Ravello il piccolo bambino inglese morto, l’autopsia conferma choc anafilattico

0

Choc anafilattico per ingestione di lattoglobuline: è morto così Wahio Cameron, il bimbo inglese di appena 7 anni deceduto lo scorso ottobre dopo aver consumato con la sua famiglia in un ristorante di Scala. È la consulenza dei medici legali Gaetano Buonocore, Umberto Ferbo e Giovanni Gallotta, depositata sul tavolo del pubblico ministero Elena Cosentino, titolare dell’inchiesta. Secondo quanto rilevato dall’esame autoptico viene confermato che la causa della morte del piccolo, allergico al latte, è conseguente al pranzo consumato all’interno del ristorante della Costiera dove il bambino mangiò degli scialatielli, il tipico formato di pasta fresca amalfitana nel cui impasto è presente proprio il latte.

 

 

 

Fonte ottopagine.it

 

 

Choc anafilattico per ingestione di lattoglobuline: è morto così Wahio Cameron, il bimbo inglese di appena 7 anni deceduto lo scorso ottobre dopo aver consumato con la sua famiglia in un ristorante di Scala. È la consulenza dei medici legali Gaetano Buonocore, Umberto Ferbo e Giovanni Gallotta, depositata sul tavolo del pubblico ministero Elena Cosentino, titolare dell’inchiesta. Secondo quanto rilevato dall'esame autoptico viene confermato che la causa della morte del piccolo, allergico al latte, è conseguente al pranzo consumato all’interno del ristorante della Costiera dove il bambino mangiò degli scialatielli, il tipico formato di pasta fresca amalfitana nel cui impasto è presente proprio il latte.

 

 

 

Fonte ottopagine.it