Lotito: «Rosa da ristrutturare. Prenderò decisioni per il bene della Salernitana»

0

Pubblicato il: mar, dic 29th, 2015
News | da Mario Ruggiero
Lotito: «Rosa da ristrutturare. Prenderò decisioni per il bene della Salernitana»

lotito
«Mai più in Lega Pro». Una delle frasi più gettonate dal co-patron Claudio Lotito nei giorni post-promozione in B. Al termine del girone d’andata, la situazione attuale certamente non sorride alla compagine granata, terzultima in classifica e invischiata nella lotta a non retrocedere. La salvezza, tuttavia, è a soli tre punti ma serviranno i giusti rinforzi per risollevarsi dalle zone calde. Con Torrente allenatore? Lotito, intervistato nell’edizione odierna dal quotidiano “Mattino”, glissa sull’argomento.

Sulle mosse da fare: «Non è mica normale perdere una partita a 20 secondi dalla fine. È fuori discussione comunque che bisogna fare delle correzioni all’organico. Faremo una serie di aggiustamenti per tirarci fuori da questa situazione di classifica. Aspettiamo anche il recupero degli infortunati, perché in difesa siamo stati falcidiati dalle assenze. Bisogna fare correzioni fondamentali per la squadra, anche perché se si guarda la classifica non è che siamo a 50 punti dalla zona salvezza. Con una vittoria saremmo fuori dai play-out e con 9 punti in più saremmo addirittura in zona play-off».

Sulla conferma di Torrente: «Torrente? Ancora? Quello che devo fare, lo faccio. Ribadisco che andrà ristrutturata la rosa, cercheremo di farlo il prima possibile, alla riapertura delle liste: la società farà quello che serve per far ripartire la squadra. Non ho mai detto di voler vincere il campionato, ho sempre parlato di salvezza. Devo prendere le decisioni che servono per il bene della Salernitana, i tifosi stiano tranquilli perché faremo di tutto per tener fede agli impegni presi a inizio stagione».
MERCATO: a Salerno c’è aria di cambiamento, gennaio porterà tante novità
La Salernitana non si è espressa al meglio nel corso del girone di andata del campionato che le compete, ed è questa la ragione per la quale è facilmente presumibile che la prossima finestra di mercato porterà interessanti novità. Il club granata sembra già avere le idee chiare relativamente a chi dovrà fare le valigie, e per adesso i partenti più probabili sembrano essere l’attaccante Eusepi, il tezino Pollace, il difensore centrale Trevisan, ed il portiere Strakosha. Inoltre, il Lecce sembra interessato a Davide Moro, ma difficilmente il club di via Allende se ne priverà.

Sul fronte degli arrivi, è impossibile a questo punto riuscire ad essere precisi. Bisogna infatti aspettare ancora, al fine di riuscire a comprendere quali siano le intenzioni del ds Fabiani e della società. Per adesso, alla squadra sono stati accostati alcuni nomi su cui il club ha accennato interesse, tra questi il portiere senegalese 20enne Lys Gomis. Inoltre, Nicola Madonna, terzino fluidificante 29enne del Como, ma anche il 19enne terzino Leonardo Fontanesi del Sassuolo, è un altro elemento su cui Fabiani potrebbe muoversi. Anche un altro terzino è stato avvicinato alla Salernitana, e nella fattispecie si sta parlando di Raffaele Pucino, 24enne del Lanciano, su cui c’è l’interessamento anche dell’Avellino. Stando alle indiscrezioni che vedono susseguirsi giorno dopo giorno, in attacco la Salernitana sembra sulle tracce del 20enne Victor da Silva che gioca titolare nel Teramo ma è di proprietà del Chievo.

Come detto, i nomi di cui sopra sono solo alcuni di quelli che potrebbero eventualmente partire oppure arrivare a Salerno. Gennaio sarà un mese di importanti cambiamenti.
fonte solosalerno.it
articolo inserito dal salernitana club costiera amalfitanaPubblicato il: mar, dic 29th, 2015
News | da Mario Ruggiero
Lotito: «Rosa da ristrutturare. Prenderò decisioni per il bene della Salernitana»

lotito
«Mai più in Lega Pro». Una delle frasi più gettonate dal co-patron Claudio Lotito nei giorni post-promozione in B. Al termine del girone d’andata, la situazione attuale certamente non sorride alla compagine granata, terzultima in classifica e invischiata nella lotta a non retrocedere. La salvezza, tuttavia, è a soli tre punti ma serviranno i giusti rinforzi per risollevarsi dalle zone calde. Con Torrente allenatore? Lotito, intervistato nell’edizione odierna dal quotidiano “Mattino”, glissa sull’argomento.

Sulle mosse da fare: «Non è mica normale perdere una partita a 20 secondi dalla fine. È fuori discussione comunque che bisogna fare delle correzioni all’organico. Faremo una serie di aggiustamenti per tirarci fuori da questa situazione di classifica. Aspettiamo anche il recupero degli infortunati, perché in difesa siamo stati falcidiati dalle assenze. Bisogna fare correzioni fondamentali per la squadra, anche perché se si guarda la classifica non è che siamo a 50 punti dalla zona salvezza. Con una vittoria saremmo fuori dai play-out e con 9 punti in più saremmo addirittura in zona play-off».

Sulla conferma di Torrente: «Torrente? Ancora? Quello che devo fare, lo faccio. Ribadisco che andrà ristrutturata la rosa, cercheremo di farlo il prima possibile, alla riapertura delle liste: la società farà quello che serve per far ripartire la squadra. Non ho mai detto di voler vincere il campionato, ho sempre parlato di salvezza. Devo prendere le decisioni che servono per il bene della Salernitana, i tifosi stiano tranquilli perché faremo di tutto per tener fede agli impegni presi a inizio stagione».
MERCATO: a Salerno c’è aria di cambiamento, gennaio porterà tante novità
La Salernitana non si è espressa al meglio nel corso del girone di andata del campionato che le compete, ed è questa la ragione per la quale è facilmente presumibile che la prossima finestra di mercato porterà interessanti novità. Il club granata sembra già avere le idee chiare relativamente a chi dovrà fare le valigie, e per adesso i partenti più probabili sembrano essere l’attaccante Eusepi, il tezino Pollace, il difensore centrale Trevisan, ed il portiere Strakosha. Inoltre, il Lecce sembra interessato a Davide Moro, ma difficilmente il club di via Allende se ne priverà.

Sul fronte degli arrivi, è impossibile a questo punto riuscire ad essere precisi. Bisogna infatti aspettare ancora, al fine di riuscire a comprendere quali siano le intenzioni del ds Fabiani e della società. Per adesso, alla squadra sono stati accostati alcuni nomi su cui il club ha accennato interesse, tra questi il portiere senegalese 20enne Lys Gomis. Inoltre, Nicola Madonna, terzino fluidificante 29enne del Como, ma anche il 19enne terzino Leonardo Fontanesi del Sassuolo, è un altro elemento su cui Fabiani potrebbe muoversi. Anche un altro terzino è stato avvicinato alla Salernitana, e nella fattispecie si sta parlando di Raffaele Pucino, 24enne del Lanciano, su cui c’è l’interessamento anche dell’Avellino. Stando alle indiscrezioni che vedono susseguirsi giorno dopo giorno, in attacco la Salernitana sembra sulle tracce del 20enne Victor da Silva che gioca titolare nel Teramo ma è di proprietà del Chievo.

Come detto, i nomi di cui sopra sono solo alcuni di quelli che potrebbero eventualmente partire oppure arrivare a Salerno. Gennaio sarà un mese di importanti cambiamenti.
fonte solosalerno.it
articolo inserito dal salernitana club costiera amalfitana