“Guardati da lontano” di Benito Ruggiero

0

Positano “«Penso che sia proprio bello. Tutto questo è proprio bello». E la strada li portò dove voleva. Noi eravamo solo su quella curva. Eravamo solo lì. Possiamo solo dire come le loro figure diventassero sempre più una sola, come scoprimmo che divennero un unico passante, guardati da lontano. Li vedemmo passare e proseguire laggiù. Sentivamo lei sussurrare: «Tutto questo è molto bello. Penso che sia molto bello».” Racconto tratto dal libro “Prima del dopo” di Benito Ruggiero edito da POSITANONEWS. Commento dell’autore Benito Ruggiero: “Ti scoprii quando slegasti il mio esistere, senza mai sapere che al mio esistere eri appartenuta. Cerco adesso speranze escluse. Abito il tuo languore e ho questo esistere in segreto.”

Positano “«Penso che sia proprio bello. Tutto questo è proprio bello». E la strada li portò dove voleva. Noi eravamo solo su quella curva. Eravamo solo lì. Possiamo solo dire come le loro figure diventassero sempre più una sola, come scoprimmo che divennero un unico passante, guardati da lontano. Li vedemmo passare e proseguire laggiù. Sentivamo lei sussurrare: «Tutto questo è molto bello. Penso che sia molto bello».” Racconto tratto dal libro “Prima del dopo” di Benito Ruggiero edito da POSITANONEWS. Commento dell’autore Benito Ruggiero: “Ti scoprii quando slegasti il mio esistere, senza mai sapere che al mio esistere eri appartenuta. Cerco adesso speranze escluse. Abito il tuo languore e ho questo esistere in segreto.”