Prova di carattere del Costa d’Amalfi e cade la Poseidon

0

Costieri di misura ma che sfiorano il raddoppio

 

Redazione – Il Costa d’Amalfi vince di misura mettendo cuore e carattere contro la Poseidon di Capaccio Scalo e sfiora il raddoppio in varie occasioni.

Ci poteva uscire qualcosa in più visto la sterilità ospite ma alla fine va bene così, i tre punti sono messi in ghiaccio ed il necessario che si muove la classifica verso l’alto, ora quella temibile zona rossa la si vede da lontano con un po’ più di ottimismo.

Mister Proto mette sul manto sintetico del ‘San Martino’ un 4-3-3 che con il passare da i suoi buoni frutti che sortiscono la rete che designa l’intera partita: siamo al 27’ e Cuomo sfrutta una bella azione personale di Tasca che, defilato, inventa un conclusione di destro parata che il l’attaccante agerolino deve solo insaccare per il suo  sesto gol in campionato. La Poseidon reagisce sia con D ?Angelo che con Doti, ma non c’è l’effetto sperato, poi Cavallo ha una buona occasione ma il tiro termina al lato. La rete messa a segno ha il suo effetto ed il Costa acquista adrenalina ed aggressività, ma il raddoppio viene solo sfiorato da Cestaro e Cantilena e così si va al secondo tempo.

Il copione della ripresa rispecchia l’andazzo del primo tempo, con i costieri in avanti: Marino a tu per tu con il portiere ospite, si vede parare la conclusione, mentre pochi minuti una palla a giro di Di Landro colpisce la traversa e salva il Poseidon. Poi c’è il trittico di occasioni sprecate per i costieri che si chiude con un tiro a botta sicura da parte ancora di Marino, ben servito da Passaro, che finisce alto.

Gli ospiti provano a scuotersi e si gettano all’attacco ma i ragazzi di Mister Proto stringono i denti ed alla fine riescono a portare a casa i tre punti e la settima vittoria in campionato, ma il godere di essa è breve perché già da lunedì si sta pensando alla gara esterna ed insidiosa di Figliolia di Baronissi contro il Pandola, che può valere una stagione.

 

 

CAMPIONATO  PROMOZIONE CAMPANIA 2015-16 – GIRONE B – 17^ GIORNATA – 2^ RITORNO

COSTA D ?AMALFI – POSEIDON: 1-0

Goal: 25’ Cuomo

 

COSTA D ?AMALFI: Della Spada, Cantilena, Passaro, Cestaro, De Luca, Migliaccio, Tasca, Infante, Cuomo, Marino, Di Landro (15’st D ?Auria).

A disp: De Gennaro, Pandolfi, Pastore, Sammarco, Buonocore, Di Paolo.   Allen: Proto

US POSEIDON: Calamusa, Discepolo, Tesauro (1’st Ignarro), Carobelli, D ?Alessio, Iannelli, Cavallo, Melillo, D ?Angelo, Schwarzar, Doti (40’st De Rosa).

A disp.: Solimeno, Amodio, D ?Antonio, Grimaldi, Diao.    Allen: Caramante.

Arbitro: Luca Chianese di Napoli.

Assistenti: Davide De Marco e Mariano Chimenti di Napoli.

Note: giornata nuvolosa e fredda; erba sintetica buona; spettatori 100 circa.

 

GIUSEPPE SPASIANO

 

 

 

Costieri di misura ma che sfiorano il raddoppio

 

Redazione – Il Costa d'Amalfi vince di misura mettendo cuore e carattere contro la Poseidon di Capaccio Scalo e sfiora il raddoppio in varie occasioni.

Ci poteva uscire qualcosa in più visto la sterilità ospite ma alla fine va bene così, i tre punti sono messi in ghiaccio ed il necessario che si muove la classifica verso l’alto, ora quella temibile zona rossa la si vede da lontano con un po’ più di ottimismo.

Mister Proto mette sul manto sintetico del ‘San Martino’ un 4-3-3 che con il passare da i suoi buoni frutti che sortiscono la rete che designa l’intera partita: siamo al 27’ e Cuomo sfrutta una bella azione personale di Tasca che, defilato, inventa un conclusione di destro parata che il l’attaccante agerolino deve solo insaccare per il suo  sesto gol in campionato. La Poseidon reagisce sia con D ?Angelo che con Doti, ma non c’è l’effetto sperato, poi Cavallo ha una buona occasione ma il tiro termina al lato. La rete messa a segno ha il suo effetto ed il Costa acquista adrenalina ed aggressività, ma il raddoppio viene solo sfiorato da Cestaro e Cantilena e così si va al secondo tempo.

Il copione della ripresa rispecchia l’andazzo del primo tempo, con i costieri in avanti: Marino a tu per tu con il portiere ospite, si vede parare la conclusione, mentre pochi minuti una palla a giro di Di Landro colpisce la traversa e salva il Poseidon. Poi c’è il trittico di occasioni sprecate per i costieri che si chiude con un tiro a botta sicura da parte ancora di Marino, ben servito da Passaro, che finisce alto.

Gli ospiti provano a scuotersi e si gettano all'attacco ma i ragazzi di Mister Proto stringono i denti ed alla fine riescono a portare a casa i tre punti e la settima vittoria in campionato, ma il godere di essa è breve perché già da lunedì si sta pensando alla gara esterna ed insidiosa di Figliolia di Baronissi contro il Pandola, che può valere una stagione.

 

 

CAMPIONATO  PROMOZIONE CAMPANIA 2015-16 – GIRONE B – 17^ GIORNATA – 2^ RITORNO

COSTA D ?AMALFI – POSEIDON: 1-0

Goal: 25’ Cuomo

 

COSTA D ?AMALFI: Della Spada, Cantilena, Passaro, Cestaro, De Luca, Migliaccio, Tasca, Infante, Cuomo, Marino, Di Landro (15’st D ?Auria).

A disp: De Gennaro, Pandolfi, Pastore, Sammarco, Buonocore, Di Paolo.   Allen: Proto

US POSEIDON: Calamusa, Discepolo, Tesauro (1’st Ignarro), Carobelli, D ?Alessio, Iannelli, Cavallo, Melillo, D ?Angelo, Schwarzar, Doti (40’st De Rosa).

A disp.: Solimeno, Amodio, D ?Antonio, Grimaldi, Diao.    Allen: Caramante.

Arbitro: Luca Chianese di Napoli.

Assistenti: Davide De Marco e Mariano Chimenti di Napoli.

Note: giornata nuvolosa e fredda; erba sintetica buona; spettatori 100 circa.

 

GIUSEPPE SPASIANO

 

 

 

Lascia una risposta