Cantalupo nel Sannio (IS). Centro Storico. Angeli in rassegna.

0

Domenica 20.12.2015, ore 11.00,
Cantalupo nel Sannio (IS), Centro Storico
“Natale a Cantalupo – Paese degli Angeli”,
 

Domenica 20.12.2015, alle ore 11, nel Centro Storico di Cantalupo nel Sannio (IS), sarà inaugurata la mostra, curata da Maurizio Vitiello, intitolata “Natale a Cantalupo – Paese degli Angeli”, con sculture di Iole Antinolfi, Adriana Brancaccio, Carlo Cottone, Giuseppe Cotroneo, Maria Pia Daidone, Antonio Di Paolo, Marilena Grieco, Mario Lanzione, Donatella Malasomma, Luciana Mascia, Monica Memoli,  Achille Quadrini, Miryam Risola, Antonio Salzano.
Questa collettiva di sculture di angeli a Cantalupo nasce da un’idea di Maria Pia Daidone, con il coordinamento organizzativo di Marisa Rizzato.
Cantalupo nel Sannio, da Natale alla Befana, diventerà ”Il Paese degli Angeli” grazie alla collaborazione della Pro Loco “Fiorente”, della Parrocchia del Santissimo Salvatore, dei “Borghi d’eccellenza” e alla partecipazione del Comune che hanno allestito vari eventi, tra cui questa particolarissima mostra. 
Sino al 6 gennaio 2016, aperta h. 24.

Domenica 20.12.2015, ore 11.00,
Cantalupo nel Sannio (IS), Centro Storico
"Natale a Cantalupo – Paese degli Angeli",
 

Domenica 20.12.2015, alle ore 11, nel Centro Storico di Cantalupo nel Sannio (IS), sarà inaugurata la mostra, curata da Maurizio Vitiello, intitolata "Natale a Cantalupo – Paese degli Angeli", con sculture di Iole Antinolfi, Adriana Brancaccio, Carlo Cottone, Giuseppe Cotroneo, Maria Pia Daidone, Antonio Di Paolo, Marilena Grieco, Mario Lanzione, Donatella Malasomma, Luciana Mascia, Monica Memoli,  Achille Quadrini, Miryam Risola, Antonio Salzano.
Questa collettiva di sculture di angeli a Cantalupo nasce da un'idea di Maria Pia Daidone, con il coordinamento organizzativo di Marisa Rizzato.
Cantalupo nel Sannio, da Natale alla Befana, diventerà ”Il Paese degli Angeli” grazie alla collaborazione della Pro Loco “Fiorente”, della Parrocchia del Santissimo Salvatore, dei “Borghi d’eccellenza” e alla partecipazione del Comune che hanno allestito vari eventi, tra cui questa particolarissima mostra. 
Sino al 6 gennaio 2016, aperta h. 24.