Masto Chef a Capri

0

Masto Chef a Capri – Sarà l’enogastronomia a trionfare in questo scorcio di inverno isolano grazie all’estro creativo di Raffaele Ruggiero, esperto del settore, che insieme agli executive chef isolani che hanno subito aderito all’iniziativa daranno vita alla prima edizione di “Masto chef isola di Capri 2016”. Si tratta di una serie di serate gastronomiche nella location del ristorante Edivino dove scenderanno in campo, forti di un’esperienza maturata nelle migliori cucine dei ristoranti isolani, nove nomi di chef di tutto riguardo come Marco Russo, Luigi Lionetti, Marco Iaccarino, Nello Siano, Salvatore Aprea, Manuele Cattaruzza, Luis Antonio Di Donna, Salvatore Certo e Diego Simonetti che a rotazione per ognuna delle nove serate alterneranno uno alla volta ai fornelli con un loro menù creato per l’occasione. Ed è proprio lo chef di casa del ristorante Edivino Diego Simonetti che taglierà l’ideale nastro di apertura del premio che da il via al concorso che ripropone in chiave tutta locale il format televisivo di “Masterchef”. A gareggiare a rotazione i grandi maestri dei fornelli che nel corso della stagione turistica regnano nelle cucine dei ristoranti gettonati dell’isola, tra i quali il Faro di Punta Carena ad Anacapri, Tonino a Dentecala, La Tablita, e negli alberghi stellati Quisisana, Villa Marina, Punta Tragara. Ad entrare in campo per cercare di rubare….i segreti dei grandi maestri anche gli studenti dell’Istituto Alberghiero di Capri “Axel Munthe” che aiuteranno gli chef a preparare i loro piatti. Protagonisti ovviamente saranno gli ospiti che varcheranno il piccolo ingresso di Edivino ogni martedì sera alle ore 20.30 per essere nello stesso tempo clienti e giurati perché accanto alla carta dei menu saranno consegnate anche le schede per le valutazioni dei piatti, la loro originalità, il gusto e l’estetica. Al termine delle nove serate verrà eletto tra tutti i partecipanti il primo Masto Chef 2016. La serata sarà intramezzata da una serie di video-interviste condite di gag e colpi di scena. Un ingrediente in più per rendere ancora più gustosa la cena. E Masto Chef che si appresta a diventare un vero appuntamento annuale ha un partner d’eccezione, l’associazione “L’Oro di Capri”, l’associazione che riunisce in gruppo di amanti della coltivazione dell’ulivo sull’isola presieduta dal caprese doc Pierluigi Della Femina e che vede nel ruolo di presidente onorario un’amante dell’isola come Gianfranco D’Amato. L’olio prodotto nel 2015 sarà uno degli ingredienti che l’associazione ha voluto mettere a disposizione dei grandi chef che potranno così sperimentare la bontà dell’olio nato e cresciuto sull’isola per la prima volta dopo anni di assenza.

Masto Chef a Capri – Sarà l'enogastronomia a trionfare in questo scorcio di inverno isolano grazie all'estro creativo di Raffaele Ruggiero, esperto del settore, che insieme agli executive chef isolani che hanno subito aderito all'iniziativa daranno vita alla prima edizione di “Masto chef isola di Capri 2016”. Si tratta di una serie di serate gastronomiche nella location del ristorante Edivino dove scenderanno in campo, forti di un'esperienza maturata nelle migliori cucine dei ristoranti isolani, nove nomi di chef di tutto riguardo come Marco Russo, Luigi Lionetti, Marco Iaccarino, Nello Siano, Salvatore Aprea, Manuele Cattaruzza, Luis Antonio Di Donna, Salvatore Certo e Diego Simonetti che a rotazione per ognuna delle nove serate alterneranno uno alla volta ai fornelli con un loro menù creato per l'occasione. Ed è proprio lo chef di casa del ristorante Edivino Diego Simonetti che taglierà l'ideale nastro di apertura del premio che da il via al concorso che ripropone in chiave tutta locale il format televisivo di “Masterchef”. A gareggiare a rotazione i grandi maestri dei fornelli che nel corso della stagione turistica regnano nelle cucine dei ristoranti gettonati dell'isola, tra i quali il Faro di Punta Carena ad Anacapri, Tonino a Dentecala, La Tablita, e negli alberghi stellati Quisisana, Villa Marina, Punta Tragara. Ad entrare in campo per cercare di rubare….i segreti dei grandi maestri anche gli studenti dell'Istituto Alberghiero di Capri “Axel Munthe” che aiuteranno gli chef a preparare i loro piatti. Protagonisti ovviamente saranno gli ospiti che varcheranno il piccolo ingresso di Edivino ogni martedì sera alle ore 20.30 per essere nello stesso tempo clienti e giurati perché accanto alla carta dei menu saranno consegnate anche le schede per le valutazioni dei piatti, la loro originalità, il gusto e l'estetica. Al termine delle nove serate verrà eletto tra tutti i partecipanti il primo Masto Chef 2016. La serata sarà intramezzata da una serie di video-interviste condite di gag e colpi di scena. Un ingrediente in più per rendere ancora più gustosa la cena. E Masto Chef che si appresta a diventare un vero appuntamento annuale ha un partner d'eccezione, l'associazione “L'Oro di Capri”, l'associazione che riunisce in gruppo di amanti della coltivazione dell'ulivo sull'isola presieduta dal caprese doc Pierluigi Della Femina e che vede nel ruolo di presidente onorario un'amante dell'isola come Gianfranco D'Amato. L'olio prodotto nel 2015 sarà uno degli ingredienti che l'associazione ha voluto mettere a disposizione dei grandi chef che potranno così sperimentare la bontà dell'olio nato e cresciuto sull'isola per la prima volta dopo anni di assenza.

Lascia una risposta