Napoli. Teatro Cilea. “Il paraninfo” con Enrico Guarneri.

0

Teatro Cilea
7-10 gennaio 2016
Il Paraninfo con Enrico Guarneri

Al Teatro Cilea di Napoli la  letteratura siciliana va in scena con il “Il Paraninfo” di Luigi Capuana.  Prodotto dall’Associazione Culturale ABC,  il nuovo allestimento è firmato da Antonello Capodici. In questa nuova edizione, più giovane e fresca, tanto nelle intenzioni comiche quanto nella chiave dell’allestimento, il regista Capodici guida un cast affiatatissimo, capitanato da Enrico Guarneri.
“Il Paraninfo – spiega Antonello Capodici – è l’opera di maggior successo tra le novelle che Luigi Capuana traspose per il teatro e, senza alcun dubbio, è la commedia più rappresentata (nei teatri italiani) dell’autore di Mineo. In quest’edizione – conclude il regista – nuove ‘gags’ e situazioni comiche che zampillano all’improvviso, come si faceva una volta ed oggi non si fa più.”
In questo classico della letteratura siciliana si racconta la vicenda di un ex maresciallo della Guardia di Finanza, don Pasquale Minnedda, il cui scopo nella vita è ‘maritare’ quante più persone possibile. Occhi vispi e lingua lunga, ‘charmant’ a suo modo, ciarliero, ma irresistibilmente incline alla gaffe, ‘u’ Paraninfu’ è sempre in cerca di qualcuno da accoppiare, accasare, sistemare e persino redimere alla sacralità ed all’irrinunciabilità dell’istituto familiare. Però questa smania di combinare matrimoni sembra procurare al protagonista più guai che gratitudine: ogni coppia, tanto faticosamente creata, finisce, infatti, per separarsi. E nonostante le lamentele, don Pasquale insiste nel suo passatempo, imperterrito, rischiando anche la morte in duello.
A salire sul palco un cast composto da undici attori: Enrico Guarneri (don Pasquale Minnedda), Ileana Rigano (donna Rosa Minnedda), Rossana Bonafede (Venera Matamè), Federica Bisegna (Rica Matamè), Vincenzo Volo (Alessi), Rosario Marco Amato (Calenna), Pietro Barbaro (il Professor Barresi), Antonello Capodici (il Tenente Rossi), Ciccio Abela (don Angelo Vajana), Nadia De Luca (‘Ntonia) e Amalia Contarini (‘Gna Carmina). Le scene sono del Laboratorio ABC, i costumi di Riccardo Cappello.

Il costo del biglietto è di  23 euro la platea e 20 la galleria ( il  giovedì ore 21)
E di 30 euro la platea e  25  euro  la galleria (il venerdì e  sabato ore 21 e la domenica ore 18)

Teatro Cilea – Via San Domenico 11 – Napoli

 

Teatro Cilea
7-10 gennaio 2016
Il Paraninfo con Enrico Guarneri

Al Teatro Cilea di Napoli la  letteratura siciliana va in scena con il “Il Paraninfo” di Luigi Capuana.  Prodotto dall’Associazione Culturale ABC,  il nuovo allestimento è firmato da Antonello Capodici. In questa nuova edizione, più giovane e fresca, tanto nelle intenzioni comiche quanto nella chiave dell’allestimento, il regista Capodici guida un cast affiatatissimo, capitanato da Enrico Guarneri.
“Il Paraninfo – spiega Antonello Capodici – è l’opera di maggior successo tra le novelle che Luigi Capuana traspose per il teatro e, senza alcun dubbio, è la commedia più rappresentata (nei teatri italiani) dell’autore di Mineo. In quest’edizione – conclude il regista – nuove ‘gags’ e situazioni comiche che zampillano all’improvviso, come si faceva una volta ed oggi non si fa più.”
In questo classico della letteratura siciliana si racconta la vicenda di un ex maresciallo della Guardia di Finanza, don Pasquale Minnedda, il cui scopo nella vita è ‘maritare’ quante più persone possibile. Occhi vispi e lingua lunga, ‘charmant’ a suo modo, ciarliero, ma irresistibilmente incline alla gaffe, ‘u’ Paraninfu’ è sempre in cerca di qualcuno da accoppiare, accasare, sistemare e persino redimere alla sacralità ed all’irrinunciabilità dell’istituto familiare. Però questa smania di combinare matrimoni sembra procurare al protagonista più guai che gratitudine: ogni coppia, tanto faticosamente creata, finisce, infatti, per separarsi. E nonostante le lamentele, don Pasquale insiste nel suo passatempo, imperterrito, rischiando anche la morte in duello.
A salire sul palco un cast composto da undici attori: Enrico Guarneri (don Pasquale Minnedda), Ileana Rigano (donna Rosa Minnedda), Rossana Bonafede (Venera Matamè), Federica Bisegna (Rica Matamè), Vincenzo Volo (Alessi), Rosario Marco Amato (Calenna), Pietro Barbaro (il Professor Barresi), Antonello Capodici (il Tenente Rossi), Ciccio Abela (don Angelo Vajana), Nadia De Luca (‘Ntonia) e Amalia Contarini (‘Gna Carmina). Le scene sono del Laboratorio ABC, i costumi di Riccardo Cappello.

Il costo del biglietto è di  23 euro la platea e 20 la galleria ( il  giovedì ore 21)
E di 30 euro la platea e  25  euro  la galleria (il venerdì e  sabato ore 21 e la domenica ore 18)

Teatro Cilea – Via San Domenico 11 – Napoli