Meta , Sorrento. La buona notizia da Tito, aiuti per i giovani imprenditori che vogliono investire in città VIDEO

0

Meta, Sorrento. Cominciamo il post feste del 2016 con una buona notizia per la Penisola Sorrentina  per chi vuole creare un’attività commerciale nella cittadina della Penisola Sorrentina da parte dell’amministrazione di Peppe Tito “Cerchiamo di andare incontro ai giovani e contemporaneamente di far muovere l’economia nel paese , facendolo in maniera concreta – dice il sindaco Tito a Positanonews durante la manifestazione della Befana dei Vigili del Fuoco al Giardino degli Aranci -, intanto abbattendo i costi di avviamento dell’impresa con un contributo per  i giovani imprenditori, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, nel caso vogliano aprire una nuova attività e l’esenzione totale dal pagamento della tassa sul servizio rifiuti, la Tasi. Inoltre, avranno anche un contributo economico di 2.500 euro nel caso decideranno di fittare per la propria impresa un locale nel Comune di Meta, nella misura di 2.500 euro. Un’iniziativa importante, che ha l’obbiettivo di rilanciare il tessuto economico cittadino colpito dalla crisi economica” 

Meta, Sorrento. Cominciamo il post feste del 2016 con una buona notizia per la Penisola Sorrentina  per chi vuole creare un'attività commerciale nella cittadina della Penisola Sorrentina da parte dell'amministrazione di Peppe Tito "Cerchiamo di andare incontro ai giovani e contemporaneamente di far muovere l'economia nel paese , facendolo in maniera concreta – dice il sindaco Tito a Positanonews durante la manifestazione della Befana dei Vigili del Fuoco al Giardino degli Aranci -, intanto abbattendo i costi di avviamento dell'impresa con un contributo per  i giovani imprenditori, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, nel caso vogliano aprire una nuova attività e l’esenzione totale dal pagamento della tassa sul servizio rifiuti, la Tasi. Inoltre, avranno anche un contributo economico di 2.500 euro nel caso decideranno di fittare per la propria impresa un locale nel Comune di Meta, nella misura di 2.500 euro. Un’iniziativa importante, che ha l’obbiettivo di rilanciare il tessuto economico cittadino colpito dalla crisi economica"