CIOFFI SUGLI SPRECHI DI REALE DEI FONDI PUBBLICI: “SCELLERATI E IN MALA FEDE”

0

Minori. L’intervento del consigliere Cioffi, rappresentante del gruppo di opposizione “Fratellanza Minorese” si abbatte sugli sprechi di denaro pubblico piuttosto vistosi dell’amministrazione Reale: in particolare riferendosi al servizio del trasporto interno e il servizio di stenografia per i consigli comunali.
“ Nonostante avessimo portato il problema in consiglio comunale e sollecitato ad una maggiore oculatezza nei costi per il servizio del trasporto interno (99.000 euro compreso di iva più l’entrata dei biglietti all’impresa), l’amministrazione Reale decide di spendere per i prossimi tre anni addirittura undicimila euro in più, per la modica cifra 110.000 euro!!! Come se non bastasse decide anche di confermare le entrate dei biglietti alla stessa azienda!! Per non farci mancare proprio nulla a Minori, infine, con appena 6000 euro ci permettiamo il lusso di avere il servizio di stenografia durante i consigli comunali (assente in altri paesi della costa) per registrare e conservare ai posteri l’incoerenza e la mala gestione dei soldi pubblici di questo paese.
Conclude il consigliere: “in pratica con i soldi dei tre anni precedenti e di quelli che spenderemo in futuro, il comune di Minori poteva permettersi di comperare un pullman nuovo con un autista, scelto nel paese magari e con difficoltà a trovare lavoro. Spendere 6000 euro poi, per un servizio che aggrada soltanto a chi ha come ultimo obiettivo di registrare le parole dette in consiglio e riutilizzarle magari in aule giudiziarie, è qualcosa di scellerato e in mala fede.”Minori. L’intervento del consigliere Cioffi, rappresentante del gruppo di opposizione “Fratellanza Minorese” si abbatte sugli sprechi di denaro pubblico piuttosto vistosi dell’amministrazione Reale: in particolare riferendosi al servizio del trasporto interno e il servizio di stenografia per i consigli comunali.
“ Nonostante avessimo portato il problema in consiglio comunale e sollecitato ad una maggiore oculatezza nei costi per il servizio del trasporto interno (99.000 euro compreso di iva più l’entrata dei biglietti all’impresa), l’amministrazione Reale decide di spendere per i prossimi tre anni addirittura undicimila euro in più, per la modica cifra 110.000 euro!!! Come se non bastasse decide anche di confermare le entrate dei biglietti alla stessa azienda!! Per non farci mancare proprio nulla a Minori, infine, con appena 6000 euro ci permettiamo il lusso di avere il servizio di stenografia durante i consigli comunali (assente in altri paesi della costa) per registrare e conservare ai posteri l’incoerenza e la mala gestione dei soldi pubblici di questo paese.
Conclude il consigliere: “in pratica con i soldi dei tre anni precedenti e di quelli che spenderemo in futuro, il comune di Minori poteva permettersi di comperare un pullman nuovo con un autista, scelto nel paese magari e con difficoltà a trovare lavoro. Spendere 6000 euro poi, per un servizio che aggrada soltanto a chi ha come ultimo obiettivo di registrare le parole dette in consiglio e riutilizzarle magari in aule giudiziarie, è qualcosa di scellerato e in mala fede.”