SORRENTO .ASSOCIAZIONE ANTIMAFIA CAPONNETTO NAZIONALE, NON FATE POLITICA COL NOSTRO NOME

0

Sorrento “Leggiamo con profondo stupore di un articolo del giornale “Agora” nel cui corpo viene attribuita all’Associazione Caponnetto, associata arbitrariamente ad altri soggetti, la qualifica di “movimento civico”.
Al riguardo l’Associazione Caponnetto ci tiene a ribadire:
a) la sua assoluta autonomia da enti o soggetti che abbiano fini diversi da quelli sanciti nel suo Statuto,fini che vanno individuati ESCLUSIVAMENTE nel contrasto alle mafie ed alle illegalità senza alcun obiettivo di natura politica;
b) il conseguente divieto a chicchessia di utilizzare la sigla dell’Associazione Caponnetto per finalità politiche ed elettoralistiche di qualsivoglia natura,
c) il disconoscimento di qualsiasi azione fatta eventualmente a nome dell’Associazione Caponnetto che non porti la firma del suo unico rappresentante legale che é il suo Segretario nazionale.
L’attribuzione all’Associazione Caponnetto, da parte del giornale nominato, della qualifica di “movimento civico” svilisce la sua immagine di Associazione nazionale antimafia ed é estremamente lesiva della sua onorabilità in quanto tende a snaturarne finalità e ruolo.
Questa Segreteria nazionale invita, pertanto, la Direzione del giornale a procedere, per quanto riguarda l’Associazione Caponnetto, alle opportune rettifiche con la precisazione, peraltro, che essa non desidera sentirsi accomunata ad altri eventuali soggetti che non perseguano le sue stesse strategie basate tutte sul più rigoroso principio di un’assoluta lontananza da partiti e movimenti elettorali.
Non é la prima volta che viene arbitrariamente utilizzato a Sorrento il nome dell’Associazione Caponnetto in azioni e fatti di cui i suoi organi non sono conoscenza. E’, infatti, di alcuni mesi fa l’invio a suo nome, da parte di sconosciuti, di note lesive dell’onorabilità di taluni. A seguito di tale atto questa Segreteria si é vista costretta, appena venutane a conoscenza, ad informarne l’autorità di Polizia”.

Sorrento “Leggiamo con profondo stupore di un articolo del giornale “Agora” nel cui corpo viene attribuita all’Associazione Caponnetto, associata arbitrariamente ad altri soggetti, la qualifica di “movimento civico”.
Al riguardo l’Associazione Caponnetto ci tiene a ribadire:
a) la sua assoluta autonomia da enti o soggetti che abbiano fini diversi da quelli sanciti nel suo Statuto,fini che vanno individuati ESCLUSIVAMENTE nel contrasto alle mafie ed alle illegalità senza alcun obiettivo di natura politica;
b) il conseguente divieto a chicchessia di utilizzare la sigla dell’Associazione Caponnetto per finalità politiche ed elettoralistiche di qualsivoglia natura,
c) il disconoscimento di qualsiasi azione fatta eventualmente a nome dell’Associazione Caponnetto che non porti la firma del suo unico rappresentante legale che é il suo Segretario nazionale.
L’attribuzione all’Associazione Caponnetto, da parte del giornale nominato, della qualifica di “movimento civico” svilisce la sua immagine di Associazione nazionale antimafia ed é estremamente lesiva della sua onorabilità in quanto tende a snaturarne finalità e ruolo.
Questa Segreteria nazionale invita, pertanto, la Direzione del giornale a procedere, per quanto riguarda l’Associazione Caponnetto, alle opportune rettifiche con la precisazione, peraltro, che essa non desidera sentirsi accomunata ad altri eventuali soggetti che non perseguano le sue stesse strategie basate tutte sul più rigoroso principio di un’assoluta lontananza da partiti e movimenti elettorali.
Non é la prima volta che viene arbitrariamente utilizzato a Sorrento il nome dell’Associazione Caponnetto in azioni e fatti di cui i suoi organi non sono conoscenza. E’, infatti, di alcuni mesi fa l’invio a suo nome, da parte di sconosciuti, di note lesive dell’onorabilità di taluni. A seguito di tale atto questa Segreteria si é vista costretta, appena venutane a conoscenza, ad informarne l’autorità di Polizia”.