Salerno. Comune deposita il marchio dedicato alle Luci d’artista. Tra oggi e domani l’arrivo di circa 400 bus turistici

0

Il Comune di Salerno ha ufficialmente depositato e registrato alla Camera di Commercio il marchio “Salerno-Luci d’artista”. Lo si annuncia nella delibera 423 approvato lo scorso 15 dicembre. Alla base della decisione l’obiettivo di «consolidare e rafforzare sempre più l’impegno nell’azione di valorizzazione dell’immagine culturale, paesaggistica, artistica, storica, turistica e produttiva della città di Salerno, a livello nazionale ed internazionale, veicolandone i valori legati alla cultura, all’arte e alle tradizioni locali, da cui possono derivare importanti occasioni di marketing territoriale, con ricadute positive sull’intera comunità». Tra l’idea di istituire un marchio per la manifestazione era stata già oggetto di un’apposita delibera di Giunta promulgata ad inizio anno. Sarà poi all’interno di successivi provvedimenti che si stabiliranno le modalità d’uso di tale marchio nonché l’eventuale ammontare della royalty che spetterà all’Amministrazione. Dopo dieci anni, quindi, si comincia a ragionare in maniera più sistemica sull’evento Luci d’artista, organizzando intorno a questi tre mesi, un’economia che possa andare anche al di là del semplice periodo di festa. Intanto, si continua a lavorare anche sulla situazione presente ed in particolare su questo fine settimana. Secondo i primi dati dovrebbe oggi e domani dovrebbero essere giornate abbastanza tranquille. Al momento, infatti, risultano prenotati 90 bus per oggi e 150 per domani. Tenendo conto di coloro che arriveranno senza prenotazione, alla fine si dovrebbe arrivare a 150bus per oggi e 250 per domani. D’altronde, come spiegano anche dagli uffici comunali, era già previsto che questi sarebbero stati giorni di minore affluenza. Il boom è previsto per sabato 26 dicembre, Santo Stefano e domenica 27. (Angela Caso – La Città di Salerno) 

Il Comune di Salerno ha ufficialmente depositato e registrato alla Camera di Commercio il marchio “Salerno-Luci d’artista”. Lo si annuncia nella delibera 423 approvato lo scorso 15 dicembre. Alla base della decisione l’obiettivo di «consolidare e rafforzare sempre più l’impegno nell’azione di valorizzazione dell’immagine culturale, paesaggistica, artistica, storica, turistica e produttiva della città di Salerno, a livello nazionale ed internazionale, veicolandone i valori legati alla cultura, all’arte e alle tradizioni locali, da cui possono derivare importanti occasioni di marketing territoriale, con ricadute positive sull’intera comunità». Tra l’idea di istituire un marchio per la manifestazione era stata già oggetto di un’apposita delibera di Giunta promulgata ad inizio anno. Sarà poi all’interno di successivi provvedimenti che si stabiliranno le modalità d’uso di tale marchio nonché l’eventuale ammontare della royalty che spetterà all’Amministrazione. Dopo dieci anni, quindi, si comincia a ragionare in maniera più sistemica sull’evento Luci d’artista, organizzando intorno a questi tre mesi, un’economia che possa andare anche al di là del semplice periodo di festa. Intanto, si continua a lavorare anche sulla situazione presente ed in particolare su questo fine settimana. Secondo i primi dati dovrebbe oggi e domani dovrebbero essere giornate abbastanza tranquille. Al momento, infatti, risultano prenotati 90 bus per oggi e 150 per domani. Tenendo conto di coloro che arriveranno senza prenotazione, alla fine si dovrebbe arrivare a 150bus per oggi e 250 per domani. D’altronde, come spiegano anche dagli uffici comunali, era già previsto che questi sarebbero stati giorni di minore affluenza. Il boom è previsto per sabato 26 dicembre, Santo Stefano e domenica 27. (Angela Caso – La Città di Salerno)