Champions League – Ranieri sicuro "Non ci sorprenderanno"

0

Martedì 28 Settembre 2010 Orario d’inizio: 20:45 Fase del gruppo: Gruppo E Stadio Olimpico

Roma CFR 1907 Cluj

 

La Roma sa bene che il Cluj non è una squadra da sottovalutare: i rumeni vinsero all’Olimpico contro i giallorossi proprio in un match dei gironi di Champions di due stagioni fa, ma la squadra di Ranieri dopo il ko di Monaco non può permettersi altri passi falsi

 

Se ci sorprenderà ancora, allora saremo dei tonti… – ha sottolineato Claudio Ranieri in conferenza stampa – Sarà difficile, ma stavolta non ci potrà sorprendere. E’ una squadra compatta, pericolosissima sui calci piazzati: è però ovvio che scenderemo in campo, come sempre, per vincere”. La sfida di martedì sera “non è decisiva al 100%, ma molto molto importante, delicata. Noi dobbiamo combattere per i tre punti con molta serenità, determinazione e calma. Dobbiamo essere molto rapidi e sfruttare ogni loro indecisione”.

La Roma arriva a questa seconda sfida europea rinfrancata dal successo contro l’Inter. “Questa vittoria ci dà ancor più convinzione – continua Ranieri – e la determinazione è la medicina giusta per riacquistare quella speranza che i ragazzi stavano perdendo. Hanno insistito, voluto fino all’ultimo secondo la vittoria, e questo spirito va portato anche in Champions“.

Riguardo a Francesco Totti, poi, il tecnico giallorosso esclude un impegno part-time: “Totti alla Altafini? No, penso che Francesco sia un giocatore integro e forte. L’altra sera stava giocando bene, era un punto di riferimento. Per me Totti, così come gli altri, è un giocatore di affidamento al 100% e se lo schiero dall’inizio è perché penso di poterlo tenere in campo per tutti i 90 minuti”.

Accanto a Ranieri siede il recuperato John Arne Riise, il cui rientro è coinciso con il ritorno al successo della Roma. “Credo che siamo più forti rispetto all’anno scorso – ha dichiarato il terzino norvegese -. In Champions non è mai facile, ma noi vogliamo vincere: ci concentriamo su una partita alla volta…”. Ora c’è il Cluj, con tanto di compitino da fare a casa, come alle elementari: scrivere 100 volte sul quaderno giallorosso il proverbio “squadra avvisata, mezza salvata”. Dopo il ko interno di due anni fa, questa volta non c’è alternativa alla vittoria.

fonte.eurosport

visita il mio blog

http://calcionapoli.positanonews.it/