Real Vico incontenibile, manda il Barca Ercolense in barca

0

Costieri al nono risultato utile consecutivo

 

Redazione – Il Real Vico è irrefrenabile ed il Barca Ercolense va in barca con i costieri al nono risultato utile consecutivo e vedono la zona play off.

Sul terreno amico gli azzurroro mettono un’altra ipoteca battendo gli ercolanesi che si svegliano solo nella seconda frazione quando, ormai possiamo dire che, la partita era stata quasi chiusa nella prima, in cui gli uomini di mister Spano in nove minuti decidono tutto. Il primo tempo vede i vicani menare le danze e non passano che soli sedici primi che vanno in vantaggio grazie ad un gran tiro da fuori area di De Simone che trova impreparato l’estremo vesuviano. La squadra della costiera sorrentina sembra, dopo essere passata in vantaggio, non fermarsi più e la sua corsa finisce per la seconda volta nella rete avversaria al 25’ con Davide Staiano su punizione, grazie anche ad una deviazione che inganna il portiere ercolanese. Il raddoppio potrebbe portare i locali anche alla realizzazione della terza segnatura, ma essa resta una chimera poiché le finalizzazioni sono sprecate per vari motivi. Nella ripresa la squadra della zona vesuviana però risorge ed ha un piglio diverso andando anche vicino alla segnatura che potrebbe riaprire la partita, ma anche da parte sua i suoi attaccanti sono imprecisi. Così alla fine esulta il Real che sale sempre più su, mentre scende giù il Barca che vede la zona play out.

 

 

GIUSEPPE SPASIANO

 

Costieri al nono risultato utile consecutivo

 

Redazione – Il Real Vico è irrefrenabile ed il Barca Ercolense va in barca con i costieri al nono risultato utile consecutivo e vedono la zona play off.

Sul terreno amico gli azzurroro mettono un’altra ipoteca battendo gli ercolanesi che si svegliano solo nella seconda frazione quando, ormai possiamo dire che, la partita era stata quasi chiusa nella prima, in cui gli uomini di mister Spano in nove minuti decidono tutto. Il primo tempo vede i vicani menare le danze e non passano che soli sedici primi che vanno in vantaggio grazie ad un gran tiro da fuori area di De Simone che trova impreparato l’estremo vesuviano. La squadra della costiera sorrentina sembra, dopo essere passata in vantaggio, non fermarsi più e la sua corsa finisce per la seconda volta nella rete avversaria al 25’ con Davide Staiano su punizione, grazie anche ad una deviazione che inganna il portiere ercolanese. Il raddoppio potrebbe portare i locali anche alla realizzazione della terza segnatura, ma essa resta una chimera poiché le finalizzazioni sono sprecate per vari motivi. Nella ripresa la squadra della zona vesuviana però risorge ed ha un piglio diverso andando anche vicino alla segnatura che potrebbe riaprire la partita, ma anche da parte sua i suoi attaccanti sono imprecisi. Così alla fine esulta il Real che sale sempre più su, mentre scende giù il Barca che vede la zona play out.

 

 

GIUSEPPE SPASIANO