Positano emozioni per il ritorno sulle scene di “casa” dopo trent’anni di Giuseppe Rispoli

0

Un momento magico ricco di commozione , lacrime e gioia , tante emozioni come solo Natale può fare a Positano , il ritorno di Giuseppe Rispoli. “Una grande emozione tornare qui a recitare dopo trent’anni”, grande emozioni e anche lacrime per Giuseppe Rispoli questa mattina quando ha ricordato Luca De Filippo davanti alla platea attenta e coinvolta dei ragazzi delle scuole medie  “Un grande maestro col quale ho lavorato per 14 anni ” . Il 14 dicembre alle ore 10:00 presso l’Auditorium delle scuole medie è ritornato dunque ad esibirsi a Positano Giuseppe Rispoli, un figlio di questa terra ormai affermato attore teatrale, con lo spettacolo “Quann nascette Ninno”, nell’ambito del programma dell’amministrazione comunale Positano Christmas Time,  il cui finale è stato riscritto dallo stesso Rispoli. Al termine i saluti dell’amministrazione comunale, presente il sindaco Michele De Lucia ed il vicesindaco Francesco Fusco,  ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado L. Porzio di Positano che si sono alzati in piedi per applaudire Giuseppe “Tutto nasce con una possibilità che ti viene data . Questa nacque nel 1982 col  gruppo ” Leva Teatrale” , una scuola di teatro che volle Italo Porpora  diretta da Gaetano Stella – ricorda commosso Rispoli -, lui ci disse che potevamo anche sognare un percorso di vita diverso, di seguire le nostre passioni e io lo ho fatto” Nacque ” La Bottega del Teatro di Positano” , in cinque decisero di proseguire quell’esperienza andando a Roma  : Giuseppe Rispoli , Pina Irace, Betty De Martino, Minnie Cuccurullo  e Gian Maria Talamo  . Gianmaria è poi tornato qui mantenendo viva la tradizione del teatro con i “Murattori”,  Giuseppe ha seguito altre strade oggi il ritorno,  che non è solo momentaneo  “Ci sono dei progetti che si potrebbero sviluppare, sto scrivendo qualcosa per Positano.. ” Il tuo ritorno te lo immaginavi così? “Era così che lo volevo, davanti ai bambini che non mi conoscevano, la cosa mi ha riempito di gioia e di commozione”. Soddisfatto anche il sindaco Michele De Lucia “Sono felice di questo evento , oggi è stata una bella giornata di cultura per Positano , mi ha particolarmente colpito la commozione di Giuseppe, spero davvero che continueremo un rapporto per costruire qualche altra cosa qui nella nostra Positano”

 

Un momento magico ricco di commozione , lacrime e gioia , tante emozioni come solo Natale può fare a Positano , il ritorno di Giuseppe Rispoli. "Una grande emozione tornare qui a recitare dopo trent'anni", grande emozioni e anche lacrime per Giuseppe Rispoli questa mattina quando ha ricordato Luca De Filippo davanti alla platea attenta e coinvolta dei ragazzi delle scuole medie  "Un grande maestro col quale ho lavorato per 14 anni " . Il 14 dicembre alle ore 10:00 presso l’Auditorium delle scuole medie è ritornato dunque ad esibirsi a Positano Giuseppe Rispoli, un figlio di questa terra ormai affermato attore teatrale, con lo spettacolo “Quann nascette Ninno”, nell'ambito del programma dell'amministrazione comunale Positano Christmas Time,  il cui finale è stato riscritto dallo stesso Rispoli. Al termine i saluti dell’amministrazione comunale, presente il sindaco Michele De Lucia ed il vicesindaco Francesco Fusco,  ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado L. Porzio di Positano che si sono alzati in piedi per applaudire Giuseppe "Tutto nasce con una possibilità che ti viene data . Questa nacque nel 1982 col  gruppo " Leva Teatrale" , una scuola di teatro che volle Italo Porpora  diretta da Gaetano Stella – ricorda commosso Rispoli -, lui ci disse che potevamo anche sognare un percorso di vita diverso, di seguire le nostre passioni e io lo ho fatto" Nacque " La Bottega del Teatro di Positano" , in cinque decisero di proseguire quell'esperienza andando a Roma  : Giuseppe Rispoli , Pina Irace, Betty De Martino, Minnie Cuccurullo  e Gian Maria Talamo  . Gianmaria è poi tornato qui mantenendo viva la tradizione del teatro con i "Murattori",  Giuseppe ha seguito altre strade oggi il ritorno,  che non è solo momentaneo  "Ci sono dei progetti che si potrebbero sviluppare, sto scrivendo qualcosa per Positano.. " Il tuo ritorno te lo immaginavi così? "Era così che lo volevo, davanti ai bambini che non mi conoscevano, la cosa mi ha riempito di gioia e di commozione". Soddisfatto anche il sindaco Michele De Lucia "Sono felice di questo evento , oggi è stata una bella giornata di cultura per Positano , mi ha particolarmente colpito la commozione di Giuseppe, spero davvero che continueremo un rapporto per costruire qualche altra cosa qui nella nostra Positano"