Positano città amica dei cani, Chip Day dedicato agli amici animali

0

Questa mattina nella cittadina della costiera amalfitana si è svolta una bella iniziativa per i cani. Dalle ore 10.00 alle ore 13.00 presso l’auditorium, in collaborazione con i veterinari dell’Asl, il comune di Positano ha effettuato gratuitamente controlli anti leishmaniosi, chippatura ed iscrizione all’anagrafe canina per tutti i nostri amici animali. Si procede con un prelievo ematico (sangue) per la ricerca di eventuali anticorpi della leishmaniosi il cui risultato si potrà conoscere nel giro di 7/10 giorni. Se i nostri amici dovessero risultare positivi si provvederà a metterli in osservazione con commissione do ordinanza sindacale a carico del proprietario del cane con la prescrizione di terapia. L’animale malato verrà sottoposto ad un trattamento antiparassitario contro pulci, zecche e contro il flebotomo, agente vettore. La seconda operazione messa in atto dal dott. Bove è quella di applicare sotto la pelliccia del cane, precisamente sulla parte sinistra del collo, un microchip per la sua identificazione e successiva registrazione nella banca dati dell’Anagrafe canina Regionale. Foto Massimo Capodanno

Questa mattina nella cittadina della costiera amalfitana si è svolta una bella iniziativa per i cani. Dalle ore 10.00 alle ore 13.00 presso l'auditorium, in collaborazione con i veterinari dell'Asl, il comune di Positano ha effettuato gratuitamente controlli anti leishmaniosi, chippatura ed iscrizione all'anagrafe canina per tutti i nostri amici animali. Si procede con un prelievo ematico (sangue) per la ricerca di eventuali anticorpi della leishmaniosi il cui risultato si potrà conoscere nel giro di 7/10 giorni. Se i nostri amici dovessero risultare positivi si provvederà a metterli in osservazione con commissione do ordinanza sindacale a carico del proprietario del cane con la prescrizione di terapia. L'animale malato verrà sottoposto ad un trattamento antiparassitario contro pulci, zecche e contro il flebotomo, agente vettore. La seconda operazione messa in atto dal dott. Bove è quella di applicare sotto la pelliccia del cane, precisamente sulla parte sinistra del collo, un microchip per la sua identificazione e successiva registrazione nella banca dati dell'Anagrafe canina Regionale. Foto Massimo Capodanno