XV Vietri e dintorni

0

Torna nel cuore dell’inverno, il prossimo 17 gennaio 2016, la gara podistica “Vietri e dintorni” giunta alla quindicesima edizione. La gara si fregia del patrocinio del Comune di Vietri sul Mare e dell’Ente Provinciale del Turismo di Salerno e si disputa sotto l’egida della Federazione di Atletica Leggera, che assegnerà i titoli di campione provinciale master, della Federazione Italiana Cronometristi e del Centro Sportivo Italiano sempre presente nel sostenere le manifestazioni sportive vietresi. Il percorso è tra Vietri e le frazioni alte su “Le vie dei Sentieri”, partenza e arrivo nella suggestiva “piazzetta” di Vietri. Tra i punti più suggestivi annotiamo senza dubbio l’attraversamento dei viali della Villa Guariglia, museo provinciale della ceramica, del borgo di Albori e del sentiero del Turino con le impegnative scale di S. Nicola. Quando proponemmo questa gara usammo la frase “Oserò turbare l’universo ?” di Thomas Eliot perché gara al di fuori del coro, unica nel suo genere, con salite e discese, sterrato collinare, scale ed un paesaggio incantevole con un panorama “mozzafiato” … altri tempi quando le gare erano esclusivamente piatte ora invece, il calendario è ricco di gare esclusivamente di montagna, gare trail, che stanno man mano conquistando l’attenzione di podisti e amanti del trekking. E’ fuor di dubbio che non siamo stati pionieri ma abbiamo dato modo a tanti con la nostra proposta di raccogliere nuove sfide e provare nuove emozioni. All’organizzazione tecnica anzidetta si affiancherà il Forum dei Giovani di Vietri che curerà la logistica, l’accoglienza e tutto quanto possibile per far si che gli atleti possano competere e vivere al meglio la loro passione per la corsa. Il comitato organizzatore si completa con Gino Serretiello, Carmine Scannapieco, Giuseppe Imparato, Antonio Gallo e Alberto Liguori che proveranno a confermare quanto di buono è stato fatto nelle precedenti edizioni. Ovviamente i premi, che andranno ai primi assoluti saranno manufatti unici di ceramica vietrese offerti dai maestri e mastri ceramisti che proprio domenica prossima celebreranno la loro festa di S. Antonio Abate e sabato 16 in serata daranno prova della loro arte con la Festa del Fuoco nel parco sottostante piazza Matteotti. Oltre ai ceramisti anche i medici di famiglia di Vietri non hanno fatto mancare il loro sostegno alla gara con concretezza e coerenza al motto che <> .
Le iscrizioni resteranno aperte fino al giorno 15 e si prevede la partecipazione di oltre 150 atleti provenienti da tutta la Campania. La partenza sarà alle 9:15 e alle forze di polizia ed i volontari toccherà il compito più arduo del controllo e interdizione del traffico durante il passaggio della gara previsto intorno alle ore 9:25 per Raito, 9:35 Albori, 9:45 Iaconti e Dragonea e 9:50 Benincasa, si auspica la massima collaborazione dei vietresi ed una calorosa accoglienza al passaggio dei corridori. Buona corsa a tutti
alberto liguoriTorna nel cuore dell’inverno, il prossimo 17 gennaio 2016, la gara podistica “Vietri e dintorni” giunta alla quindicesima edizione. La gara si fregia del patrocinio del Comune di Vietri sul Mare e dell’Ente Provinciale del Turismo di Salerno e si disputa sotto l’egida della Federazione di Atletica Leggera, che assegnerà i titoli di campione provinciale master, della Federazione Italiana Cronometristi e del Centro Sportivo Italiano sempre presente nel sostenere le manifestazioni sportive vietresi. Il percorso è tra Vietri e le frazioni alte su “Le vie dei Sentieri”, partenza e arrivo nella suggestiva “piazzetta” di Vietri. Tra i punti più suggestivi annotiamo senza dubbio l’attraversamento dei viali della Villa Guariglia, museo provinciale della ceramica, del borgo di Albori e del sentiero del Turino con le impegnative scale di S. Nicola. Quando proponemmo questa gara usammo la frase “Oserò turbare l’universo ?” di Thomas Eliot perché gara al di fuori del coro, unica nel suo genere, con salite e discese, sterrato collinare, scale ed un paesaggio incantevole con un panorama “mozzafiato” … altri tempi quando le gare erano esclusivamente piatte ora invece, il calendario è ricco di gare esclusivamente di montagna, gare trail, che stanno man mano conquistando l’attenzione di podisti e amanti del trekking. E’ fuor di dubbio che non siamo stati pionieri ma abbiamo dato modo a tanti con la nostra proposta di raccogliere nuove sfide e provare nuove emozioni. All’organizzazione tecnica anzidetta si affiancherà il Forum dei Giovani di Vietri che curerà la logistica, l’accoglienza e tutto quanto possibile per far si che gli atleti possano competere e vivere al meglio la loro passione per la corsa. Il comitato organizzatore si completa con Gino Serretiello, Carmine Scannapieco, Giuseppe Imparato, Antonio Gallo e Alberto Liguori che proveranno a confermare quanto di buono è stato fatto nelle precedenti edizioni. Ovviamente i premi, che andranno ai primi assoluti saranno manufatti unici di ceramica vietrese offerti dai maestri e mastri ceramisti che proprio domenica prossima celebreranno la loro festa di S. Antonio Abate e sabato 16 in serata daranno prova della loro arte con la Festa del Fuoco nel parco sottostante piazza Matteotti. Oltre ai ceramisti anche i medici di famiglia di Vietri non hanno fatto mancare il loro sostegno alla gara con concretezza e coerenza al motto che <> .
Le iscrizioni resteranno aperte fino al giorno 15 e si prevede la partecipazione di oltre 150 atleti provenienti da tutta la Campania. La partenza sarà alle 9:15 e alle forze di polizia ed i volontari toccherà il compito più arduo del controllo e interdizione del traffico durante il passaggio della gara previsto intorno alle ore 9:25 per Raito, 9:35 Albori, 9:45 Iaconti e Dragonea e 9:50 Benincasa, si auspica la massima collaborazione dei vietresi ed una calorosa accoglienza al passaggio dei corridori. Buona corsa a tutti
alberto liguori