Sorrento. Prima giornata del convegno sulla riforma della giustizia VIDEO

0

Sorrento. All’Hilton Sorrento Palace prima giornata del convegno sulla riforma della giustizia organizzato dall’ordine degli avvocati di Torre Annunziata presieduto da Gennaro Torrese. Il saluto da parte dell’amministrazione Cuomo dell’assessore Massimo Coppola. Il convegno si tiene nei giorni di venerdì 22 e sabato 23 gennaio, presso l’Hotel “Hilton Sorrento Palace” di via Sant’Antonio, la tavola rotonda su “Riforma della Giustizia – applicazioni problematiche e prassi a confronto”, organizzata dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata in collaborazione con gli Ordini di Napoli e di Nocera Inferiore. La partecipazione al convegno attribuirà agli avvocati partecipanti 4 crediti a sessione, validi per la formazione professionale continua. A moderare i dibattiti sulle novità in materia di “esecuzioni mobiliari”, “immobiliari” e sulle “procedure concorsuali”, tre Ordinari di Diritto Processuale Civile: i professori universitari Luigi Iannicelli, Modestino Acone e Nicola Rascio. 

Sorrento. All'Hilton Sorrento Palace prima giornata del convegno sulla riforma della giustizia organizzato dall’ordine degli avvocati di Torre Annunziata presieduto da Gennaro Torrese. Il saluto da parte dell’amministrazione Cuomo dell’assessore Massimo Coppola. Il convegno si tiene nei giorni di venerdì 22 e sabato 23 gennaio, presso l’Hotel “Hilton Sorrento Palace” di via Sant’Antonio, la tavola rotonda su “Riforma della Giustizia – applicazioni problematiche e prassi a confronto”, organizzata dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata in collaborazione con gli Ordini di Napoli e di Nocera Inferiore. La partecipazione al convegno attribuirà agli avvocati partecipanti 4 crediti a sessione, validi per la formazione professionale continua. A moderare i dibattiti sulle novità in materia di “esecuzioni mobiliari”, “immobiliari” e sulle “procedure concorsuali”, tre Ordinari di Diritto Processuale Civile: i professori universitari Luigi Iannicelli, Modestino Acone e Nicola Rascio.