso scuola media, la professoressa Raffaela Fasano, che ha portato i saluti della Dirigente, professoressa Milena Satriano, alla quale non è stato possibile essere presente all’evento, il neo sindaco Giorgia Ruocco, il sindaco uscente Mario Citarella, i neo consiglieri accompagnati dai docenti e dai compagni di classe, alcuni genitori dei ragazzi.
La mattinata nella Casa Comunale si è aperta con il saluto introduttivo della prof. Fasano, la quale ha sottolineato l’importanza del Consiglio comunale dei Ragazzi che è una risorsa costante per la scuola nell’ambito dell’educazione alla cittadinanza. E’ un progetto educativo che, attraverso un compito di realtà, permette ai ragazzi di studiare i problemi della comunità, individuare proposte e avanzare richieste di miglioramento. Ciò promuove la partecipazione, aiuta a crescere, a sentirsi cittadini, a gestire piccole responsabilità, collaborando con i compagni e gli adulti. L’ Educazione alla cittadinanza si traduce, dunque, in un’esperienza diretta e concreta.
La parola è passata al sindaco uscente che, dopo aver investito Giorgia Ruocco della fascia istituzionale, ha augurato ai neo eletti un buon lavoro e si è reso disponibile a mettere l’ esperienza, maturata durante il suo mandato, al servizio dei compagni appena eletti.
Ha preso, dunque, la parola il nuovo sindaco, Giorgia Ruocco che, dopo aver ringraziato i suoi elettori per la fiducia riposta in lei, tutta l’Amministrazione comunale, la Dirigente e tutto il corpo docente che, ciascuno nel proprio ambito, hanno dato “ la possibilità ai ragazzi di vivere a pieno titolo un’esperienza che permette loro di riflettere sui momenti fondamentali della vita sociale e politica”, ha sottolineato di voler “ vivere al meglio” tale esperienza, per la quale lei e il suo gruppo si sentono veramente orgogliosi. Si è augurato di non deludere le aspettative riposte in lei e ha garantito che lei e la sua Giunta saranno sempre in contatto con tutti quanti li hanno delegati per “rendere visibili e far conoscere agli adulti le esigenze dei ragazzi e tentare di risolvere ogni eventuale problema”. Gradiranno e accetteranno suggerimenti, esplicando “ un mandato liberale, democratico e rispettoso delle regole e delle istituzioni”. Dunque, per attuare a pieno il programma presentato, Giorgia Ruocco ha creato cinque assessorati: allo sport, ,all’ambiente, all’arte e cultura , all’istruzione, alle iniziative pubbliche.
La cerimonia di insediamento si è conclusa con l’intervento del primo cittadino, il sindaco Andrea Reale che, dopo aver augurato ai ragazzi eletti un buon lavoro, ha posto l’accento sull’importanza dell’organo, di cui sono entrati a far parte, organo in cui si esercita il diritto di espressione dei cittadini più giovani, che si sentono parte integrante della comunità e delle istituzioni. Per questo, si è rivolto ai ragazzi raccomandando loro di entrare a pieno titolo nel mondo degli adulti, raccogliendo proposte concrete sui problemi dell’infanzia e dell’adolescenza e presentandole all’Amministrazione comunale, affinché tali proposte non restino carta morta, ma entrino a pieno titolo nelle deliberazioni del Consiglio comunale, per essere attuate in modo concreto.
Dopo la nomina della Giunta esecutiva e la programmazione delle attività per il corrente anno, si è conclusa la cerimonia che ha consentito ai ragazzi di vivere una bella mattinata di lezione, diversa dalle altre, una lezione che lascerà sicuramente un’ impronta indelebile nella memoria di ciascuno.
Giovedì si replica a palazzo Mezzacapo a Maiori.NELL’ISTITUTO COMPRENSIVO DI MAIORI/ MINORI L’EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA ASSUME IL RUOLO CENTRALE NEL PROCESSO EDUCATIVO.

SI E’ INSEDIATO IL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

Una bella esperienza, un compito di realtà che aiuta a diventare cittadini attivi e consapevoli.

Minori, 16 febbraio 2016.
Ha avuto luogo stamani, presso l’aula consiliare del comune di Minori, la cerimonia di insediamento del Consiglio Comunale dei ragazzi. Presenti: il Sindaco di Minori Andrea Reale, la responsabile di plesso scuola media, la professoressa Raffaela Fasano, che ha portato i saluti della Dirigente, professoressa Milena Satriano, alla quale non è stato possibile essere presente all’evento, il neo sindaco Giorgia Ruocco, il sindaco uscente Mario Citarella, i neo consiglieri accompagnati dai docenti e dai compagni di classe, alcuni genitori dei ragazzi.
La mattinata nella Casa Comunale si è aperta con il saluto introduttivo della prof. Fasano, la quale ha sottolineato l’importanza del Consiglio comunale dei Ragazzi che è una risorsa costante per la scuola nell’ambito dell’educazione alla cittadinanza. E’ un progetto educativo che, attraverso un compito di realtà, permette ai ragazzi di studiare i problemi della comunità, individuare proposte e avanzare richieste di miglioramento. Ciò promuove la partecipazione, aiuta a crescere, a sentirsi cittadini, a gestire piccole responsabilità, collaborando con i compagni e gli adulti. L’ Educazione alla cittadinanza si traduce, dunque, in un’esperienza diretta e concreta.
La parola è passata al sindaco uscente che, dopo aver investito Giorgia Ruocco della fascia istituzionale, ha augurato ai neo eletti un buon lavoro e si è reso disponibile a mettere l’ esperienza, maturata durante il suo mandato, al servizio dei compagni appena eletti.
Ha preso, dunque, la parola il nuovo sindaco, Giorgia Ruocco che, dopo aver ringraziato i suoi elettori per la fiducia riposta in lei, tutta l’Amministrazione comunale, la Dirigente e tutto il corpo docente che, ciascuno nel proprio ambito, hanno dato “ la possibilità ai ragazzi di vivere a pieno titolo un’esperienza che permette loro di riflettere sui momenti fondamentali della vita sociale e politica”, ha sottolineato di voler “ vivere al meglio” tale esperienza, per la quale lei e il suo gruppo si sentono veramente orgogliosi. Si è augurato di non deludere le aspettative riposte in lei e ha garantito che lei e la sua Giunta saranno sempre in contatto con tutti quanti li hanno delegati per “rendere visibili e far conoscere agli adulti le esigenze dei ragazzi e tentare di risolvere ogni eventuale problema”. Gradiranno e accetteranno suggerimenti, esplicando “ un mandato liberale, democratico e rispettoso delle regole e delle istituzioni”. Dunque, per attuare a pieno il programma presentato, Giorgia Ruocco ha creato cinque assessorati: allo sport, ,all’ambiente, all’arte e cultura , all’istruzione, alle iniziative pubbliche.
La cerimonia di insediamento si è conclusa con l’intervento del primo cittadino, il sindaco Andrea Reale che, dopo aver augurato ai ragazzi eletti un buon lavoro, ha posto l’accento sull’importanza dell’organo, di cui sono entrati a far parte, organo in cui si esercita il diritto di espressione dei cittadini più giovani, che si sentono parte integrante della comunità e delle istituzioni. Per questo, si è rivolto ai ragazzi raccomandando loro di entrare a pieno titolo nel mondo degli adulti, raccogliendo proposte concrete sui problemi dell’infanzia e dell’adolescenza e presentandole all’Amministrazione comunale, affinché tali proposte non restino carta morta, ma entrino a pieno titolo nelle deliberazioni del Consiglio comunale, per essere attuate in modo concreto.
Dopo la nomina della Giunta esecutiva e la programmazione delle attività per il corrente anno, si è conclusa la cerimonia che ha consentito ai ragazzi di vivere una bella mattinata di lezione, diversa dalle altre, una lezione che lascerà sicuramente un’ impronta indelebile nella memoria di ciascuno.
Giovedì si replica a palazzo Mezzacapo a Maiori.