Atrani, primo comune del salernitano ad avere lo Stay Tour.

0

Il Comune di Atrani sarà il primo Comune della Provincia di Salerno a dotarsi del software Stay Tour (della società Hyksos S.r.l.) per l’applicazione e la gestione dell’imposta di soggiorno.
Il Regolamento dell’imposta di soggiorno prevede la dichiarazione mensile delle presenze in modalità telematica. Per questo è stato acquistato un programma che interfacci “on line” le strutture ricettive con il Comune. Il programma, che presto sarà linkabile dal portale www.comune.atrani.sa.it, permette di migliorare l’interazione tra gli operatori economici e l’Amministrazione comunale. Le strutture avranno così la possibilità di accedere al programma che dà la possibilità di gestire le ricevute per i clienti, la creazione in automatico della dichiarazione, generare il file per la trasmissione dei dati alla questura e del modello “c59” Istat, ma può essere utilizzato anche per la compilazione automatica del mod. 21 (dichiarazione annuale dell’agente contabile) sulla base delle dichiarazioni mensili o come booking (pianificare le prenotazioni, fare il check-in e check-out e registrare gli ospiti).
Il nuovo software che annovera tra i Comuni che lo utilizzano anche Como, Monza, Ischia, Forio, Serrara Fontana, Casamicciola, sarà presentato durante l’incontro formativo rivolto agli operatori in programma, venerdì 11 dicembre ore 10.30 presso la sala del consiglio comunale. Dopo l’incontro saranno rilasciate ai presenti le credenziali per l’accesso a StayTour.Il Comune di Atrani sarà il primo Comune della Provincia di Salerno a dotarsi del software Stay Tour (della società Hyksos S.r.l.) per l’applicazione e la gestione dell’imposta di soggiorno.
Il Regolamento dell’imposta di soggiorno prevede la dichiarazione mensile delle presenze in modalità telematica. Per questo è stato acquistato un programma che interfacci “on line” le strutture ricettive con il Comune. Il programma, che presto sarà linkabile dal portale www.comune.atrani.sa.it, permette di migliorare l’interazione tra gli operatori economici e l’Amministrazione comunale. Le strutture avranno così la possibilità di accedere al programma che dà la possibilità di gestire le ricevute per i clienti, la creazione in automatico della dichiarazione, generare il file per la trasmissione dei dati alla questura e del modello “c59” Istat, ma può essere utilizzato anche per la compilazione automatica del mod. 21 (dichiarazione annuale dell’agente contabile) sulla base delle dichiarazioni mensili o come booking (pianificare le prenotazioni, fare il check-in e check-out e registrare gli ospiti).
Il nuovo software che annovera tra i Comuni che lo utilizzano anche Como, Monza, Ischia, Forio, Serrara Fontana, Casamicciola, sarà presentato durante l’incontro formativo rivolto agli operatori in programma, venerdì 11 dicembre ore 10.30 presso la sala del consiglio comunale. Dopo l’incontro saranno rilasciate ai presenti le credenziali per l’accesso a StayTour.