Alla 12a edizione della rassegna teatrale di Saviano si esibisce la compagnia Virgilios & friends con “Taxi e Taxi

0

Area comunicazione rassegna 2015/2016. Il debutto è stato eccellente. L’apertura della 12a edizione della rassegna teatrale di Saviano, dedicata al compianto Carmine Mensorio, da parte della compagnia “La Monade” di Terzigno, ha visto il teatro pressoché pieno per la rappresentazione dell’opera “’A cammisa affatata”. Ciò nonostante il rinvio dalle ore 18.00 alle ore 20,30 per la concomitante partita di calcio Napoli vs Roma, che, visto l’andamento, ha lasciato un po’ di amaro in bocca ai tifosi partenopei. Si è divertita ed ha apprezzato tanto la platea, per uno spettacolo che amalgamava musica e recitazione, suscitando numerosi applausi in quel “viaggio musicale e teatrale inteso a fondere insieme la tradizione e lo spirito, dolente, passionale, ironico o semplicemente spensierato della bella Napoli”. Tutto ciò grazie alla ‘nuova’ musica del maestro Conte e al modo di fare teatro di Mario Grazio Balzano, “Con una vena creativa naturale, autentica, ancora viva, dipingendo con i vivi colori della musica, i disegni sublimi tracciati dalle parole del grande poeta Salvatore Di Giacomo e dei più grandi poeti e scrittori partenopei”. Intanto già è pronta a riscaldare il palco del teatro auditorium di via Falcone e Borsellino – domenica 20 dicembre alle 18.00 – la compagnia Virgilios & friends, da San Gennaro Vesuviano con l’opera liberamente tratta da Ray Cooney per la regia di V. Nunziata e M. Cozzolino, “Taxi e Taxi”, seconda in rassegna in sequenza. Protagonista principale un tassista che si trova a vivere una doppia vita ,destreggiandosi tra due appartamenti senza pensare che al minimo intoppo potrebbe essere scoperto tutto. E, infatti, sarà proprio un incidente a creare numerose difficoltà che, creando un barcamenarsi continuo di bugie, un persistente nascondere la verità … in complicità del suo migliore amico. Nel corso degli eventi, per provare a tenere nascosto il malfatto alle mogli inconsapevoli, provocheranno una serie di esilaranti equivoci tutti da scoprire. Il ruolo delle mogli è interpretato dalle attrici Raffaella Orefice e Diana Granato. La parte degli ispettori è affidata a Paolo Zanotti e Rosaria De Negri. Francesco De Cenzo è l’inquilino invadente. Come già detto in premessa, la regia è curata da Virgilio Nunziata e Marcello Cozzolino. Scenografo, coordinatore di idee e progettazione e conoscitore dell’audio, Giulio Avella. Si ritorna, quindi, domenica 20 dicembre alle 18.00, orario standard di tutte le rappresentazioni, salvo futuri casi di forza maggiore, da valutare attentamente a tempo debito, dal gruppo di lavoro e dal ‘patron’ del teatro auditorium di Saviano, Giovanni Palladoro. Area comunicazione rassegna 2015/2016.Area comunicazione rassegna 2015/2016. Il debutto è stato eccellente. L’apertura della 12a edizione della rassegna teatrale di Saviano, dedicata al compianto Carmine Mensorio, da parte della compagnia “La Monade” di Terzigno, ha visto il teatro pressoché pieno per la rappresentazione dell’opera “’A cammisa affatata”. Ciò nonostante il rinvio dalle ore 18.00 alle ore 20,30 per la concomitante partita di calcio Napoli vs Roma, che, visto l’andamento, ha lasciato un po’ di amaro in bocca ai tifosi partenopei. Si è divertita ed ha apprezzato tanto la platea, per uno spettacolo che amalgamava musica e recitazione, suscitando numerosi applausi in quel “viaggio musicale e teatrale inteso a fondere insieme la tradizione e lo spirito, dolente, passionale, ironico o semplicemente spensierato della bella Napoli”. Tutto ciò grazie alla ‘nuova’ musica del maestro Conte e al modo di fare teatro di Mario Grazio Balzano, “Con una vena creativa naturale, autentica, ancora viva, dipingendo con i vivi colori della musica, i disegni sublimi tracciati dalle parole del grande poeta Salvatore Di Giacomo e dei più grandi poeti e scrittori partenopei”. Intanto già è pronta a riscaldare il palco del teatro auditorium di via Falcone e Borsellino – domenica 20 dicembre alle 18.00 – la compagnia Virgilios & friends, da San Gennaro Vesuviano con l’opera liberamente tratta da Ray Cooney per la regia di V. Nunziata e M. Cozzolino, “Taxi e Taxi”, seconda in rassegna in sequenza. Protagonista principale un tassista che si trova a vivere una doppia vita ,destreggiandosi tra due appartamenti senza pensare che al minimo intoppo potrebbe essere scoperto tutto. E, infatti, sarà proprio un incidente a creare numerose difficoltà che, creando un barcamenarsi continuo di bugie, un persistente nascondere la verità … in complicità del suo migliore amico. Nel corso degli eventi, per provare a tenere nascosto il malfatto alle mogli inconsapevoli, provocheranno una serie di esilaranti equivoci tutti da scoprire. Il ruolo delle mogli è interpretato dalle attrici Raffaella Orefice e Diana Granato. La parte degli ispettori è affidata a Paolo Zanotti e Rosaria De Negri. Francesco De Cenzo è l’inquilino invadente. Come già detto in premessa, la regia è curata da Virgilio Nunziata e Marcello Cozzolino. Scenografo, coordinatore di idee e progettazione e conoscitore dell’audio, Giulio Avella. Si ritorna, quindi, domenica 20 dicembre alle 18.00, orario standard di tutte le rappresentazioni, salvo futuri casi di forza maggiore, da valutare attentamente a tempo debito, dal gruppo di lavoro e dal ‘patron’ del teatro auditorium di Saviano, Giovanni Palladoro. Area comunicazione rassegna 2015/2016.