FURTI AD ALTAVILLA SILENTINA CRESCE LA PAURA TRA I RESIDENTI

0

Aggressioni e furti nella contrada di Borgo Carilla. Negli ultimi giorni una giovane donna è stata minacciata con un coltello da un ladro che, a volto coperto, le era entrato in casa per trafugare un televisore. Altri due tentativi di furti sono stati registrati. I ripetuti colpi da parte dei soliti ignoti hanno costretto i cittadini a scendere in strada, organizzando ronde e controlli notturni. “Aumento dei controlli da parte delle forze dell’ordine e attivazione di un impianto di videosorveglianza per il monitoraggio dell’intero territorio”. Sono queste le iniziative che il Comune di Altavilla Silentina intende mettere in campo per contrastare il crescente fenomeno dei furti. Nelle ultime settimane sono state decine i colpi portati a segno dai malviventi, in particolare nella contrada Borgo Carillia. Il sindaco Marra ha organizzato un incontro pubblico, tra amministrazione, forze dell’ordine e cittadini, per discutere dell’avvio di una petizione per richiedere l’intervento dell’esercito sul territorio. “Ho parlato con il prefetto di Salerno – dichiara il sindaco Marra – e mi ha assicurato che aumenterà la presenza delle forze dell’ordine sul territorio. Chiediamo ai cittadini di evitare le ronde e di non farsi giustizia da sé. I carabinieri sono sempre presenti sul territorio”.Aggressioni e furti nella contrada di Borgo Carilla. Negli ultimi giorni una giovane donna è stata minacciata con un coltello da un ladro che, a volto coperto, le era entrato in casa per trafugare un televisore. Altri due tentativi di furti sono stati registrati. I ripetuti colpi da parte dei soliti ignoti hanno costretto i cittadini a scendere in strada, organizzando ronde e controlli notturni. “Aumento dei controlli da parte delle forze dell’ordine e attivazione di un impianto di videosorveglianza per il monitoraggio dell’intero territorio”. Sono queste le iniziative che il Comune di Altavilla Silentina intende mettere in campo per contrastare il crescente fenomeno dei furti. Nelle ultime settimane sono state decine i colpi portati a segno dai malviventi, in particolare nella contrada Borgo Carillia. Il sindaco Marra ha organizzato un incontro pubblico, tra amministrazione, forze dell’ordine e cittadini, per discutere dell’avvio di una petizione per richiedere l’intervento dell’esercito sul territorio. “Ho parlato con il prefetto di Salerno – dichiara il sindaco Marra – e mi ha assicurato che aumenterà la presenza delle forze dell’ordine sul territorio. Chiediamo ai cittadini di evitare le ronde e di non farsi giustizia da sé. I carabinieri sono sempre presenti sul territorio”.